Come sostituire la salsa di soia

Ti capita mai di mettere insieme un soffritto in padella un lunedì sera e proprio quando vuoi finirlo con quella salsa di soia salata e ripiena di umami, ti rendi conto che hai usato le ultime gocce la scorsa settimana? O forse stai cercando delle alternative senza soia e senza glutine.

Bene, sei nel posto giusto. Perché ci sono poche cose peggiori in questo mondo di una frittura secca e insipida e noi siamo qui per rimediare al problema.

Come sostituire la salsa di soia: Ecco 10 deliziose opzioni

Dà alle marinate una spinta di umami, fa una salsa media per le patatine fritte e non puoi avere sushi o gnocchi senza di esso sul lato. Sì, la salsa di soia è uno dei nostri eroi della dispensa. È salato, piccante e sapido in tutti i modi giusti, per non parlare della versatilità.

Ma se hai un’allergia alla soia o al grano, il condimento è off-limits. O forse stai osservando l’assunzione di sodio e stai solo cercando di evitarlo. Esiste un degno sostituto della salsa di soia? Sì, in effetti, ce ne sono dieci.

Ma prima, cos’è la salsa di soia?

Di origine cinese, il liquido salato marrone noto come shoyu è in realtà composto da una pasta fermentata di semi di soia, cereali tostati, salamoia (aka acqua salata) e uno stampo chiamato kōji. La salsa di soia tradizionale richiede mesi per essere preparata.

Per prima cosa, i semi di soia vengono messi a bagno e cotti e il grano arrostito e schiacciato. Quindi la miscela viene inoculata con kōji, mescolata con salamoia e lasciata fermentare. Il liquido viene spremuto dai solidi, pastorizzato e imbottigliato e voilà, finalmente finisce sulla tua tavola.

A seconda del paese e della regione di origine, la salsa di soia può avere un sapore diverso da bottiglia a bottiglia e ci sono infinite varietà e sapori.

Come usare la salsa di soia:

La salsa di soia fa il doppio dovere, fungendo da condimento e aggiungendo anche strati di sapore umami. Puoi utilizzarlo in qualsiasi ricetta che possa beneficiare di una spinta salata, dalle semplici uova fritte e riso al vapore alle verdure saltate, zuppe, marinate, condimenti per insalate e salse. Ecco alcune delle nostre applicazioni preferite per la salsa di soia:

  • Zucca e Tofu Arrosto con Soia, Miele, Peperoncino e Zenzero
  • Spiedini di maiale in agrodolce con ananas
  • Condimento di carote e zenzero
  • Melanzane Al Vapore Condite
  • Frittelle Di Scalogno

Se stai evitando la salsa di soia per motivi dietetici (o semplicemente esaurita), non preoccuparti. Puoi sostituire altri ingredienti simili. I seguenti dieci sostituti della salsa di soia possono essere scambiati con successo, ma tieni presente che non sono corrispondenze esatte e potrebbero cambiare il sapore del piatto finale. Raccomandiamo sempre di iniziare lentamente e assaggiare man mano (invece di sostituire in un rapporto 1:1) per ottenere i migliori risultati.

I migliori sostituti della salsa di soia

1. Tamari

Se non hai a che fare con un’allergia alla soia o monitorando l’assunzione di sodio, il tamari è il sapore più simile alla salsa di soia. Questo perché è anche fatto con semi di soia e preparato in modo simile, ma non contiene grano, quindi è senza glutine. (Tuttavia, alcune marche contengono tracce di grano, quindi controlla l’etichetta se sei senza glutine.) Questa salsa può sostituire la soia in un rapporto 1:1 poiché è similmente salina. San-J è un marchio preferito.

Provalo in: qualsiasi piatto che richiede salsa di soia

2. Salsa Worcestershire

Un’altra salsa fermentata, questo condimento britannico di solito contiene una miscela di aceto di malto, acciughe, spezie, zucchero, sale, aglio, cipolle, estratto di tamarindo e melassa. Ha la stessa qualità di umami della salsa di soia, ma molto meno sodio e niente soia o glutine. (Ma se sei allergico ai crostacei o ai frutti di mare, ti consigliamo di saltarlo.)

Provalo in: Piatti che usano la salsa di soia per insaporire ma non per salare, poiché il Worcestershire è meno salato

3. Aminoacidi di cocco

Una salsa a base di linfa di cocco fermentata, aminos di cocco ha un profilo aromatico umami simile alla salsa di soia. È un po’ più dolce, ma è anche a basso contenuto di sodio (circa 90 milligrammi per cucchiaino rispetto ai 290 milligrammi della salsa di soia) e senza glutine. Puoi trovare marchi come Coconut Secret nei negozi di alimenti naturali, generi alimentari ben forniti e online.

Provalo in: qualsiasi piatto che richiede salsa di soia

4. Aminoacidi liquidi

Gli aminoacidi liquidi (come Bragg ) sono un concentrato proteico liquido a base di semi di soia ma non fermentati. Come gli aminoacidi di cocco, è senza glutine, ma contiene soia e ha un contenuto di sodio simile. Ha un sapore molto simile alla salsa di soia, anche se più mite e dolce.

Provalo in: qualsiasi piatto che richiede salsa di soia

5. Funghi secchi

Se hai bisogno di un sostituto della salsa di soia che sia priva di glutine e di soia e povera di sodio, i funghi secchi possono funzionare in un pizzico. Reidratare i funghi in acqua, quindi utilizzare quel liquido di ammollo al posto della salsa di soia. Non è il sostituto più vicino del gruppo, ma racchiude un pugno umami. Puoi trovare shiitake essiccati nella maggior parte dei negozi di alimentari.

Provalo in: un piatto che richiede solo una piccola quantità di salsa di soia, poiché il sapore è meno concentrato.

6. Salsa di pesce

Questo condimento saporito è a base di pesce o krill che viene fermentato sotto sale per un massimo di due anni. La salsa di pesce ha una qualità umami saporita come la salsa di soia, ma probabilmente non vorrai sostituirla in quantità uguali, poiché è più pungente dello shoyu. Red Boat Fish Sauce è approvato dallo chef e il nostro marchio di riferimento, ma Squid è un’altra opzione più conveniente.

Provalo in: qualsiasi piatto che richiede salsa di soia.

7. Pasta di miso

Come la salsa di soia, la pasta di miso è un ingrediente fermentato a base di semi di soia, sale e kōji (sebbene ci siano molte varietà fatte con altri cereali come l’orzo o il riso). È anche salato e saporito come la salsa di soia e, se mescolato con acqua, può essere usato come sostituto in un pizzico.

Provalo in: zuppe e salse con molto liquido, in modo che il miso possa sciogliersi.

8. Condimento Maggi

La salsa Maggi è un condimento svizzero a base di proteine ​​del grano fermentato, il che significa che ha un sacco di saporito sapore di umami. (È quasi come una versione liquida di Vegemite.) Poiché è particolarmente concentrato, ti consigliamo di aggiungerlo al tuo piatto con piccoli incrementi.

Provalo in: qualsiasi piatto che richiede salsa di soia.

9. Acciughe

Scambiare le acciughe con la salsa di soia non funzionerà in tutte le ricette, lo ammettiamo. Ma i minuscoli pesci in scatola approvati dallo chef possono aggiungere un tocco di sapore salato e non hanno davvero un sapore di pesce, promesso. Se stai preparando qualcosa come una salsa cotta o un curry, alcune acciughe tritate finemente si scioglieranno. (Ma questa non sarebbe la nostra prima scelta, solo per tua informazione.) Ortiz è il nostro marchio preferito, se sei disposto a sbizzarrirsi un po’.

Provalo in: salse cotte che richiedono salsa di soia, che darà alle acciughe la possibilità di sciogliersi nel piatto.

10. Sale

Proprio come il sale, la salsa di soia è un condimento per il cibo. E mentre il suo sapore è molto più complesso del semplice vecchio Diamond Crystal, puoi usare il sale come sostituto in un pizzico. Tieni solo a mente che perderai il fattore umami.

Provalo in: un piatto che non fa affidamento sulla salsa di soia per tutto il suo sapore, poiché il sale è meno complesso.

La salsa di soia va a male?

Forse il motivo per cui hai finito la salsa di soia è che hai lanciato una vecchia bottiglia quando hai pulito a fondo il tuo frigorifero. Ma anche se la data di scadenza è scaduta, probabilmente non avevi bisogno di buttarla via . Ecco perché: poiché la salsa di soia è un prodotto fermentato, contiene microrganismi che aiutano a conservarla per un certo tempo, anche a temperatura ambiente.

Una bottiglia chiusa di salsa di soia può durare fino a due o tre anni non refrigerata e puoi tranquillamente lasciare una bottiglia aperta fuori dal frigorifero per un massimo di un anno. Anche allora, probabilmente non si guasterà, anche se perderà sicuramente un po’ di sapore. Conservarlo in frigorifero manterrà il suo sapore al suo apice.

Articolo correlato: Come sostituire lo zafferano.