Come conservare le castagne

Sette modi per conservare le castagne a casa

Vuoi come conservare le castagne? In questo articolo scopriamo una varietà di semplici tecniche per la conservazione delle castagne.

Le castagne dolci sono uno tra i frutti autunnali più amati. Che tu ami le caldarroste cotte alla brace o trasformate in meravigliosi dolci, una cosa è certa, ti mancheranno a stagione finita.

Allora perché non imparare a preservare le castagne e godersi la generosità di questo prodotto stagionale tutto l’anno? Avere una riserva di castagne a portata di mano significa poterle cucinarle in qualsiasi momento dell’anno, e in rete si trovano diversi siti web con ricette a base di castagne.

Se non sai come cuocere le castagne, ti rimando a un fantastico video estrapolato da YouTube di: Fatto in casa da Benedetta.

Come conservare le castagne fresche in casa

Rimuovi il rivestimento esterno spinoso dalle castagne e scopri di seguito i diversi e semplici modi per conservarle sia crude che cotte.

Come conservare le castagne nella sabbia

Le castagne possono essere conservate sotto la sabbia, come le carote. Proprio così: alterna le castagne tra strati di sabbia fine secca all’interno di un contenitore di legno, e lasciate in un luogo fresco e asciutto, in questo modo le tue castagne  dureranno alcuni mesi.

Leggi anche: Quando raccogliere le castagne.

In frigorifero

Le castagne fresche lasciate nel guscio si conservano bene in frigorifero, dove possono essere conservate facilmente fino a un  mese, quando il frigo è impostato ad una temperatura costante di 2 ° C o 3 ° C.

Nel castagne nel congelatore

Dopo aver pulito, lavato e asciugato accuratamente le castagne, possono essere conservate anche nel freezer di casa in sacchetti per alimenti, fino a sei mesi. Si conservano ancora meglio se confezionati sottovuoto.

Come conservare le castagne bollite

In alternativa, le castagne possono essere conservate dopo l’ebollizione. Dopo aver lessato le castagne sgusciate per una quarantina di minuti, lasciale raffreddare e riporre in freezer nei sacchetti per alimenti.

Come conservare le castagne arrostite

castagne arrostite 1024x576 1

Se avete delle castagne arrostire sul fuoco o nel forno, fatele raffreddare, e conservatele nel loro guscio in frigo per qualche giorno, o nel freezer se volete conservale per un periodo maggiore (il confezionamento sottovuoto aiuta ancora una volta).

Come Mantenere le castagne disidratate

Imposta un disidratatore a 100 gradi Fahrenheit, e asciuga le castagne sgusciate per un paio di giorni all’aria aperta, massimo tre giorni. Le castagne secche possono essere conservate fino a due mesi e quando sarà il momento di utilizzare per preparare dei piatti a base di castagne, sarà sufficiente immergere le castagne in acqua per una notte.

Come preparare la purea di castagne

Oppure, se vuoi conservare tutta la bontà e il gusto delle castagne, perché non provare a fare la purea di castagne? Questo vi permetterà di avere un barattolo di purea di castagne per quando vuoi montare un dessert al mont blanc.  Tutto ciò di cui hai bisogno è acquazuccherobaccelli di vaniglia e un barattolo sterilizzato per mantenere la tua purea al sicuro per i mesi a venire.

Articolo correlato: Come conservare le noci.