Sostituire lievito con bicarbonato

Quando hai finito il lievito e non vuoi correre al negozio per altro, la soluzione potrebbe essere nella tua cucina. Sebbene non sia ottimale, puoi fare un sostituto del lievito efficace ed economico per il pane con bicarbonato di sodio e succo di limone.

Ai fini della cottura, viene solitamente venduto come lievito secco istantaneo o attivo.

Il lievito secco si attiva in presenza di acqua e zucchero quando inizia a mangiare e digerire lo zucchero. Questo produce bolle di anidride carbonica che rimangono intrappolate in un impasto denso. Quindi si espandono a temperatura ambiente o se esposti al calore, facendo lievitare l’impasto.

Questo processo di lievitazione, noto come lievitazione, si traduce in prodotti da forno più grandi, soffici e morbidi rispetto a quelli che non lievitano, come focacce e cracker.

Potresti chiederti se puoi replicare questo processo di lievitazione senza lievito. Fortunatamente, molti altri ingredienti replicano l’azione del lievito in cottura.

Ecco i 3 migliori sostituti del lievito.





1. Lievito in polvere

Il lievito in polvere è un ingrediente base nella dispensa di un fornaio. Contiene bicarbonato di sodio e un acido, solitamente cremor tartaro.

Come il lievito, il lievito in polvere funge da agente lievitante. Funziona in due modi:

  1. Reagire con il liquido. Quando inumidito, l’acido reagisce con il bicarbonato di sodio per produrre bolle di anidride carbonica.
  2. Reagire con il calore. Quando vengono riscaldate, queste bolle di gas si espandono e fanno lievitare l’impasto.

Il lievito in polvere reagisce immediatamente se esposto a liquidi e calore. Pertanto, a differenza di quando si utilizza il lievito, l’utilizzo del lievito non richiede ulteriore tempo di lievitazione. Per questo motivo viene utilizzato per lievitare velocemente tipi di pane come frittelle, cornbread, biscotti e torte.

Nei prodotti da forno, puoi sostituire il lievito con una quantità uguale di lievito. Tieni solo a mente che gli effetti lievitanti del lievito non saranno così distinti come quelli del lievito.

Riepilogo

Il lievito in polvere fa lievitare rapidamente i prodotti da forno, ma non nella stessa misura del lievito. Puoi sostituire il lievito con il lievito in polvere in un rapporto uno a uno.



2. Bicarbonato di sodio e acido

Puoi anche usare il bicarbonato di sodio combinato con l’acido per sostituire il lievito. Il bicarbonato di sodio e l’acido lavorano insieme per provocare le stesse reazioni del lievito in polvere.

Tuttavia, l’uso separato di bicarbonato di sodio o acido non farà lievitare i prodotti da forno: è necessario combinarli affinché si verifichi la reazione.

Esempi di acidi da utilizzare insieme al bicarbonato di sodio per replicare l’azione lievitante del lievito includono:

  • succo di limone
  • burro di latte
  • latte e aceto mescolati in un rapporto uno a uno
  • cremor tartaro

Per sostituire il bicarbonato di sodio e l’acido con il lievito in una ricetta, sostituire metà della quantità necessaria di lievito con il bicarbonato di sodio e l’altra metà con l’acido.

Ad esempio, se una ricetta richiede 2 cucchiaini di lievito, usa semplicemente 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio e 1 cucchiaino di acido.

Come quando si usa il lievito in polvere, l’uso di bicarbonato di sodio e acido non richiede un tempo di lievitazione e gli effetti lievitanti non saranno potenti come quelli del lievito.

Riepilogo

Il bicarbonato di sodio e l’acido provocano la stessa reazione del lievito, con conseguente aumento rapido. Per usarlo al posto del lievito, usa il 50% di bicarbonato di sodio e il 50% di acido come sostituto uno a uno.



3. Antipasto a lievitazione naturale

Il lievito madre contiene lievito naturale. È fatto di farina e acqua e viene utilizzato per fare il pane a lievitazione naturale, che vanta un sapore leggermente piccante dovuto al processo di fermentazione naturale del lievito.

Alcuni antipasti a lievitazione naturale vengono mantenuti per anni, fermentando continuamente per fornire un sapore forte e una consistenza morbida e gommosa al pane a lievitazione naturale artigianale.

La fermentazione con lievito madre funziona allo stesso modo del lievito istantaneo, formando bolle di anidride carbonica nell’impasto per farlo lievitare.

Puoi usare 1 tazza (300 grammi) di lievito madre per sostituire una confezione da 2 cucchiaini di lievito.

Se il tuo antipasto è denso, riduci la quantità di farina nella ricetta e, se il tuo antipasto è sottile, riduci la quantità di liquido o aumenta la quantità di farina per ottenere la consistenza corretta. Anche l’uso del lievito madre al posto del lievito richiede circa il doppio del tempo di lievitazione.



Come fare il tuo antipasto a lievitazione naturale

Come fare il tuo antipasto a lievitazione naturale

La coltivazione di un lievito madre richiede un minimo di 5 giorni, ma una volta che ne hai uno, è facile da mantenere e utilizzare. Ecco cosa ti servirà:
Cucina Italiana

Equipment

  • Almeno 2 1/2 tazze di acqua
  • Almeno 2 1/2 tazze di farina per tutti gli usi

Ingredienti
  

  • 600 grammi
  • 600 ml

Istruzioni
 

  • Giorno 1: unisci 1/2 tazza (120 grammi) di farina e 1/2 tazza (120 ml) di acqua in un grande contenitore di vetro e copri senza stringere con un involucro di plastica o un canovaccio pulito. Lasciare a temperatura ambiente.
  • Giorno 2: Nutri l'antipasto con 1/2 tazza (120 grammi) di farina e 1/2 tazza (120 ml) di acqua e mescola bene. Coprire senza stringere e lasciare a temperatura ambiente. Entro la fine del giorno 2, dovresti vedere la formazione di bolle, il che significa che il lievito sta crescendo e sta fermentando la farina.
  • Giorno 3: Ripetere i passaggi del giorno 2. La miscela dovrebbe avere un odore di lievito e avere una buona quantità di bolle.
  • Giorno 4: ripeti i passaggi del giorno 2. Dovresti notare più bolle, un odore più forte e più aspro e che sta crescendo di dimensioni.
  • Giorno 5: Ripeti i passaggi del giorno 2. Il tuo lievito madre dovrebbe avere un odore di lievito e molte bolle. Ora è pronto per l'uso.

Note

Per mantenere il tuo lievito madre oltre il giorno 5, conservalo in un contenitore ermetico in frigorifero. Usane o gettane metà ogni settimana e alimentalo con un’altra 1/2 tazza (120 grammi) di farina e 1/2 tazza (120 ml) di acqua.
Il lievito madre con qualsiasi contaminazione di muffa sfocata, bianca o colorata deve essere scartato.
Dato che ci vogliono un minimo di 5 giorni per produrre un lievito madre, questo sostituto del lievito è l’ideale se hai già un lievito madre a portata di mano o se puoi aspettare 5 giorni prima della cottura.
Riepilogo: Puoi usare 1 tazza (300 grammi) di lievito madre per sostituire 2 cucchiaini di lievito. Tuttavia, potrebbe essere necessario regolare la quantità di farina o liquido nella ricetta e raddoppiare il tempo di lievitazione. Per preparare da zero il tuo lievito madre ci vorranno almeno 5 giorni.
Keyword Come fare il tuo antipasto a lievitazione naturale

Sostituire lievito con bicarbonato: Conclusioni

Il lievito aggiunge leggerezza, leggerezza e masticabilità ai prodotti da forno, ma in caso di necessità puoi sostituirlo con ingredienti alternativi.

Il lievito in polvere, così come il bicarbonato di sodio combinato con un acido, reagiscono in liquido e riscaldano per creare bolle e lievitare i prodotti da forno. Questi sostituti del lievito reagiscono rapidamente, quindi non richiedono un tempo di lievitazione. Tuttavia, potrebbero non provocare un effetto ascendente così distinto come farebbe il lievito.



Si può utilizzare anche lievito madre, con risultati paragonabili a quelli del lievito. Tuttavia, il lievito madre richiede circa il doppio del tempo di lievitazione e dovrai regolare i rapporti tra liquido e farina in base allo spessore del tuo lievito.

Sebbene nessuno di questi ingredienti replichi completamente il lievito in una ricetta, sono ottime alternative quando non hai lievito a portata di mano.

Articoli correlati: