Come conservare le verdure cotte

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Per quanto tempo puoi congelare le verdure cotte?

Come conservare le verdure cotte? Le verdure sono una parte importante nell’alimentazione quotidiana. Sono uno degli alimenti più consigliati nella piramide alimentare. Secondo le linee guida dietetiche, dovresti consumare da 5 a 13 porzioni totali di frutta e verdura al giorno.  Se segui qualsiasi tipo di programma alimentare sano, le verdure sono molto probabilmente l’alimento numero uno consigliato. Con questa conoscenza, sarebbe estremamente efficace cucinare le verdure in anticipo e poi congelarle per un uso futuro.  Puoi congelare le verdure cotte e come le riscalderesti al meglio quando sei pronto per usarle? Puoi congelare le verdure cotte. Puoi anche congelare le verdure crude, se lo desideri.  Congelare le verdure cotte è un ottimo modo per conservare gli avanzi ma anche per preparare le opzioni dei pasti in anticipo in modo che tutto ciò che devi fare è tirare la tua verdura dal congelatore e riscaldarla al volo.

Per quanto tempo puoi congelare le verdure cotte?

Abbiamo messo insieme una guida per guidarti attraverso tutto ciò che dovresti sapere sul congelamento delle verdure cotte e sui metodi da seguire quando lo fai. Tieni presente che ci sono alcune verdure che si congelano meglio di altre, ma per la maggior parte le istruzioni di congelamento funzioneranno su tutta la linea. Se non ne hai, ti consigliamo di procurarti dei sacchetti per congelatore a doppia zip di qualità per conservare le verdure.

Continua a leggere per imparare tutto ciò che devi sapere per congelare le verdure cotte. 

Verdure Cotte Congelamento

Il congelamento delle verdure cotte è relativamente semplice. Non sono necessari strumenti o forniture speciali. Prendi dei sacchetti per il congelatore o dei contenitori ermetici e sei praticamente pronto per congelare quelle verdure cotte. Sia che tu stia congelando le verdure perché ne hai cotte troppo e hai un mucchio di avanzi che preferiresti non sprecare o semplicemente vuoi cucinare in anticipo e congelare le cose per dopo, il processo è semplice e veloce. Non ci vuole niente di più dettagliato di quello che potresti seguire per riporre gli avanzi in frigorifero. Tante volte tendiamo a buttare gli avanzi perché siamo preoccupati che non si conservino bene o non pensiamo nemmeno al congelamento come opzione. La buona notizia è; è un’opzione! Adesso è il momento di preparare le verdure e iniziare a congelarle. Imparare nuove possibilità è sempre divertente. Scopri cose che non sapevi di poter fare e trovi i suggerimenti che ti aiuteranno ad avere successo. Ecco perché siamo qui. Vogliamo condividere con te tutte le informazioni di cui potresti aver bisogno per avere la migliore esperienza. Puoi conservare le verdure crude nello stesso modo in cui conservi le verdure cotte. A seconda dei metodi di cottura, potrebbe non farti risparmiare molto tempo per cucinare e poi congelare le verdure, ma il potenziale è sempre lì.  Congelare le verdure cotte è un’ottima alternativa e i metodi di riscaldamento sono super veloci. Inoltre, dobbiamo ricordare che se stai congelando verdure cotte hai già completato le fasi di preparazione che prevedono il taglio o l’affettatura.  Il congelamento è uno strumento perfetto per pianificare in anticipo la verdura e aggiungerla alla tua ricetta o semplicemente riscaldarla come contorno quando hai bisogno di qualcosa di veloce da accompagnare con la pasta o un altro piatto principale. Puoi anche aggiungere le verdure cotte congelate nelle casseruole e mescolarle nei piatti. Se stai arrostendo le verdure, non dimenticare di utilizzare le migliori teglie per arrostire. Parliamo di alcuni degli aspetti positivi e negativi del congelamento delle verdure cotte.

Gli aspetti positivi del congelamento delle verdure cotte

  • Conserva gli avanzi o gli alimenti precotti da utilizzare in un secondo momento
  • Semplice da congelare
  • Semplice da riscaldare
  • Se la verdura è cotta, non si perde sapore o consistenza con il congelamento
  • Ottimo modo per multiuso e risparmiare verdure
  • Non è un processo complicato
  • Nessun tempo di scongelamento richiesto

Gli svantaggi del congelamento delle verdure cotte

  • Alcune verdure non si congelano bene: cetrioli, lattuga, insalata e germogli sono gli esempi principali
  • Alcune verdure possono perdere parte della loro integrità dopo il riscaldamento e sono meglio congelate quando sono crude
  • Il tempo di congelamento ha i suoi limiti
  • Il cibo dovrà raffreddarsi prima del congelamento
  • Potrebbe avere un po ‘di poltiglia nelle tue verdure, ma questo è principalmente con le verdure che non si congelano bene.

Una guida per congelare le verdure cotte

Come accennato in precedenza, congelare le verdure cotte non è molto difficile. La maggior parte delle verdure che cucini per servire sono facili da congelare e si riscaldano bene. Se noti l’elenco sopra che menziona alcune verdure che non si congelano bene, noterai anche che quelle verdure non sono tipicamente cotte quando vengono servite. Sono spesso serviti freddi piuttosto che cotti in qualche forma. Questo non si applica necessariamente a tutti loro tutto il tempo. Ci sono alcuni passaggi fondamentali da seguire quando decidi di congelare le verdure cotte. Discutiamo di questo processo e poi discutiamo anche dei passaggi necessari per scongelare e riscaldare quelle verdure cotte. 

Verdure congelate

Prima di iniziare, ricorda che abbiamo detto che congelare le verdure cotte è un processo relativamente semplice. Rimarrai stupito di quanto sia facile.

  1. Lascia che le verdure cotte si raffreddino completamente a temperatura ambiente – non raffreddare troppo le verdure perché non vuoi rischiare che vadano a male. In genere possono raffreddarsi in circa 30 minuti.
  2. Raccogli le verdure cotte in un contenitore ermetico o in un sacchetto per congelatore. Se c’è del succo con le verdure, versalo anche nel metodo di conservazione.
  3. Sigilla bene e metti nel congelatore
  4. Etichetta con titolo e data per le verdure
  5. Conservare in freezer fino a 9 mesi in modo sicuro
  6. Questo è tutto! Le tue verdure cotte aspettano pazientemente il giorno in cui sono necessarie.

Scongelare e riscaldare verdure cotte congelate

La parte migliore del congelamento delle verdure cotte è che possono essere riscaldate in tempi relativamente brevi e non è necessario il tempo di scongelamento. Ti consigliamo infatti di portare le tue verdure cotte surgelate direttamente dal congelatore alla padella.

Se scegli di lasciare che le verdure congelate si scongelino prima di usarle, lasciale scongelare in frigorifero. Si sconsiglia di scongelare sul piano di lavoro in quanto ciò potrebbe causare lo scongelamento appropriato solo di alcune parti, con conseguente eccessiva condensa.

  1. Tira le verdure cotte dal congelatore
  2. Mettere in una padella con un coperchio
  3. Copri la padella e scalda a fuoco medio
  4. Non appena le verdure iniziano a scongelarsi sotto il fuoco, mescolale e spezzale.
  5. Riscaldare alla temperatura desiderata e servire
  6. In alternativa, puoi riscaldare le verdure cotte congelate nel microonde. Mettere le verdure surgelate in un contenitore adatto al microonde e cuocere al microonde in circa 5 minuti, mescolando dopo ogni minuto.
  7. Non è necessario aggiungere acqua per questi metodi a meno che non si abbia la sensazione che non abbiano abbastanza umidità durante la cottura.

Se intendi utilizzare le verdure cotte in una casseruola o mescolate in un piatto piuttosto che servirle singolarmente come contorno, non è necessario cuocerle completamente. Mettili sul fornello o nel microonde abbastanza a lungo da non congelare completamente. Quindi aggiungili al tuo piatto e inforna come indicato. Si consiglia di utilizzare verdure cotte congelate entro 9 mesi, ma sia frutta che verdura si conservano abbastanza bene nel congelatore e molto probabilmente potresti prolungare il tempo di congelamento se assolutamente necessario.

Domande correlate

Ci auguriamo che questa guida ti sia stata istruttiva durante il processo di congelamento delle verdure cotte. Abbiamo fornito alcune domande e risposte comuni che ti invitiamo a esaminare per alcune informazioni aggiuntive. 

È meglio sbollentare le verdure crude e congelarle che congelare le verdure cotte?

Alla fine la scelta è tua. Congelare le verdure cotte e congelare le verdure crude che sono state sbollentate alla fine fornisce principalmente gli stessi risultati. Il vantaggio di entrambe le opzioni è che puoi preparare le verdure come preferisci prima di farlo.  Cucinare le verdure prima del congelamento permette anche di condirle secondo i propri gusti e il condimento si deposita su di esse mentre sono nel congelatore. 

Cosa succede se non metto il succo delle mie verdure cotte durante il congelamento?

Questo passaggio consente semplicemente di preservare il succo naturale della verdura con la verdura. Tuttavia, se non hai succhi di cottura o non lo aggiungi al tuo sacchetto o contenitore del congelatore non fa male a nulla. Potresti semplicemente aver bisogno di aggiungere dell’acqua quando riscaldi le verdure. Di seguito un video sulla conservazione delle verdure dal canale YouTube di: Fatto in casa da Benedetta.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Spesso quando pianti un giardino di peperoni, i tuoi peperoni esploderanno in crescita e ne produrranno un sacco tutti in una volta….
Puoi aiutare le olive a rimanere fresche più a lungo conservandole non aperte nella dispensa dove la temperatura è sempre inferiore a 23 gradi. Una volta aperte, le olive vanno conservate in frigorifero, completamente immerse nel loro liquido. Non…
Come conservare gli avocado e come si congela l’avocado L’avocado ha la particolarità di potersi conservare per diversi giorni, inoltre, è un frutto che si può congelare senza grandi difficoltà. Questo articolo ha l’utilità di spiegare come conservare gli…
4 modi interessanti per conservare il timo fresco Il timo è un’erba culinaria che ha un sapore altrettanto eccezionale sia essiccato che raccolto direttamente dal giardino, e la domanda nasce spontanea, come conservare il timo?. È anche un’erba che…
Se ti piace il caffè, allora dovresti sapere come conservarlo Il caffè viene conservato al meglio in un contenitore ermetico e asciutto. Quando fai scorta della tua miscela preferita, evita aria, umidità, calore e luce. Ecco in sintesi come…
Come fare i carciofi sott’olio per conservarli a lungo Una ricetta tradizionale per conservare e gustare tutto l’anno una delle verdure più prelibate della stagione invernale. Conserva i tuoi carciofi sott’olio come gustoso antipasto, usali per guarnire croccanti bruschette….

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento