Come conservare le mele

Come conservare le mele

Le mele sono un frutto prezioso per una dieta sana ed equilibrata, ricche di vitamine, Sali minerali e antiossidanti. Per poter beneficiare di tutte le loro eccezionali proprietà, è molto importante riuscire a conservarle nel modo corretto, mantenendole fresche e integre il più a lungo possibile. Una buona conservazione consente infatti di evitare sprechi e di avere le mele sempre a disposizione per consumarle o utilizzarle in cucina.

Esistono diversi metodi, più o meno tradizionali, per prolungare la shelf life delle mele e preservarne intatte qualità e nutrienti. Vediamo quindi alcuni preziosi suggerimenti e accorgimenti pratici per conservare al meglio le nostre mele, contenendo gli sprechi e beneficiando del loro straordinario apporto nutritivo.

Come conservare le mele in frigorifero

Il frigorifero è il luogo ideale per conservare le mele ed evitare che si deteriorino in fretta. L’importante è riporle nel modo corretto. Le mele vanno sistemate nel cassetto delle verdure, avvolte in un canovaccio pulito o in un sacchetto di carta, lontano da altri cibi che potrebbero trasmettere odori e aromi. La temperatura ottimale è compresa tra 0°C e 5°C.

Con queste semplici accortezze è possibile conservarle in frigorifero anche per 1-2 settimane. Il freddo infatti rallenta il processo di maturazione e il possibile sviluppo di muffe. Per una conservazione più prolungata fino a 2-3 settimane, si consiglia di avvolgere singolarmente le mele in carta oleata o alluminio. In questo modo si crea un microclima intorno al frutto che ne preserva aroma e consistenza.

Come conservare le mele nel congelatore

Prima di congelarle, vanno lavate, asciugate e private del torsolo che si annerirebbe con il freddo. A questo punto si possono congelare intere o tagliate a spicchi, meglio se spruzzate con del succo di limone per evitare l’ossidazione. Gli spicchi o le mele intere vanno distanziati su una placca e messi nel congelatore per 12 ore. Una volta congelati, si ripongono nei sacchetti o contenitori per alimenti.

In freezer si mantengono bene fino a 10-12 mesi. Il freddo infatti blocca il processo di maturazione preservandone intatte le proprietà. Per scongelarle, meglio tirarle fuori dal freezer il giorno prima e lasciarle scongelare lentamente in frigo prima del consumo. Il congelamento è quindi un sistema pratico ed efficace per conservarle a lungo senza comprometterne qualità e freschezza.

Come conservare le mele cotte

Le mele cotte si possono conservare per qualche giorno in frigorifero o per periodi più lunghi in congelatore. Per conservarle in frigo, vanno riposte in un contenitore ermetico e consumate entro 2-3 giorni. In questo modo si evita l’ossidazione e la proliferazione batterica. Per una conservazione più prolungata, si possono congelare. Dopo la cottura, fattele raffreddare e poi disponetele distanziate su una placca.

Quando si saranno congelate, trasferitele in sacchetti o contenitori per alimenti. In freezer le mele cotte si mantengono per 3-4 mesi senza perdere le loro proprietà. Prima di consumarle, fatele scongelare lentamente in frigorifero. Conservate in porzioni non eccessive, scrivendo la data di congelamento. In questo modo avrete sempre a disposizione le vostre mele cotte, evitando sprechi.

Come conservare le mele sciroppate o candite

Le mele sciroppate o candite sono un’ottima idea per gustare questo frutto anche fuori stagione. Esistono alcuni accorgimenti per conservarle al meglio a lungo termine. Le mele sciroppate vanno riposte sottosciroppo in vasetti sterilizzati, coprendole completamente con il liquido zuccherino. I vasetti vanno chiusi ermeticamente e conservati in un luogo fresco e asciutto, possibilmente buio. In questo modo le mele sciroppate si possono conservare per diversi mesi.

Per quanto riguarda le mele candite, una volta candite vanno fatte asciugare completamente su una gratella e poi riposte in barattoli di vetro a chiusura ermetica, alternando strati di mele a strati di zucchero semolato. Conservate in un luogo asciutto, le mele candite durano a lungo, anche diversi mesi. Seguendo questi semplici accorgimenti, le mele sciroppate e candite si potranno gustare tutto l’anno, pronte all’uso per decorare dolci o come snack.

Articoli correlati:

Preferenze Privacy