Come conservare i limoni

Come conservare i limoni correttamente

Stanco di trovare limoni secchi nel tuo frigorifero? Scopri come conservare i limoni in modo da mantenerli freschi più a lungo.

Il limone è un agrume dalle buone qualità nutrizionali, come tutti gli agrumi e nello specifico come le arance. Questi frutti sono ricchi di vitamine (la più importante è la C) e svolgono un ruolo importante nelle nostre cucine. Può essere utilizzato come alimento singolo o come ingrediente.

Dal punto di vista del gusto e della salute è sempre bene condire i piatti con il limone. Ma come conservare i limoni a casa? Quale metodo si può adottare per farlo correttamente? Diamo uno sguardo al modus operandi più appropriato.

Come conservare i limoni correttamente per mantenerli freschi

Come conservare i limoni nel modo giusto

Puoi essere tentato di conservare i limoni in una bella ciotola sul piano di lavoro o sul tavolo della cucina, ma evita la tentazione di decorare il tutto con la frutta fresca

limoni si conservano meglio in frigorifero, punto. Nascosti in frigorifero nel cassetto frutta e verdura o su uno scaffale, i limoni freschi si conservano per una settimana o più. Se vuoi davvero che i tuoi limoni durino, mettili in un contenitore sigillato (ci sono anche contenitori per prodotti speciali per questo scopo) o una busta con chiusura a zip. Questo passaggio aggiuntivo eviterà che i limoni si secchino e li manterranno freschi per un mese.

Come conservare i limoni a lungo

È di fondamentale importanza mantenere i limoni sani sia per la vita del frutto stesso, sia per evitare di perdere il suo sapore aspro. Quando compri un sacchetto di limoni, rimarrà fresco tranquillamente a temperatura ambiente per circa una settimana, purché stia lontano dalla luce e da fonti di calore. Dopo circa una settimana o poco più, i limoni inizieranno a perdere le proprietà, mostrando macchie sulla buccia, frequentemente si può notare anche della muffa. In estati molto calde e temperature interne elevate, l’aspettativa di vita sarà notevolmente ridotta.

In questo caso, si consiglia di conservare i limoni in frigorifero. Metti semplicemente i limoni in un sacchetto di plastica sottovuoto con una striscia sigillante e conservali al centro del frigorifero. In questo modo la durata minima del limone può raggiungere anche un mese senza perdere odore, sapore e brillantezza.

Se invece avete già tagliato in due parti il limone, si consiglia di coprirli con la pellicola e metterli in frigorifero. Questo permetterà di non perdere acqua, cosa che non favorirà il processo di ossidazione. Essendo limoni già “lavorati” è importante consumarli entro e non oltre 3 giorni dal taglio del frutto.

Conservare limoni congelati

È di fondamentale importanza mantenere i limoni sani sia per la vita del frutto stesso, sia per evitare di perdere il suo sapore aspro. Quando compri un sacchetto di limoni, rimarrà fresco tranquillamente a temperatura ambiente per circa una settimana, purché stia lontano dalla luce e da fonti di calore. Dopo circa una settimana o poco più, i limoni inizieranno a perdere le proprietà, mostrando macchie sulla buccia, frequentemente si può notare anche della muffa. In estati molto calde e temperature interne elevate, l’aspettativa di vita sarà notevolmente ridotta.

In questo caso, si consiglia di conservare i limoni in frigorifero. Metti semplicemente i limoni in un sacchetto di plastica sottovuoto con una striscia sigillante e conservali al centro del frigorifero. In questo modo la durata minima del limone può raggiungere anche un mese senza perdere odore, sapore e brillantezza.

Se invece avete già tagliato in due parti il limone, si consiglia di coprirli con la pellicola e metterli in frigorifero. Questo permetterà di non perdere acqua, cosa che non favorirà il processo di ossidazione. Essendo limoni già “lavorati” è importante consumarli entro e non oltre 3 giorni dal taglio del frutto.

