Come conservare la lattuga

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare la lattuga sminuzzata: il modo migliore

Le insalate sono parte integrante di qualsiasi dieta sana. Non solo sono incredibilmente facili da preparare, ma la lattuga offre anche una miriade di benefici per la salute, che possono aiutarti a lungo termine, dunque è importante sapere come conservare la lattuga fresca. Ma perché è così difficile evitare che la lattuga appassisca? Come si conserva la lattuga sminuzzata? La lattuga sminuzzata è meglio conservarla in un cassetto del pulito del frigorifero, avvolta in carta assorbente e conservata in un sacchetto o contenitore ermetico lontano da punti caldi. Può essere mantenuta fresca in questo modo fino a una settimana. Detto questo, mantenere la lattuga fresca è spesso più facile a dirsi che a farsi. Questo perché, come altre verdure a foglia verde, hanno una durata di conservazione decisamente breve. Fortunatamente, siamo qui per dare una mano. Questa guida descrive il modo migliore per conservare la lattuga sminuzzata

Quanto dura la lattuga sminuzzata?

Prima di ogni altra cosa, la longevità della tua lattuga, per quanto limitata, può essere influenzata da diversi fattori. Ad esempio, se acquisti lattuga vecchia e appassita al supermercato, è probabile che duri a malapena qualche giorno. Questo indipendentemente dal fatto che tu segua o meno la procedura corretta. Detto questo, devi assicurarti che la tua lattuga sia più fresca e soda possibile. Non lo sottolineeremo mai abbastanza. Se acquisti i tuoi ingredienti in anticipo, devi investire in freschezza. Con un po’ di fortuna, puoi conservare la lattuga sminuzzata nel tuo frigorifero per almeno una settimana. Cioè, se fai tutto bene. Ciò significa assicurarsi che sia adeguatamente pulita, tritata e refrigerata.

Come conservare la lattuga sminuzzata

Se vuoi assicurarti che la tua lattuga sminuzzata rimanga il più fresca possibile, allora ti consigliamo di seguire i passaggi che abbiamo elencato di seguito.

Ecco il modo migliore per conservare la lattuga sminuzzata:

  1. Lavare accuratamente – Il primo passo dopo l’acquisto della lattuga è lavarla accuratamente, proprio come avviene per il sedano. I supermercati indubbiamente applicano regole severe quando si tratta del cibo che vendono, non puoi mai essere troppo sicuro di cosa potrebbe essere attaccato al tuo cibo. Meglio prevenire che curare, come recita l’adagio. L’ultima cosa che vuoi è mescolare lo sporco in eccesso o i pesticidi nella tua insalata. Quindi, assicurati di mettere la tua lattuga sotto il rubinetto e sciacquare bene con acqua fredda.
  2. Asciugare la lattuga – Dopo aver lavato la lattuga, puoi procedere con l’asciugatura. Questo passaggio è incredibilmente cruciale. L’ultima cosa che vuoi è un eccesso di umidità, quindi assicurati di asciugarlo molto bene. Se hai una centrifuga per insalata nella tua cucina, ti suggeriamo di metterla a frutto. Questo è il modo migliore per togliere tutta quell’acqua dalle foglie. Tuttavia, se non ce l’hai, dovrebbero funzionare anche i tovaglioli di carta.
  3. Tagliare la lattuga – Successivamente, dovrai tagliare o strappare la lattuga dopo la pulizia. Ciò renderà molto più semplice la porzionatura in seguito. Allo stesso tempo, tagliare la lattuga aiuta anche a rendere le cose più gestibili. Ad esempio, se metti in frigorifero un’intero cespo di lattuga e inizia a marcire, il recupero delle parti rimanenti sarà difficile. 
  4. Fodera i tuoi sacchetti sigillabili con tovaglioli di carta – Una volta tagliata la lattuga, mettila da parte per un po’ mentre prepari i sacchetti sigillabili. Per fare questo, prendi semplicemente un paio di tovaglioli di carta prima di inserire la lattuga all’interno. Come avrai capito, il tovagliolo di carta ha uno scopo preciso: assorbe l’umidità in eccesso che può rovinare la tua lattuga. È un semplice trucco che offre risultati meravigliosi, ma la maggior parte delle persone spesso trascura questo passaggio.
  5. Metti la lattuga nel sacchetto sigillabile – Non riempire troppo i sacchetti. Ti consigliamo di dividere la lattuga in una porzione di insalata per sacchetto per semplificare le cose. Una volta fatto, premi il sacchetto per eliminare l’aria in eccesso prima di chiuderlo.
  6. Conservare nel cassetto frutta e verdura – Prima di mettere il sacchetto di lattuga in frigorifero, assicurarsi che il cassetto sia bello e pulito e che tutte le altre verdure al suo interno siano fresche. È probabile che eventuali residui o odori aggrappati al cassetto finiscano nella tua lattuga sminuzzata, non importa quanto sia ermetica.

Di norma, potrebbe essere necessario tenere d’occhio gli asciugamani di carta che hai infilato nei sacchetti sigillabili e sostituirli ogni due giorni o quando sono bagnati. Ciò contribuirà a migliorare la durata di conservazione della tua lattuga sminuzzata.

Come coltivare la lattuga

La lattuga è un ortaggio annuale facile da coltivare. Considerato un raccolto primaverile e autunnale, la lattuga prospera quando le temperature sono comprese tra 20 e 30 gradi. Molte varietà raggiungono la maturità in appena 30 giorni. Dalle aiuole ai contenitori del patio, questi semplici passaggi ti daranno una scorta abbondante di insalate croccanti durante le stagioni.

1. Quando piantare la lattuga

La lattuga ama il clima fresco. Puoi iniziare a piantare foglie di lattuga romana, e lattuga a farfalla non appena il terreno può essere lavorato in primavera. A seconda della varietà, la lattuga germina a temperature comprese tra i 20 e i 30 gradi. Se pianti la lattuga in piantagioni successive, con 10-14 giorni in mezzo, avrai un raccolto prolungato. Inizia a piantare la lattuga autunnale a fine estate in modo che raggiunga la maturità quando l’aria autunnale è fresca.

2. Dove piantare la lattuga

Il luogo ideale per la coltivazione della lattuga per la primavera e l’autunno è in un luogo che riceve pieno sole. La coltivazione della lattuga dai semi a fine estate può richiedere una generosa ombra artificiale per aiutare a raffreddare il terreno per la germinazione. Una volta che le giornate diventano più fresche, l’ombra può essere rimossa per dare molta luce solare alle giovani piante di lattuga.

La lattuga cresce meglio in terreni sciolti e freschi con un buon drenaggio. L’aggiunta di materiali organici, come compost o letame, aumenterà il drenaggio, fornirà sostanze nutritive essenziali e migliorerà le condizioni di crescita della lattuga. Se hai avuto problemi con la crescita della lattuga, considera l’acquisto di un kit per l’analisi del suolo. La lattuga è sensibile al pH basso. L’aggiunta di calce può aiutare a portare il pH almeno a 6,0.

3. Come piantare la lattuga

Non ci vuole molto lavoro per coltivare la lattuga dai semi. I semi di lattuga sono spesso piuttosto piccoli e richiedono solo una profondità di semina da 1 a 1 cm di profondità. La coltivazione della lattuga in file conferisce al tuo giardino un aspetto tradizionale. Considera di alternare file di lattuga verde e rossa per un tocco estroso. La distanza per piantare la lattuga dipende dal tipo di lattuga che stai piantando. Quando semini i semi direttamente nel terreno, dovresti piantare circa 10 semi per metro. Distanzia le file da 10 a 15 cm di distanza. Le piantine di lattuga romana richiedono da 10 a 20 cm tra ogni pianta. 

Protezione contro malattie e parassiti

Gli afidi possono facilmente distruggere un appezzamento di lattuga. Le foglie si arricciano e appassiscono mentre i nutrienti e l’acqua vengono aspirati. Gli afidi diffondono anche malattie e creano problemi di muffa. Troverai questi fastidiosi piccoli parassiti bianchi che si nascondono sul lato inferiore delle foglie di lattuga. Non esiste un insetticida sistemico per controllare gli afidi, quindi l’opzione migliore è incoraggiare i predatori naturali, come le coleotteri femminili. Anche lumache e bruchi amano la lattuga. Gli insetticidi sono un’opzione, ma le trappole, le esche organiche e la raccolta manuale forniscono soluzioni organiche a questi parassiti comuni. Se noti che la tua lattuga inizia a dorarsi e ad arricciarsi, potrebbe essere affetta da una condizione fisiologica nota come tipburn. Tipburn si vede spesso sulla lattuga quando l’umidità non è costante. Basta tagliare la lattuga rosolata e iniziare un programma di irrigazione coerente.

