Coltivare i pomodori dal seme

Come coltivare i pomodori dal seme nel modo più semplice

Se non hai mai addentato un pomodoro profumato, maturato nella vite e scaldato dal sole, raccolto fresco dal tuo orto, non hai mai assaggiato un vero pomodoro. E una volta fatto, non sarai mai più soddisfatto dei farinosi impostori del supermercato. Fortunatamente, le piante di pomodoro sono facili da coltivare e notevolmente produttive.

I pomodori sono piante di lunga stagione, amanti del calore che non tollerano il gelo, quindi è meglio metterli in giardino come trapianti (piante giovani) dopo che il clima si è riscaldato in primavera. Puoi acquistare trapianti di pomodoro, ma c’è qualcosa di particolarmente gratificante nell’avviare le tue piante in casa. Inoltre, coltivando i tuoi trapianti puoi scegliere tra centinaia di varietà di pomodori disponibili come semi ma raramente vendute come trapianti.

Veloci a germogliare e crescere, i semi di pomodoro vanno seminati al chiuso circa sei settimane prima della data media dell’ultima gelata.

Ecco di cosa avrai bisogno per iniziare i semi di pomodoro in casa:

  1. Semi di pomodoro
  2. Terriccio sterile per la semina
  3. Vasi di partenza per semi sterili
  4. Un luogo caldo con luce naturale sufficiente o luci di crescita
  5. Fertilizzante

Semi

Ci sono centinaia di varietà di pomodori disponibili come semi e sceglierne alcune per il tuo giardino di casa può essere un compito arduo. Ecco alcune cose da considerare:

  • Decidi il tipo di pomodoro che desideri; ad esempio pomodorini, affettatrici o pomodori per fare la salsa o la pasta.
  • Considera le dimensioni delle piante mature. I pomodori determinati crescono fino a circa 90 cm di altezza e sono la scelta migliore per i contenitori. I pomodori indeterminati diventano molto grandi, alti fino a 1,5 metri. Tutti i pomodori beneficiano di supporti, come le gabbie per pomodori o le scale per pomodori.
  • Cerca la resistenza alle malattie. I pomodori sono suscettibili a una serie di malattie che possono essere o meno un problema nella tua regione.

Come coltivare i pomodori dal seme: Il suolo

Anche se è noto come “terriccio”, il miglior mezzo per l’avvio dei semi non ha affatto terriccio. Utilizzare una miscela sterile e fuori suolo etichettata per l’inizio del seme. Non usare mai il terreno del giardino, che spesso drena male e può ospitare organismi patogeni.

Come coltivare i pomodori dal seme: Contenitori

Puoi iniziare i tuoi semi praticamente in qualsiasi cosa che trattiene il terreno e ha fori di drenaggio: ho usato piccoli contenitori per yogurt e persino cartoni per uova con fori sul fondo e piattini impermeabili sotto. Tuttavia, ho trovato più conveniente utilizzare vasi acquistati, come vasi biodegradabili e vassoi per l’inizio dei semi.

Come coltivare i pomodori dal seme: Calore e Luce

I semi germinano meglio a temperatura ambiente calda; puoi accelerare la germinazione fornendo calore inferiore con un tappetino termico . Una volta che sono in piedi e crescono, le piantine crescono meglio a una temperatura ambiente fresca, a circa 18 gradi C.

Sebbene tu possa iniziare i tuoi pomodori su un davanzale soleggiato, otterrai risultati migliori coltivandoli sotto un tipo di luce di coltivazione a LED. La luce solare invernale e all’inizio della primavera non è così intensa come la luce solare estiva e ci sono meno ore di luce del giorno. Una luce insufficiente può portare a piante deboli e sottili. Un giardino luminoso con luci regolabili è l’ideale per l’avvio del seme.

Come coltivare i pomodori dal seme: passo dopo passo

  • Inumidisci a fondo la miscela di partenza dei semi, quindi riempi i contenitori entro 1/2 “dalla parte superiore. Rassoda la miscela ma non compattarla.
  • Metti due o tre semi in ogni piccolo contenitore o in ogni cellula di uno starter di semi. Copri il seme con circa 1/4 di terriccio e rassodalo delicatamente sui semi.
  • Acqua per garantire un buon contatto tra seme e miscela. Puoi usare un nebulizzatore per piante o semplicemente gocciolare un getto d’acqua sopra la parte superiore. Non è necessario bagnare il terreno, basta inumidire lo strato superiore.
  • Metti le pentole in un luogo caldo o sopra un tappetino riscaldante. A questo punto i semi non hanno bisogno di luce.
  • Mantieni il composto umido ma non fradicio. Se il tuo sistema di partenza dei semi ha una serra, usala per aiutare a trattenere l’umidità. Oppure puoi stendere della pellicola da cucina di plastica sopra le pentole.
  • Controllare le pentole ogni giorno. Non appena vedi i germogli, rimuovi la copertura e posiziona i vasi in una finestra soleggiata o sotto le luci di coltivazione, mantenendo le luci solo un pollice o due sopra le cime delle piante.

Come coltivare i pomodori dal seme: Crescita

Continua a mantenere il terreno umido ma non saturo. La miscela di partenza dei semi secchi è di colore più chiaro rispetto alla miscela umida, una buona indicazione che ha bisogno di acqua. Alcuni giardinieri fanno funzionare un ventilatore nella stanza con le loro piantine in crescita; una buona circolazione dell’aria riduce le possibilità di problemi di malattia, come lo smorzamento.

Se stai coltivando piante su un davanzale, ruota i vasi ogni giorno in modo che le piante crescano in posizione verticale invece di inclinarsi verso la luce. Se stai coltivando sotto le luci, alza le luci mentre le piante crescono, mantenendole a pochi centimetri sopra le piante.

Come coltivare i pomodori dal seme: Diradamento

Per le piante più forti e sane, vorrai solo una piantina per vaso o cella. Il diradamento (rimuovendo le piantine in più) è un compito difficile per molti giardinieri che esitano a spedire le piantine che hanno coltivato. Ma deve essere fatto. Seleziona la piantina più forte e sana e usa un paio di forbici per tagliare le altre sulla linea del terreno. Puoi provare a trapiantare gli extra in vasi diversi, ma rischi di disturbare le radici della pianta rimasta e, realisticamente, quante piante di pomodoro può ospitare il tuo giardino?

Come coltivare i pomodori dal seme: Concimazione

Una volta che appare il secondo gruppo di foglie vere, è ora di iniziare a concimare. Le prime due foglie sono chiamate “foglie di semi”; le foglie successive sono chiamate “foglie vere”. Una o due volte alla settimana, applica un fertilizzante idrosolubile che è stato miscelato a metà della dose consigliata.

Come coltivare i pomodori dal seme: Rinvaso

Potrebbe essere necessario trapiantare i pomodori in contenitori più grandi se superano i vasi prima che sia il momento di metterli all’aperto. Non lasciare che la pianta si leghi in vaso, con le radici che riempiono il contenitore, altrimenti la crescita potrebbe essere stentata.

Come coltivare i pomodori dal seme: Trapianto in giardino

Aspetta di trapiantare le piantine di pomodoro in giardino fino a dopo la data media del gelo primaverile. Preparati a proteggere le piantine con tessuti da giardino che estendono la stagione, coperture per file o coperture per piante) se minaccia un gelo tardivo. Se tutto va bene, raccoglierai pomodori maturi in otto settimane o meno.

Articolo correlato: Conservazione dei pomodori.