Come conservare le fragole

Come conservare le fragole e come congelarle

Mordere una fragola fresca di giardino è un segno sicuro che l’estate è arrivata, e dunque come ogni anno la domanda ricorrente è: come conservare le fragole? Il modo migliore per conservare le fragole dipende da quando prevedi di mangiarle. Ricorda, le fragole sono un frutto morbido e delicato e vanno trattate con cura.

A seconda di dove ti trovi, la stagione delle fragole può essere fugace. Quando queste deliziose bacche rosse sono dentro, vuoi ottenere il massimo divertimento da loro mentre sono al culmine della maturazione. Una corretta conservazione è la chiave per preservarne il sapore e l’aroma e, se vuoi gustarli ancora più a lungo, esistono metodi di conservazione per catturarne l’essenza. 

A differenza di alcuni frutti, le fragole non maturano dopo la raccolta, poiché non rispondono all’etilene. Seleziona fragole mature ma non troppo mature. Dovrebbero essere di un rosso vivo e molto profumati. Elimina eventuali bacche con muffe, imperfezioni o punti deboli.

Le fragole sono delicate ed estremamente soggette a deterioramento. Poiché sono ad alto contenuto di acqua, le muffe possono insediarsi rapidamente. Per questo stesso motivo, non dovresti lavare le fragole fino a quando non sei pronto per mangiarle o utilizzarle nelle conserve. Quando sono pronte per essere mangiate o conservate, lavate le fragole, asciugatele e privatele della buccia.

Come conservare le fragole

come conservare le fragole 1 1024x683 1

Prima di metterle via, segui questi trucchi per mantenere le fragole fresche e succose il più a lungo possibile. Quando acquisti le fragole, cerca le bacche più carnose e profumate che riesci a trovare. Dovrebbero essere sode, luminose e dall’aspetto fresco, senza muffe o punti ammaccati.

Le basse temperature e l’elevata incidenza di anidride carbonica (CO 2 ) aiutano a prevenire la formazione di muffe e l’elevata umidità impedisce loro di avvizzire. Conserva le fragole intere in un contenitore sigillato nella parte del frigorifero che si avvicina il più possibile al congelamento (32 F/0 C). Le fragole emetteranno CO 2 e umidità, creando un buon ambiente di conservazione. Le bacche dovrebbero mantenersi fino a 10 giorni.

Le fragole rimangono fresche più a lungo se non vengono lavate, con i gambi, in un barattolo di vetro sigillato nel frigorifero. 

Come congelare le fragole

Come congelare le fragole fresche 1024x768 1

Un viaggio in un campo di fragole o nel mercato degli agricoltori locali è un’attività fantastica del fine settimana con una dolce ricompensa. Ma a volte ti ritrovi con molte più bacche di quante ne puoi mangiare. Se non hai voglia di fare un’enorme quantità di marmellata di fragole, ho una soluzione semplice per te: congelale!

Il congelamento è un metodo efficace per conservare le fragole. Tuttavia, tieni presente che nella polpa delle fragole si formeranno cristalli di ghiaccio e, quando si scongelano, le bacche diventeranno morbide e rilasceranno liquido. Le fragole scongelate sono eccellenti per frullati, gelati, dolci da forno e persino conserve.

Le bacche piccole possono essere lasciate intere; dimezza o taglia in quarti le bacche più grandi. Disporre i frutti di bosco in un unico strato su una teglia. Ciò consente alle bacche di congelarsi più rapidamente e di tenerle separate quando vengono conservate. Congelare le bacche, scoperte, per due ore.

Trasferisci le bacche congelate in sacchetti per congelatore o contenitori adatti al congelatore. Etichetta e data i contenitori. Utilizzare entro 6 mesi.

Quando congeli correttamente il cibo, manterrai la sua qualità, e preserverai la maggior parte del suo sapore e valore nutritivo. Tieni presente che dopo lo scongelamento, le fragole saranno un po’ più scure e la consistenza sarà molto più morbida, quindi non ti consigliamo di provare a farcirle. Non preoccuparti, però: le bacche scongelate rimangono perfette per le tue ricette.

Come congelare le fragole: Passaggio 1, prepara le bacche

Scegli bacche che sono di colore rosso scuro, sode e completamente mature. Lavate e scolate accuratamente la frutta, quindi eliminate i piccioli e i cappelli. Non immergere le bacche in acqua o perderanno un po’ di sapore e sostanze nutritive.

Passaggio 2: congela le fragole

come congelare le fragole 1024x682 1
Fragole congelate.

Le fragole possono essere congelate intere, affettate o schiacciate  con o senza zucchero.

Per le bacche intere e non zuccherate, congelare prima in un unico strato su una teglia. In questo modo eviterai che rimangano incollate al fondo della teglia. Una volta che sono solide, mettile in contenitori o sacchetti per congelatore. Cerca di rimuovere quanta più aria possibile riempiendo completamente i contenitori o spingendo fuori l’aria in eccesso dai sacchetti prima di sigillarli per evitare bruciature da congelamento.

Per le fragole zuccherate, dimezzare o affettare le fragole in una ciotola. Per ogni litro di bacche, aggiungi 1/2 tazza di zucchero e mescola delicatamente finché lo zucchero non si è sciolto. Se lo desideri, schiaccia leggermente le bacche. Versare in un contenitore per congelatore, chiudere bene e congelare.

È tutto quello che fai. Non è stato facile? Se deciderai di mangiarle in una calda sera d’estate, ti consigliamo di aggiungere alle fragole qualche goccia di limone, renderà il tutto più fresco e succoso.

Conserve di fragole

Le conserve di fragole sono tra le più popolari e un ottimo modo per bloccarne il sapore. Una semplice marmellata di fragole può avere solo tre ingredienti: fragole, zucchero e succo di limone. Tieni presente che le fragole non sono naturalmente ricche di pectina, quindi questa marmellata avrà una consistenza più morbida. Ci sono molte varianti su questo, con aggiunta di pectina, basso contenuto di zucchero e aromi supplementari. Ecco alcune ricette:

  • Confettura Di Fragole Congelata
  • Confettura Di Fragole Facile
  • Confettura Di Fragole A Basso Contenuto Di Zuccheri
  • Confettura Di Fragole Al Pepe Nero E Balsamico
  • Marmellata Di Fragole E Miele Con Scorza D’Arancia

Le fragole sono un frutto naturalmente ad alto contenuto di acidità, il che rende le loro conserve un buon candidato per l’inscatolamento a bagnomaria.

Disidratante le fragole

Le fragole essiccate sono una deliziosa aggiunta a cereali, yogurt, prodotti da forno e altro ancora. Un disidratatore è lo strumento più consigliato per il lavoro, anche se possono anche essere asciugati in forno .

Taglia le bacche pulite e tagliate a fette, trasversalmente o da polo a polo. Disporre le fette su vassoi disidratatori, facendo attenzione che non si tocchino. Impostare il disidratatore a 135 F/57 C e asciugare le fette al grado di disidratazione desiderato. Dovrebbero essere necessarie dalle 8 alle 10 ore prima che siano flessibili e dalle 10 alle 12 ore per renderli croccanti.

Le fette devono risultare asciutte al tatto. Lasciali raffreddare, quindi condizionali mettendoli in barattoli e sigilla. Dai una scossa ai vasetti un paio di volte al giorno per una settimana. Questo ridistribuisce l’umidità residua nel frutto. Se vedi condensa all’interno dei vasetti, significa che la frutta non è abbastanza asciutta e dovrebbe tornare nell’essiccatore.

Dopo, conserva la frutta in contenitori ermetici in un luogo fresco e buio per un massimo di un anno o in un contenitore sigillato nel congelatore per un massimo di due anni.

Infusione

L’alcol è un solvente, quindi è un ottimo mezzo per catturare il ricco profumo delle fragole come infuso. La vodka è la base più neutra, offrendo l’esperienza di fragola più intensa, ma funziona bene anche con tequila o bourbon.

Per un’alternativa analcolica, unisci fragole, aceto e zucchero per formare un arbusto. Aggiungi erbe aromatiche o balsamico per un tocco in più.

Decapaggio

Il confezionamento delle fragole in salamoia all’aceto ne ravviva il sapore e rassoda la polpa. Questo è il migliore come sottaceto veloce, per un uso più immediato. Se riesci a trovare fragole verdi acerbe, si decapano particolarmente bene. Le fragole in salamoia sono un’aggiunta favolosa alle insalate o servite come parte di un piatto di formaggi.

Articolo correlato: Come conservare le prugne.