Come raccogliere la lattuga

Non devi preoccuparti di come raccogliere la lattuga: è una delle verdure più semplici da raccogliere. La maggior parte della lattuga può essere raccolta tra i 30 ei 70 giorni dopo la semina. Quando raccogliere la lattuga dipende dalla varietà e per cosa verrà utilizzata. In realtà, il tempismo si basa sulle preferenze individuali. Quando la tua lattuga raggiunge le dimensioni che desideri, è pronta! La raccolta della lattuga al mattino ti dà il miglior sapore.

Sapere come raccogliere la foglia di lattuga è facile. Puoi tagliare l’intero fascio a livello del suolo oppure rimuovere solo poche foglie alla volta. Lattuga romana, cappuccina e lattuga possono essere facilmente tagliate vicino al suolo.

Coltivazione di diversi tipi di lattuga

Ci sono quattro tipi popolari di lattuga coltivati ​​generalmente: lattuga romana, testa di burro, lattuga a testa e foglia sciolta. Sebbene il processo di coltivazione e cura sia simile per tutti i tipi, ogni lattuga ha caratteristiche distinte nel giardino.

Lattuga a foglia verde e rossa in crescita

Le varietà di lattuga a foglia sono le lattughe più facili da coltivare. Sebbene molte persone presumano che la lattuga a foglia rossa venga coltivata in modo diverso, la coltivazione della lattuga a foglia rossa è esattamente la stessa della coltivazione della lattuga verde. Puoi coltivare foglie di lattuga in file per bei fasci di lattuga sfusa, oppure puoi seminare densamente in un letto da giardino o in un contenitore per il raccolto come lattuga giovane e tenera. Raccogliendo la foglia di lattuga tagliandola a pochi centimetri dal suolo, puoi ottenere da due a tre raccolti da una semina. 

Lattuga romana in crescita

La lattuga romana forma fasci alti e stretti di foglie spesse e dolci. Raggiungendo fino a 30 cm di altezza, la maggior parte delle lattughe romane impiega dai 60 agli 80 giorni per la raccolta. La stagione di crescita prolungata funziona perché è in grado di crescere senza avvitarsi nelle calde estati. La coltivazione della lattuga romana rossa richiede le stesse tecniche di giardinaggio delle varietà verdi in crescita. 

Quanto tempo impiega la lattuga a crescere?

La lattuga cresce abbastanza rapidamente. Le varietà di foglie raggiungono la maturità in 30 giorni ma possono essere raccolte non appena raggiungono la dimensione desiderata. Altri tipi di lattuga richiedono da 6 a 8 settimane per raggiungere la piena dimensione del raccolto.

Puoi coltivare lattuga tutto l'anno?

I semi di lattuga germinano a temperature comprese tra 20 e 30 gradi. Le zone più calde possono coltivare lattuga per tutto l’inverno se ti limiti a piantare lattuga in autunno. Altre aree possono utilizzare modifiche, come strutture fredde, coperture di file e serre per estendere la stagione di crescita. Nel video di seguito realizzato da Dall’Orto ai Fornelli, consigli utili sulla coltivazione della lattuga.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare i carciofi Sott’olio al Limone La conservazione dei carciofi sott’olio è una tradizione nella cucina mediterranea. Limone, aglio e coriandolo rafforzano il sapore pulito dei carciofi novelli conservati in olio.  Ingredienti 3 limoni, tagliati a metà 24…
Come conservare le cozze fresche Rimuovere dal sacchetto di plastica e riporlo sfuso o in un sacchetto a rete Mettere in una ciotola o in un contenitore non sigillato Coprire con un panno umido pulito o un tovagliolo di…
Come coltivare le melanzane: La nostra guida Contenuti dell’articolo Pianta le melanzane quando le temperature del terreno sono superiori a 10 ° e tutte le possibilità di gelo sono passate. Spazia le melanzane da 50 a 60 cm di…
Come conservare i cornetti “croissant” Pasta sfoglia ricoperta di burro, i cornetti in genere non hanno bisogno di essere conservati troppo a lungo perché sono difficili da evitare di mangiare. Ma se sei abbastanza fortunato da avere un lotto,…
Benefici per la salute e rischi del caffè Per molti di noi, il caffè è un alimento base della dieta quotidiana. Lo usiamo per rianimarci, socializzare e concludere un pasto soddisfacente. Per quanto la scienza possa dirci che è…
4 modi interessanti per conservare il timo fresco Il timo è un’erba culinaria che ha un sapore altrettanto eccezionale sia essiccato che raccolto direttamente dal giardino, e la domanda nasce spontanea, come conservare il timo?. È anche un’erba che…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento