Come essiccare il basilico

Come essiccare il basilico

L’essiccazione è una tecnica che permette di conservare il basilico a lungo, mantenendo intatte le sue proprietà aromatiche. Attraverso la rimozione dell’acqua, è possibile ottenere del basilico secco da utilizzare tutto l’anno come spezia o in moltissime ricette. In questa guida completa impareremo nel dettaglio i metodi casalinghi più efficaci per essiccare correttamente il basilico, come l’essiccazione naturale o quella in forno.

Spiegheremo passo passo la procedura da seguire, dalla scelta delle foglie alla loro conservazione una volta disidratate. Daremo utilissimi suggerimenti per mantenere intatto l’aroma del basilico essiccato.

Come essiccare il basilico in forno

Il microonde può essere utilizzato per disidratare rapidamente il basilico ed evitarne l’ossidazione. Dopo aver selezionato foglie integre e aromatiche, le laviamo delicatamente e le tamponiamo con un canovaccio pulito. Disponiamo poi le foglie in un unico strato su di un vassoio per microonde. Cuociamo alla massima potenza per 2 minuti, poi estraiamo il vassoio, giriamo con cura le foglie e rimettiamo nel microonde per altri 2 minuti.

Ripetiamo l’operazione finché le foglie saranno secche e fragili. Facciamo raffreddare e condiamo con un pizzico di sale. Riponiamole quindi in barattoli di vetro oscurato. In questo modo il basilico essiccato conserverà intatto il suo aroma.

Come essiccare il basilico al microonde

Il microonde può essere impiegato per disidratare velocemente il basilico preservandone l’aroma. Dopo aver raccolto foglie sane e profumate, le laviamo con cura e le asciughiamo delicatamente con un canovaccio pulito. Disponiamo poi un singolo strato di foglie su un vassoio per microonde. Azioniamo l’elettrodomestico alla massima potenza per 2 minuti, estraiamo il vassoio, rigiriamo con attenzione le foglie e rimettiamo nel microonde per altri 2 minuti.

Ripetiamo l’operazione finché le foglie risulteranno secche e fragili. Una volta fredde, aggiungiamo un pizzico di sale e conserviamo il basilico essiccato in barattoli di vetro scuro. In questo modo manterrà intatte le sue proprietà aromatiche.

Come essiccare il basilico all’aria

L’essiccazione naturale all’aria è il metodo più indicato per preservare tutti gli aromi. Dopo aver raccolto le foglie più profumate, le laviamo delicatamente e le tamponiamo con un panno pulito. Disponiamo poi le foglie in un singolo strato sopra un vassoio, intervallandole con carta assorbente da cucina. Posizioniamo il tutto in un luogo asciutto, areato e non esposto alla luce diretta.

Dopo circa 2 settimane le foglie saranno completamente secche e fragili. Trasferiamole quindi in contenitori di vetro scuro, aggiungendo un pizzico di sale. L’essiccazione naturale è l’ideale per ottenere basilico disidratato dall’aroma intatto da usare in cucina.

Come essiccare il basilico con un disidratatore alimentare

Il disidratatore alimentare è lo strumento perfetto per essiccarlo velocemente preservandone intatte le proprietà organolettiche. Dopo aver raccolto foglie aromatiche e integre, le laviamo con cura e le tamponiamo delicatamente. Disponiamo poi un singolo strato di foglie sui vassoi del disidratatore. Impostiamo una temperatura tra 40°C e 50°C e lasciamo essiccare per 4-6 ore, finché diventano croccanti.

Controlliamo di tanto in tanto l’essiccazione e, se necessario, rimescoliamo con delicatezza le foglie. Una volta pronte, trasferiamo immediatamente in vasetti di vetro scuro: in questo modo il basilico secco manterrà a lungo il suo inconfondibile aroma.

Come conservare il basilico essiccato

Una volta completata l’essiccazione, è importante conservare correttamente il basilico per preservarne le proprietà aromatiche. Le foglie secche vanno riposte al più presto in appositi barattoli di vetro che dovranno essere riempiti completamente, senza lasciare aria al loro interno. I vasetti vanno poi chiusi ermeticamente e tenuti in un luogo buio e asciutto.

Ottima idea aggiungere un pizzico di sale grosso che assorbirà eventuale umidità residua. Prima dell’uso, prendiamo solo la quantità necessaria e richiudiamo subito. Seguendo questi accorgimenti, il basilico essiccato si manterrà profumato e gustoso per molti mesi.

Letture correlate:

Preferenze Privacy