Come conservare lo zafferano

Lo zafferano è la spezia più costosa del mondo, il che significa che è particolarmente importante conservarlo correttamente. Rappresenta un investimento più significativo rispetto ad altre spezie e il tuo metodo di conservazione protegge quell’investimento.

Lo zafferano ha una durata di conservazione moderatamente lunga rispetto ad altre spezie – due o più anni – quindi acquistare all’ingrosso è un’opzione, ma solo se riesci a evitare che vada a male. Per massimizzare la sua durata, ecco alcuni dei migliori consigli per la conservazione dello zafferano:

Come conservare lo zafferano guida base

Molte persone usano lo zafferano per insaporire i loro pasti, ma ci sono anche molti uomini e donne che lo usano per le sue potenti proprietà medicinali specifiche. Le straordinarie proprietà di questa spezia sono solo uno dei motivi per cui lo zafferano è un po’ caro. “Lo zafferano infatti è una coltivazione molto impegnativa, basta dire che servono 160 fiori circa per un solo grammo di spezia. Da qui deriva il prezzo alto dello zafferano.

Fortunatamente, è necessaria una piccola quantità per ottenere questi effetti positivi. Quindi, la domanda è: cosa dovresti fare con il resto dello zafferano una volta che lo usi per la prima volta? Come conservare lo zafferano fresco nel migliore dei modi e farlo durare per un paio d’anni o più?

Come conservare lo zafferano: linee guida

  1. Prima di tutto, il modo migliore per conservare lo zafferano è metterlo in un contenitore pulito e ermetico. Quando lo zafferano fresco viene esposto a livelli elevati di umidità e umidità inizia a perdere le sue proprietà in un breve periodo di tempo. Lo stesso vale per lo zafferano che viene lasciato esposto all’ossigeno. Questo è uno dei motivi per cui dovresti usare un piccolo contenitore dove l’aria non può circolare liberamente. Quindi, dopo averlo conservato in un contenitore speciale, dovresti conservarlo in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare. L’opzione migliore è tenere il contenitore in un mobile da cucina non esposto alla luce solare direttamente sotto il piano di lavoro. Inoltre, usa un mobile o dei cassetti in legno perché il metallo può assorbire facilmente il calore.
  2. Vale la pena ricordare che lo zafferano può durare più di due anni se conservato in modo corretto. Tuttavia, è l’idea migliore di usarlo entro due anni perché, trascorso questo periodo di tempo, inizierà a perdere i suoi effetti.
  3. Ci sono molte persone che vogliono conservare lo zafferano in frigorifero. Tuttavia, è opportuno evitare di conservare lo zafferano in frigorifero, soprattutto nel caso in cui lo si utilizzi frequentemente. Spostando continuamente lo zafferano dentro e fuori dal frigorifero, creerete condensa. Di conseguenza, puoi aspettarti un aumento del livello di umidità, che alla fine rovinerà le proprietà dello zafferano.
  4. Quando si tratta di temperatura, gli esperti raccomandano una temperatura ben bilanciata tra 15 e 20 gradi Celsius.
  5. Come accennato in precedenza, l’umidità gioca un ruolo importante nella durata della vita dello zafferano. Si consiglia vivamente di mantenere l’umidità intorno al 40%.
  6. Quando conservi lo zafferano, prova a utilizzare un foglio di alluminio per una protezione aggiuntiva.
  7. Infine, è meglio usare qualche contenitore più piccolo perché come dicevamo prima, ogni volta che si apre il contenitore entra una piccola quantità di umidità nel contenitore. L’uso frequente rovinerà il contenuto.

Come puoi vedere, conservare lo zafferano non è molto difficile. Tutto ciò di cui hai bisogno è un contenitore ermetico pulito e il posto giusto per conservare il contenitore. Se vuoi essere sicuro che il tuo zafferano fresco durerà a lungo e che ne godrai tutti i benefici, usa uno zafferano puro di alta qualità.

Guarda la tua temperatura di conservazione

Idealmente, dovresti conservare lo zafferano a temperature inferiori a 20 gradi C, ma dovresti evitare di conservarlo in frigorifero, se possibile. Il problema con la refrigerazione è che attirerà e assorbirà l’umidità quando lo toglierai dal frigorifero. Il cambiamento di temperatura può causare vari problemi tra cui rendere difficile separare i fili e causare la crescita di muffe.

Se stai usando lo zafferano che è già stato refrigerato, minimizza il tempo che trascorre a temperatura ambiente. In altre parole, dovrebbe essere fuori dal frigorifero solo per il tempo necessario per ottenere la quantità necessaria. Restituiscilo rapidamente per prevenire il problema dell’umidità.

Articolo correlato: Come conservare lo zenzero.