Come congelare le patate

Come congelare le patate

Sei pronto per imparare come congelare le patate e godere della loro deliziosa bontà anche quando non sono di stagione?

Congelare le patate è un modo semplice per prolungare la loro durata e avere sempre a disposizione un ingrediente versatile in cucina. In questo articolo, ti guiderò passo dopo passo attraverso il processo di congelamento delle patate, dalla scelta delle patate giuste alla loro preparazione e conservazione nel congelatore.

Con questi semplici trucchi, potrai conservare le tue patate per mesi e utilizzarle in una varietà di ricette, dalle zuppe agli stufati, fino alle frittate e alle frittelle. Allora, sei pronto a iniziare il tuo viaggio verso il congelamento delle patate? Iniziamo!

Come preparare le patate per il congelamento

Continuando nella nostra discussione su come congelare le patate, adesso vediamo come prepararle per il congelamento. La prima cosa da fare è scegliere patate di buona qualità e in buono stato, senza ammaccature o macchie.

Una volta scelte, lavale bene sotto l’acqua corrente per rimuovere terra e residui. A questo punto, puoi decidere se pelarle o meno. Se decidi di tenerle con la buccia, assicurati di lavarle accuratamente per rimuovere eventuali tracce di pesticidi o altre sostanze chimiche.

Se invece preferisci pelarle, usa un pelapatate o un coltello affilato. Una volta pelate o lavate, taglia le patate a fette o cubetti, a seconda di come vuoi usarle in seguito. Se decidi di tagliarle a fette, assicurati di farlo in modo uniforme in modo che congelino in modo omogeneo.

Se invece preferisci cubetti, cerca di mantenere le dimensioni il più possibile uguali per ottenere lo stesso risultato. Una volta tagliate, immergile in acqua fredda per alcuni minuti. Questo aiuterà a rimuovere l’amido in eccesso e a prevenire che si anneriscano durante il congelamento.

Scolale e asciugale bene con un panno o con carta da cucina. A questo punto, le tue patate sono pronte per essere congelate.

I metodi di congelamento delle patate: surgelate, a cubetti o a fette

La scelta del metodo di congelamento delle patate dipende da come vuoi utilizzarle in seguito. Se vuoi conservare le patate intere per preparare delle gustose frittate o delle zuppe, allora la surgelazione è sicuramente la soluzione più adeguata.

Se invece hai in mente di usarle per preparare delle patate al forno o delle patate fritte, allora potresti optare per il congelamento a cubetti o a fette. In questo modo, potrai sfruttare al meglio le tue patate surgelate, senza doverti preoccupare di tagliarle o sbucciarle prima della cottura.

Come congelare le patate lesse

  1. Sbucciare (o meno) le patate e tagliarle della dimensione e della forma che preferisci. Mettere le patate in acqua bollente e sbollentare fino a quando saranno quasi cotte, tenere ma ancora sode, i tempi dipenderanno dalle dimensioni delle patate (un paio di minuti per le patate piccole a cubetti e fino a 10 minuti per le patate più grandi). Immergere le patate in una ciotola di acqua ghiacciata per fermare il processo di cottura, quindi scolarle con un colino e lasciar raffreddare troppo.
  2. Adagiate le patate su un vassoio senza farle toccare tra loro. Metti il ​​vassoio nel congelatore e, quando è congelato solido (dalle sei alle 12 ore circa), trasferiscilo in un sacchetto per congelatore richiudibile ermetico, rimuovi l’aria in eccesso, etichetta e rimetti nel congelatore.

Come congelare il purè di patate

  1. Sbucciare le patate, tagliarle a dadini, quindi lessarle fino a cottura. Scolare e poi schiacciare con burro, latte o panna, a piacere, fino a che liscio, condire e poi lasciare raffreddare completamente. (Per raffreddare rapidamente, puoi mettere il purè di patate in una ciotola profonda, quindi posizionare questa ciotola in un grande piatto poco profondo pieno di ghiaccio e acqua fredda).
  2. Porziona il purè di patate, troviamo che le porzioni di due, o anche una, funzionano meglio. Metti ogni porzione in un sacchetto per congelatore richiudibile e a chiusura ermetica, rimuovi l’aria in eccesso, quindi stendi il purè di patate il più piatto possibile, etichetta, quindi inserisci nel congelatore e congela finché non si solidifica.

Come congelare le patate arrosto

  1. Sbucciare (o meno) le patate e tagliarle della dimensione e della forma che preferisci. Mettere la patata in acqua bollente e sbollentare fino a quando la patata è quasi cotta, tenera ma ancora soda, i tempi dipenderanno dalle dimensioni delle patate (un paio di minuti per le patatine fritte e fino a cinque minuti per le patate arrosto più grandi). Immergere le patate in una ciotola di acqua ghiacciata per fermare il processo di cottura, quindi scolarle usando un colino, scuotendo le patate per gonfiarle.
  2. Scaldare un po’ d’olio, grasso d’oca o d’anatra finché non è caldo e passarci sopra le patate per ricoprirle. Lasciare raffreddare, quindi adagiare le patate su un vassoio senza farle toccare tra loro. Metti il ​​vassoio nel congelatore e quando è congelato solido (dalle sei alle 12 ore circa) trasferiscilo in un sacchetto per congelatore richiudibile e ermetico, rimuovi l’aria in eccesso, etichetta e rimetti nel congelatore.

Come congelare le patate fritte

Come con le patate arrosto, le patate fritte richiedono sbollentare, ma il passaggio in più ha il vantaggio di rendere le patatine croccanti all’esterno ma irresistibilmente soffici all’interno. Se lo si desidera, sbucciare le patate, quindi tagliarle a fette spesse o sottili, a seconda delle preferenze.

In una pentola capiente di acqua bollente, sbollentare le patatine per circa 2 minuti, aggiustando il tempo secondo necessità in base alla varietà e alla grandezza delle patate. Quindi, immergere le patate in un bagno di ghiaccio per interrompere il processo di cottura. Scolare le patatine e lasciarle asciugare completamente, quindi condirle con un po’ di olio vegetale, circa 1 cucchiaio per ogni 2 libbre di patate, distribuirle in uno strato uniforme su una teglia foderata di pergamena e congelare finché non sono solide, circa 6 ore o durante la notte.

Trasferisci le patatine surgelate in un sacchetto per congelatore ermetico e congelale per un massimo di 6 mesi. Le patatine fritte fatte in casa possono essere cotte al forno o fritte direttamente dal congelatore.

Articoli correlati:

Preferenze Privacy