Come essiccare il sedano

Come essiccare il sedano con il forno o con disidratatore

Essiccare il sedano a casa in un forno o in un disidratatore è un processo semplice che richiede circa 10 minuti di tempo attivo e da 6 a 8 ore di tempo inattivo.

Il sedano è un ingrediente essenziale delle zuppe e della miscela mirepoix di sedano, carota e cipolla che è la spina dorsale di tanti piatti salati. Se essicchi il sedano, lo avrai sempre a portata di mano per le ricette.

Il sedano secco ha i suoi limiti

Quando hai solo bisogno di un gambo o due e non hai sedano fresco a portata di mano, il sedano essiccato di solito funzionerà bene.

L’unica cosa che non puoi fare con il sedano essiccato è usarlo come faresti con il sedano crudo. Il sedano disidratato non funziona per la maggior parte delle insalate o delle crudité, ma è perfetto per qualsiasi piatto cotto che necessita del sapore del sedano.

Sbollentare è essenziale prima di disidratare il sedano. Il sedano non sbollentato si asciuga in un colore marrone chiaro poco appetitoso. Il sedano sbollentato mantiene il suo colore verde smeraldo una volta essiccato.

Di cosa hai bisogno per essiccare il sedano

  • Sedano
  • Disidratatore o forno
  • Pentola grande
  • Acqua
  • Fornello
  • Barattolo di conservazione

Come preparare il sedano per la disidratazione

  1. Mentre si scalda, lavate il sedano. Tagliare le estremità biancastre inferiori e le estremità superiori a foglia. Conserva le estremità e le foglie per il brodo congelandole. Se continui ad aggiungerli a un contenitore nel congelatore, non dovrai mai comprare il sedano solo per fare il brodo.
  2. Tagliate in terzi i gambi di sedano. Buttarli nell’acqua bollente e lasciarli per 1 minuto. Scolatele e passatele subito sotto l’acqua fredda o immergetele in acqua ghiacciata per evitare che il calore residuo continui a cuocere il sedano.
  3. Tagliate il sedano sbollentato a mezzaluna dello spessore di 1,5 cm. A questo punto potete fermare e conservare il sedano sbollentato e tagliato a fettine in frigorifero per un massimo di 24 ore prima di procedere con la disidratazione.

Come essiccare il sedano con il disidratatore

  1. Disporre i pezzi di sedano sui vassoi di un disidratatore, lasciando uno spazio di mezzo cm su tutti i lati tra i pezzi. Se stai usando un forno piuttosto che un disidratatore, disponi i pezzi su uno schermo posizionato sopra una griglia da forno.
  2. Asciugare a 135 F fino a quando il sedano è croccante e asciutto. Questo di solito richiede dalle 6 alle 8 ore.

Come essiccare il sedano con il forno

  1. Se stai usando un forno che non ha una temperatura inferiore a 150 F (molti no), impostalo al minimo e apri la porta del forno con un canovaccio o un cucchiaio di legno. Si noti che questo spreca un sacco di energia. Se hai intenzione di essiccare molto cibo, un disidratatore è un investimento utile sia dal punto di vista finanziario che ambientale.
  2. Quando il sedano è croccante e asciutto (di solito ci vogliono dalle 6 alle 8 ore), rimuovere le teglie o le teglie e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente per 10 minuti.

Come conservare il sedano disidratato

  1. Trasferire il sedano essiccato in barattoli di vetro e avvitare i coperchi.
  2. Etichetta i vasetti con il contenuto e la data in cui hai disidratato il sedano.
  3. Conservare al riparo dalla luce diretta o dal calore.

Articolo correlato: Come conservare il sedano fresco.