Come conservare le bucce di limone

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare la scorza di limone

Contenuti dell'articolo

Ora, se sei come me e usi MOLTI limoni, e hai già letto la nostra guida sulla conservazione del limone, ora vedremo come conservare la buccia di limoneConservo la scorza di limone in diversi modi:

  1. Ho messo la scorza grattugiata finemente in un sacchetto nel congelatore. Questo può essere utilizzato in qualsiasi ricetta che richiede la scorza di limone. Lascialo scongelare per un momento o due sul bancone prima di aggiungerlo a qualsiasi cosa in modo che si diffonda meglio e non sia un grumo congelato. Usi per la scorza congelata: gettane un po’ nella pastella per torta bianca (o anche nella pastella per torta al cioccolato), muffin, biscotti, pane e salse vegetariane per un tocco di sapore in più. Mi piace anche mescolarlo con le foglie di tè nella mia palla da tè.
  2. Raccolgo i tagli di scorza più grandi di un limone in una tazza di zucchero in un barattolo sigillato. Dopo qualche giorno lo zucchero inizia ad assumere delle note agrumate che poi passa a tutto ciò che addolcisce.
  3. Usate delle strisce di scorza di limone e canditele facendole bollire in acqua e zucchero. Ottieni istruzioni passo passo su Splendid Table . È gustoso e funziona magnificamente per decorare cupcakes o altri prodotti da forno.
  4. Quando ho tempo a disposizione metto il forno a 200°C, fodera una teglia con un foglio di alluminio e metto le fettine più lunghe di buccia di limone sulla teglia. Dopo un po’ diventano completamente asciutti. Poi li faccio a pezzetti e li metto in un macinapepe insieme a del sale marino e del pepe nero in grani. Peperoncino al limone fatto in casa!
  5. Riscaldo i pezzi lunghi di scorza di un limone a fuoco basso in una piccola casseruola con 1/3 di tazza di olio d’oliva. Quando tutto è ben caldo lo tolgo dal fuoco e lascio macerare l’olio. Di solito lo copro e lo lascio in ammollo tutta la notte Poi colgo l’olio in un recipiente con un coperchio a chiusura ermetica. Questo olio è delizioso nelle zuppe appena prima di servire o come l’olio usato per friggere leggermente il pesce. È anche piuttosto spettacolare condito sopra gli asparagi arrostiti.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare l’acqua per bere o cucinare Conservare l’acqua per un’emergenza è semplice, soprattutto quando l’acqua non è contaminata. Ecco alcune linee guida per la corretta conservazione dell’acqua. Sebbene l’acqua non “vada a male” nello stesso modo del cibo…
Come conservare le cozze fresche Rimuovere dal sacchetto di plastica e riporlo sfuso o in un sacchetto a rete Mettere in una ciotola o in un contenitore non sigillato Coprire con un panno umido pulito o un tovagliolo di…
Come coltivare le melanzane: La nostra guida Contenuti dell’articolo Pianta le melanzane quando le temperature del terreno sono superiori a 10 ° e tutte le possibilità di gelo sono passate. Spazia le melanzane da 50 a 60 cm di…
Come conservare il cavolfiore correttamente Contenuti dell’articolo Tra i cavoli il cavolfiore è quello comunemente più usato e conosciuto in Italia, è possibile trovarlo in abbondanza nel suo periodo di raccolta, ovvero, nel periodo invernale. Il cavolfiore è molto…
Come conservare i fichi – La guida definitiva I fichi sono così delicati e vanno a male così facilmente che diventa un motivo per non guastare questo frutto altamente benefico. Tuttavia, se sai come conservare i fichi, sia freschi…
Come conservare la salvia per l’inverno Potresti aver sentito parlare della salvia in un contesto spirituale, poiché le etnie dei nativi americani spesso usavano la salvia per le proprietà curative e purificanti durante le cerimonie e la purificazione spirituale. Se il…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento