Come conservare il kiwi

Come conservare il kiwi

I kiwi sono dei frutti dalle eccezionali proprietà, ricchi di vitamina C e sali minerali. La polpa di colore verde smeraldo, dal sapore dolce-acidulo, li rende perfetti per arricchire centrifugati, macedonie e dessert. Tuttavia i kiwi maturano velocemente e tendono a deperire in fretta se non conservati correttamente.

È quindi importante conoscere alcuni semplici accorgimenti per mantenerli integri più a lungo e non disperdere le preziose proprietà di questi frutti. Piccole attenzioni nella fase di acquisto, pulizia e conservazione permettono di gustare i kiwi quando lo si desidera, anche fuori stagione, preservandone tutto il sapore originale.

Scopriamo i metodi migliori per conservare i kiwi dopo l’acquisto o la raccolta.

Conservare il kiwi a temperatura ambiente

Conservare a temperatura ambiente è possibile, ma solo per brevi periodi e seguendo alcuni accorgimenti:

  • Acquistare kiwi non ancora maturi, dal colore verde e la polpa molto dura.
  • Tenerli in un cestino di legno o vimini, lontano da fonti di calore.
  • Controllare lo stato di maturazione ogni 2-3 giorni. I kiwi acerbi possono durare fino a 2 settimane.
  • Man mano che maturano, riporli in frigorifero entro 4-5 giorni.
  • Evitare di tenere insieme kiwi maturi e acerbi, per non accelerare il processo di maturazione.
  • Scartare immediatamente i frutti ammaccati o che presentano muffe.

Come conservare il kiwi in frigorifero

Il frigorifero è il metodo migliore per conservare i kiwi e mantenerli gustosi più a lungo. Ecco alcuni semplici accorgimenti:

  • Scegliere kiwi non ancora completamente maturi, dalla buccia integra.
  • Riporli in un sacchetto di plastica per alimenti, chiudendolo bene.
  • Conservare in frigo a circa 5°C se molto maturi, a 2-4°C se ancora poco maturi.
  • I kiwi maturi durano fino a 7 giorni, quelli acerbi anche un paio di settimane.
  • Controllare lo stato di maturazione ed eventuali ammaccature.

Seguendo questi consigli, i kiwi si mantengono gustosi e nutrienti più a lungo grazie alla conservazione in frigorifero.

Come conservare il kiwi in freezer

Il freezer è un ottimo sistema per conservare a lungo i kiwi e gustarli anche fuori stagione. Ecco come procedere:

  • Scegliere kiwi maturi e ben integri.
  • Sbucciare, tagliare a fette e cospargere con uno sciroppo di acqua e zucchero.
  • Riporre in appositi contenitori per alimenti con coperchio.
  • Eliminare l’aria e congelare rapidamente.
  • Consumare preferibilmente entro 6-8 mesi.

Congelati in questo modo, i kiwi si manterranno integri e gustosi per diversi mesi, pronti per arricchire macedonie, frullati ed altre preparazioni.

Come scongelare il kiwi

Per scongelare al meglio i kiwi surgelati è importante seguire alcuni semplici accorgimenti:

  • Togliere i kiwi dal freezer e lasciarli scongelare lentamente in frigorifero ancora all’interno del contenitore.
  • Lo scongelamento completo richiederà circa 8-12 ore. Non accelerare con acqua, forno o a temperatura ambiente.
  • Una volta scongelati, estrarre i kiwi dal contenitore e sciacquarli sotto l’acqua fredda corrente per eliminare i residui di ghiaccio.
  • Asciugare delicatamente con carta da cucina e consumare nell’arco di 1-2 giorni, senza ricongelare.

Seguendo questi semplici accorgimenti, i kiwi surgelati torneranno perfetti per la preparazione di gustose ricette, mantenendo intatte proprietà e sapore.

Articoli correlati:

Preferenze Privacy