Come conservare le crepes

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare la pastella di crepes

Contenuti dell'articolo

Sebbene più sottile, la pastella per crepe è stabile come la pastella per pancake e regge altrettanto bene in conservazione. È meglio usare la pastella per crepes entro 24 ore dalla conservazione in frigorifero ed entro 3 mesi dalla conservazione nel congelatore, anche se alcune fonti potrebbero suggerire un po’ più di tempo. Conserva la pastella per crepes in frigorifero per 30 minuti dopo averla mescolata. Durante questo periodo di riposo di 30 minuti, le bolle d’aria che si sono create nella pastella mescolando si dissolvono. Il risultato è una pastella liscia che cuoce in modo piatto e uniforme senza bolle casuali che sconvolgono il piano liscio della superficie della crepes.

Quanto dura la pastella di crepes in frigorifero

La pastella delle crepes dura circa 24 ore in frigorifero. Versare l’impasto in un contenitore ermetico e conservarlo nella parte posteriore del frigorifero, dove è più freddo. Prima della cottura, lasciare che la pastella raggiunga la temperatura ambiente e sbatterla con entusiasmo per emulsionare gli ingredienti.

Conserva la pastella per crepes fino a 3 mesi nel congelatore. Qualsiasi contenitore per alimenti adatto al congelatore funziona: riempi il contenitore con la pastella, lasciando circa 1,5 cm di spazio per la testa; foca; e congelare. Se usi sacchetti per il freezer, prova questo metodo efficiente di congelamento, scongelamento e dispensazione:

Riempi per tre quarti un sacchetto per congelatore pesante con la pastella per crepe. Fai uscire più aria possibile dal sacchetto e sigillalo.

Appoggia il sacchetto del congelatore su una teglia o in un piatto fondo e riponilo nel congelatore per alcune ore. Congelare la pastella consente di risparmiare spazio nel congelatore perché occupa uno spazio minimo.

Scongelare la pastella delle crepes per una notte in frigorifero o in una ciotola di acqua tiepida un paio d’ore prima di voler cuocere le crepes. Quando la pastella si scioglie, agita energicamente il sacchetto per mescolare gli ingredienti.

Taglia un angolo di 1 cm dal sacchetto del congelatore dopo aver riscaldato la padella per crepes. Per distribuire la pastella, tienila semplicemente in modo che l’apertura tagliata si libra a circa 5 cm sopra il centro della padella e strizzala.

Puoi congelare la pastella di crepes?

Adoriamo le colazioni e i dolci da queste parti e non c’è niente di meglio di un piatto che può servire come colazione o come dessert.

Le crepes sono un piatto così versatile che può essere fatto per essere dolce o salato e può avere qualsiasi tipo di ripieno tu voglia.

Le crepes sono tradizionalmente conosciute come piatto per la colazione, ma potresti facilmente mangiarle come spuntino o anche come pasto. Potete realizzare le vostre crepes e farcirle con quello che preferite. Puoi persino farli in più modi.

Puoi congelare la pastella per crepes se non la usi tutta? Puoi congelare qualsiasi pastella di crepe prefabbricata o in eccesso da utilizzare in un secondo momento. È un processo semplice e funziona bene per conservare la pastella di crepe. La pastella durerà fino a 3 mesi ed è facile da usare dopo il congelamento.

In questa guida, ti guideremo attraverso tutto ciò che dovresti sapere su come congelare la pastella per crepe. Ti faremo conoscere un processo dettagliato per farlo e ti faremo sapere esattamente cosa puoi aspettarti dal processo.

Continua a leggere per imparare come congelare la pastella per crepe e altro ancora.

Congelare la pastella di crepes

Le crepes sono un piatto tradizionale francese. Assomigliano molto ai pancake nell’aspetto generale e persino nella miscela della pastella, ma sono anche molto diversi dai pancake. Le crepes possono essere sia dolci che salate.

Le crepes sono tipicamente arrotolate o piegate e poi farcite e/o condite con una sorta di deliziosa aggiunta. Per il dolce, potresti trovare frutta e zucchero a velo o anche una sorta di ripieno di crema.

Le crepes salate potrebbero avere verdure o carne al loro interno o sopra. Potresti anche trovarne un po’ con il formaggio. Il modo in cui vengono serviti dipende totalmente dal preparatore.

Non importa come viene riempita o servita la crepe, la pastella è principalmente la stessa.

Ciò che li rende diversi è ciò che viene messo in loro alla fine e come vengono serviti. La pastella non cambia a meno che non si aggiungano spezie o aromi alla pastella.

Ti guidiamo attraverso il processo per congelare la tua pastella per crepe e poi possiamo scavare in alcune altre informazioni rilevanti.

Come congelare la pastella di crepes

Congelare la pastella per crepes è davvero molto semplice. Sia che tu stia preparando la pastella per crepe in anticipo e congelandola o semplicemente abbia degli avanzi dal lotto di crepes che hai appena fatto, questo processo funziona abbastanza bene.

Non dovrai preoccuparti di eventuali difetti negativi sulla tua pastella. Le crepes sono completamente piatte e poi arrotolate o piegate nel risultato finale desiderato.

Segui questi passaggi per ottenere i migliori risultati quando congeli la tua pastella per crepes:

  1. Assicurati che la pastella per crepe sia ben mescolata ea temperatura ambiente.
  2. Metti la pastella per crepes in un sacchetto per congelatore resistente. Se preferisci, puoi usare un contenitore ermetico, ma abbiamo scoperto che è più facile lavorare all’interno di un sacchetto per congelatore quando lo rimuovi dal congelatore.
  3. Assicurati di lasciare 1-2 pollici di spazio di testa nella parte superiore della borsa.
  4. Etichetta, data e sigilla tutte le confezioni.
  5. Congela la pastella per crepe fino a 3 mesi per ottenere i migliori risultati, anche se è possibile conservarla più a lungo e non notare alcun effetto negativo dal processo.

Come puoi vedere, congelare la pastella per crepes non è un processo complicato.

È semplicissimo e vuoi semplicemente assicurarti che il tuo metodo di conservazione sia ermetico per assicurarti che non si asciughi o raccolga batteri dall’aria esterna che lo circonda.

Ora parliamo di alcuni pro e contro del congelamento della pastella per crepes. Li condividiamo per non spaventarti dal processo, ma piuttosto per darti un quadro chiaro di ciò che puoi aspettarti dal processo in generale.

Preferiamo un approccio diretto in modo che se c’è qualcosa a cui devi prestare attenzione, lo sai prima che accada!

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Conservazione delle zucche dopo la raccolta: scopri come fare Le zucche sono pronte per il raccolto da 75 a 115 giorni dalla semina a seconda della varietà. Le zucche possono essere lasciate sulla vite fino alle prime gelate autunnali….
Il modo migliore per conservare il sedano potrebbe sorprendervi Il sedano è un vero cavallo di battaglia in cucina, ma raramente usiamo l’intero mazzo in una sessione di cucina. Se ti stai chiedendo come conservare il sedano, continua a…
Come congelare frutta e verdura per preservare la freschezza Contenuti dell’articolo Scopri come conservare e congelare frutta e verdura per preservarne la freschezza per i mesi a venire. Quando frutta e verdura sono di stagione, è il momento in…
Come conservare e utilizzare i funghi secchi Contenuti dell’articolo È molto importante che i funghi secchi siano conservati correttamente per assicurare a lungo termine e la massima freschezza. Conservarli in un armadio caldo ridurrà la durata di conservazione. Se…
Guida semplice per essiccare i carciofi I carciofi erano apprezzati dagli antichi Greci e Romani e fino ad oggi sono ampiamente utilizzati nella cucina mediterranea e italiana. La consistenza cremosa e burrosa del carciofo lo rende un’aggiunta perfetta a…
Puoi congelare i peperoni ripieni? Assolutamente. Impara come congelare i tuoi peperoni ripieni in modo da poterne fare grandi quantità e gustarli in seguito….

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento