Come essiccare le ciliegie

Come essiccare le ciliegie al forno

Le ciliegie essiccate sono uno spuntino gustoso, portatile e salutare da sole. Possono essere utilizzati anche nei prodotti da forno, come condimento per insalate e nelle composte. Per disidratare le ciliegie segui questi punti:

Lavare le ciliegie

Lavate le ciliegie e fatele scolare in uno scolapasta per qualche minuto. Eliminate ed eliminate i gambi.

Denocciola le ciliegie

Non c’è dubbio: questa è la parte più noiosa di qualsiasi ricetta o metodo di conservazione delle ciliegie. Ci sono modi per rendere il lavoro più facile, però:

  • Denocciolatore di ciliegie: si tratta di gadget economici che possono essere utilizzati anche per snocciolare le olive.
  • Il denocciolatore di bottiglie di birra: tutto ciò di cui hai bisogno è una bottiglia di birra o di vino, ciliegie e una bacchetta. Adagiate una ciliegia, con il gambo in alto (ma con il gambo già rimosso), sull’apertura della bottiglia. Dagli un pugno con le bacchette. Il nocciolo cadrà nella bottiglia mentre il resto della ciliegia rimarrà dov’era.
  • Il denocciolatore per cannuccia: tieni una ciliegia tra il pollice e l’indice con l’estremità del gambo rivolta verso l’alto (il gambo è già stato rimosso). Perforare il nocciolo con una cannuccia di plastica. Il pozzo andrà nella paglia. Ripetere con altre ciliegie fino a quando la cannuccia non si sarà riempita di noccioli.

Disporre le ciliegie per l’essiccazione

Tagliate a metà le ciliegie snocciolate. Adagiateli su una teglia con il lato tagliato verso l’alto . Assicurati che nessuna delle metà della ciliegia si tocchi; vuoi che l’aria possa circolare intorno a ogni frutto.

Asciugare le ciliegie

Metti i fogli di ciliegie in un forno a 65 °C. Se il tuo forno non va così in basso, apri la porta con il manico di un cucchiaio di legno. Le ciliegie dovrebbero essere essiccate in circa 10 ore. Dovrebbero risultare completamente asciutti al tatto ma essere comunque coriacei e alquanto flessibili. Non essere tentato di aumentare la temperatura del forno per accelerare il processo, poiché vuoi disidratare le ciliegie, non cuocerle.

Raffreddare le ciliegie essiccate

Non sarai completamente sicuro che le ciliegie siano completamente disidratate finché non si saranno raffreddate. Spegnete il forno e apritelo. Lascia raffreddare le ciliegie sulle teglie per 20-30 minuti.

Trascorso il periodo di raffreddamento, rompete a metà una ciliegia. Non dovrebbe esserci umidità visibile lungo la superficie della rottura.

Condiziona le ciliegie essiccate

Anche dopo che le ciliegie sono state correttamente disidratate, potrebbe esserci ancora dell’umidità residua nel frutto che non puoi sentire. Questo non dovrebbe essere sufficiente per evitare che il frutto sia conservato in modo sicuro e privo di muffe. Ma avrai un prodotto più buono e migliore se fai quello che viene chiamato “condizionare” la frutta secca.

Metti le ciliegie essiccate e raffreddate in barattoli di vetro, riempiendo i barattoli solo per circa 2/3. Copri i vasetti. Agitare i vasetti un paio di volte al giorno per una settimana. Questo ridistribuisce le ciliegie così come l’umidità che possono ancora contenere. Se si forma della condensa sui lati dei barattoli, significa che la frutta non è ancora abbastanza ben essiccata e deve tornare in forno per alcune ore.

Una volta che le tue ciliegie essiccate sono state condizionate, conservale in contenitori ermetici lontano dalla luce diretta o dal calore. Va bene riempire completamente i barattoli a questo punto; i 2/3 pieni erano solo per la fase di condizionamento quando bisognava poter smuovere i pezzi.



Come essiccare le ciliegie con un disidratatore alimentare

Le ciliegie essiccate sono uno spuntino gustoso, portatile e salutare. Possono essere utilizzati anche nei prodotti da forno, come condimento per insalate e nelle composte. Sia che tu scelga di asciugarle, congelarle o conservarle, tieni presente che più saporite sono le ciliegie fresche con cui inizi, più deliziosa sarà la versione disidratata.

