Come conservare le banane

Come conservare le banane in modo che non diventino nere

La prima, e forse unica, regola che devi sapere quando si tratta di conservare le banane è evitare di tenerle in frigorifero, soprattutto prima che siano mature. Le banane sono frutti tropicali e, in generale, i frutti tropicali non gestiscono bene la conservazione a freddo.

Ecco perché il modo migliore per conservare le banane è a temperatura ambiente, non in frigorifero, soprattutto quando sono verdi e non ancora mature. Mettere una banana acerba in frigorifero bloccherà la capacità del frutto di maturare.

Man mano che una banana matura, diventa più dolce, morbida, aromatica e anche marrone. Tuttavia, questo scolorimento non è un segno che il tuo frutto sia andato a male. È una parte naturale del processo di maturazione e maggiore è lo scolorimento, generalmente più maturo e dolce è il frutto.

Se insisti a refrigerare le tue banane, il momento per farlo è quando ha alcune di quelle macchioline, che indicano che l’amido si è trasformato in zucchero, “Una volta che un frutto è maturo, può essere refrigerato con uno scolorimento relativamente piccolo della polpa”.

Il modo migliore per mantenere le tue banane fresche il più a lungo possibile, quindi, è acquistarle quando sono ancora un po’ verdi e lasciarle riposare a temperatura ambiente finché non sono pronte per essere mangiate. Non metterli in una borsa o in uno spazio chiuso; questo accelererà solo il processo di maturazione.

Se insisti a metterli in frigo, fallo solo quando la frutta diventa un po’ bruna e matura, ma anche in questo caso hai solo un paio di giorni prima che diventino troppo molli per essere mangiati senza un cucchiaio e sappi che la buccia diventerà nera.

E se questo ti spaventa, ricorda che non c’è niente di sbagliato nel mangiare o usare una banana annerita, e forse la prossima volta non dovresti mettere una banana in frigo.

Leggi anche: Come essiccare le banane.

Come conservare le banane: La guida

Puoi usare la frutta ricca di potassio in tanti modi e persino gustarla da sola. Le banane sono, tuttavia, piuttosto volubili. Prova questi metodi per conservare le banane e mantenerle fresche il più a lungo possibile.

Non dividere le banane dal grappolo

Sono stati condotti esperimenti per stabilire se le banane maturano più rapidamente quando sono riunite in un grappolo o divise. La differenza è molto sottile, ma quasi all’unanimità i risultati mostrano che le banane lasciate attaccate in un grappolo matureranno un po’ più lentamente.

Leggi: Come conservare l’ananas.

Appendere il grappolo di banane

Se mangi molte banane, un banano è un buon investimento se hai la possibilità di poterlo coltivare in giardino (sappi che molto dipenderà dalla posizione geografica per avere il frutto). Appende il frutto dagli steli combinati e consente all’aria di circolare uniformemente attorno a ciascun frutto. Ciò eliminerà i “lividi a riposo” dai frutti che si posano l’uno sull’altro.

Conservare le banane in una ciotola

Puoi lasciare le banane in una ciotola ed evitare comunque ammaccature. Posizionate il mazzetto con il lato ricurvo rivolto verso il fondo della ciotola. Ciò consente al frutto in cima di penzolare lontano dai frutti in basso.

come conservare le banane 1
Banane in un contenitore pronte per la conservazione

Avvolgere i gambi di banana

Le banane rilasciano gas etilene attraverso i loro gambi. Più gas viene rilasciato, più maturo è il frutto. Quindi avvolgendo le estremità degli steli in un involucro di plastica, previeni o rallenti la fuoriuscita di questo gas.

come conservare le banane 2
Banane avvolte da una pellicola per rallentare la maturazione

Conserva le banane acerbe a temperatura ambiente

Le banane sono un frutto tropicale e amano il clima caldo. Non fanno bene a temperature più fredde. Se raffreddi le tue banane prima che siano mature, è probabile che non saranno così dolci una volta consumate. Conserva le banane a temperatura ambiente fino a quando non le mangi o non sono completamente mature.

Dove conservare le banane una volta mature

Solo perché una banana è marrone non significa che sia andata a male. Anche le banane nere, per quanto spaventose possano sembrare, possono essere utilizzate nel gelato alla banana. Tuttavia, una volta che le tue banane hanno raggiunto il loro livello di maturazione ideale secondo i tuoi standard, puoi metterle in frigorifero.

Conservali senza sacchetti nel cassetto dei prodotti. Si discute se sia meglio separare le banane una volta mature e in frigorifero. Alcuni sostengono che li manterrà più freschi, più a lungo. Altri non sono d’accordo. Quindi potresti dover sperimentare con il tuo!

Conserva le tue banane mature accanto ad altri frutti acerbi. Il frutto acerbo rallenterà il processo di maturazione delle banane e le banane mature aiuteranno a maturare il frutto acerbo!

Conservare le banane con altra frutta

Inversamente dal suggerimento sopra citato, se conservi le banane con frutta matura, accelererà la maturazione delle banane. Tieni presente che in frigorifero la buccia potrebbe ancora diventare nera, ma la frutta all’interno sarà fresca e soda.

Come conservare le banane affettate o parziali

Non si mangia tutto in una volta, soprattutto se si hanno bambini. Se ti avanza la metà di una banana, copri l’estremità aperta con della pellicola trasparente, copri l’estremità con il gambo nella pellicola e conservala nel cassetto dei prodotti in frigorifero.

come conservare una banana
Banana avvolta in una pellicola

È comunque meglio mangiarla abbastanza velocemente perché diventerà pastosa in un paio di giorni. Conserva le fette di banana in una busta o in una ciotola in frigorifero. Aggiungi un po’ di succo di limone, di ananas o di aceto per mantenerli freschi ancora più a lungo.

Come congelare le banane

Sì! Le banane possono essere congelate! È meglio sbucciarle prima, metterle in un sacchetto per il congelatore e congelarle. Rimarranno buoni per 1-3 mesi. Congela le fette di banana per un comodo accesso da utilizzare nei frullati!

Articolo correlato: Come conservare gli avocado.