In genere è sconsigliato congelare i limoni interi o a metà. Il consiglio è quello di mangiarli freschi e, se hai letto i metodi di conservazione sopraelencati, saprai che il modo migliore per conservarli è a temperatura ambiente on in frigorifero. Inoltre puoi conservare i limoni tagliati a fette nel congelatore come segue:

  • Tagliare a fettine i limoni e posizionarli sulla carta da forno e inserirli nel freezer, il tutto poggiati su una teglia
  • Quando noterete le fettine solidificate (congelate) , riponetele in sacchetti di plastica e rimettere nel congelatore

Una volta che verranno tolti dal freezer, i limoni si scongeleranno per poi presentarsi come un frutto molle, ma non preoccuparti, potrai utilizzarli senza lasciarli scongelare.  Possono essere utilizzati (anzi consigliato) senza scongelarli per evitare che diventino troppo morbidi. Puoi usare queste fette per decorare dessert, decorare le tue creazioni fai-da-te o metterle in bevande fresche (cocktail, limonata, ecc.).

Un modo per mangiare i limoni è spremere i limoni. Il succo di limone fresco (o spremuta) fa bene alla tua linea e alla salute, grazie all’azione della vitamina C. Puoi conservare la bevanda in frigorifero per circa 3-4 giorni senza perdere il sapore e i valori nutrizionali.

Come conservare il succo di limone, le fette e la scorza

come conservare la buccia di limone 1024x678 1

Se hai tagliato a fette un limone, puoi sicuramente conservare il resto, non buttarlo. C’è così tanto che puoi fare con esso!

  • Mezzo limone:  usato solo mezzo limone? Copri l’estremità esposta con della pellicola per alimenti o mettila in un contenitore sigillato. Usalo entro pochi giorni. 
  • Succo di limone:  puoi conservare il succo di limone fresco in frigorifero per alcuni giorni senza che la qualità diminuisca. Dopo alcuni giorni, il succo viene utilizzato al meglio in cucina o al forno (non una limonata fresca). Usalo entro due settimane o congela il resto. Basta versare il succo nelle vaschette per cubetti di ghiaccio, rimuovere quando congelato e conservare in un contenitore sigillato.
  • Spicchi e fette di limone:  come un limone tagliato a metà, gli spicchi e le fette di limone devono essere conservati in un contenitore sigillato e utilizzati entro la settimana.
  • Scorza di limone:  non buttare la scorza di limone! Anche se non hai bisogno immediato della scorza di limone, tenerla un po’ a portata di mano è sempre una buona idea. Usa la scorza di limone fresca entro una settimana. Se vuoi conservarlo più a lungo, mettilo in un contenitore sigillato nel congelatore.

Come conservare i limoni raccolti dal tuo albero

I limoni saranno più succosi se conservati a temperatura ambiente. Se prevedi di conservarli per più di qualche giorno, conservali in un sacchetto di plastica con chiusura a cerniera nel cassetto frutta e verdura del frigorifero. I limoni possono durare fino a un mese in questo modo, ma lasciali riscaldare a temperatura ambiente prima di spremere per ottenere i migliori risultati.

Il succo di limone può essere congelato per un uso successivo. Basta congelare in un contenitore ermetico o, per facilità d’uso, congelare in una bacinella per cubetti di ghiaccio. Una volta congelato, trasferiscilo in una busta con chiusura lampo e scongela uno o due cubetti alla volta. La scorza di limone può essere congelata (i pezzi grandi di buccia funzionano meglio), ma non congelare i limoni interi.

Un altro modo popolare per conservare questo frutto è preparare i limoni conservati. Unisci i limoni a fette con sale e zucchero in un barattolo e lasciali riposare finché non saranno teneri. Dureranno per almeno sei mesi in frigorifero e sono un ingrediente popolare nella cucina marocchina. 

Articolo correlato: Come conservare gli avocado.