Pulire le ciliegie

Lavate le ciliegie e fatele scolare in uno scolapasta per qualche minuto. Eliminate ed eliminate i gambi.

Denocciola le ciliegie

Non c’è dubbio: denocciolare le ciliegie è la parte più noiosa di qualsiasi ricetta o metodo di conservazione delle ciliegie. Ma ci sono modi per rendere il lavoro più facile.

Potresti comprare un denocciolatore di ciliegie . Si tratta di gadget economici che possono essere utilizzati anche per denocciolare le olive. Ma risparmia i tuoi soldi, perché ho intenzione di dirti due modi diversi per creare il tuo denocciolatore di ciliegie fai-da-te.​​​



Il denocciolatore di bottiglie di birra

Tutto ciò di cui hai bisogno è una bottiglia di birra o vino, ciliegie e una bacchetta. Adagiate una ciliegia, con il gambo in alto (ma con il gambo già rimosso), sull’apertura della bottiglia. Dagli un pugno con le bacchette. Il nocciolo cadrà nella bottiglia mentre il resto della ciliegia rimarrà dov’era.

Il denocciolatore della cannuccia

Tieni una ciliegia tra il pollice e l’indice con l’estremità del gambo rivolta verso l’alto (il gambo è già stato rimosso). Perforare il nocciolo con una cannuccia di plastica. Il pozzo andrà nella paglia. Ripetere con altre ciliegie fino a quando la cannuccia non si sarà riempita di noccioli. Per continuare a denocciolare più ciliegie, svuota la cannuccia o usane una nuova.

Disporre le ciliegie sui vassoi dell’essiccatore

Disporre le ciliegie sui vassoi dell’essiccatore in modo che ci sia spazio intorno a ogni frutto.



Asciugare le ciliegie

Imposta la temperatura del disidratatore su 165 F/74 C. Alcuni disidratatori non vanno così in alto: se è il tuo caso, usa la temperatura più alta possibile. Asciugare le ciliegie a questa temperatura per 2 o 3 ore.

Abbassa la temperatura a 135 F/57 C e asciuga le ciliegie per altre 10 – 20 ore, a seconda delle dimensioni delle ciliegie. Le ciliegie dovrebbero risultare completamente asciutte al tatto, ma comunque coriacee e alquanto flessibili.

Raffreddare le ciliegie essiccate

Non sarai completamente sicuro che le ciliegie siano completamente disidratate fino a quando non si saranno raffreddate (sai come diventano croccanti i biscotti dopo averli sfornati? Lo stesso vale per la frutta secca). Spegnere il disidratatore e aprirlo. Lascia raffreddare le ciliegie sulle teglie per 20-30 minuti.

Trascorso il periodo di raffreddamento, rompete a metà una ciliegia. Non dovrebbe esserci umidità visibile lungo la superficie della rottura.



Condiziona le ciliegie essiccate

Anche dopo che le ciliegie sono state correttamente disidratate, potrebbe esserci ancora dell’umidità residua nel frutto che non puoi sentire. Questo non dovrebbe essere sufficiente per evitare che il frutto sia conservato in modo sicuro e privo di muffe. Ma avrai un prodotto più buono e migliore se fai quello che viene chiamato “condizionare” la frutta secca.

Metti le ciliegie essiccate e raffreddate in barattoli di vetro, riempiendo i barattoli solo per circa 2/3. Copri i vasetti. Agitare i vasetti un paio di volte al giorno per una settimana. Questo ridistribuisce le ciliegie così come l’umidità che possono ancora contenere. Se si forma della condensa sui lati dei barattoli, significa che la frutta non è ancora abbastanza ben essiccata e deve tornare nell’essiccatore per alcune ore.

Una volta che le tue ciliegie essiccate sono state condizionate, conservale in contenitori ermetici lontano dalla luce diretta o dal calore. A questo punto va bene riempire completamente i vasetti: i 2/3 pieni servivano solo per la fase di condizionamento quando bisognava poter scuotere i pezzi.

Articolo correlato: Come conservare le ciliegie fresche.