Come coltivare le melanzane

Come coltivare le melanzane: La nostra guida

  • Pianta le melanzane quando le temperature del terreno sono superiori a 10 ° e tutte le possibilità di gelo sono passate.
  • Spazia le melanzane da 50 a 60 cm di distanza e fissale una volta stabilite per evitare che si ribaltino. Scegli un’area con abbondante luce solare e terreno fertile e ben drenato.
  • Migliora il suolo nativo mescolando diversi centimetri di compost invecchiato o altra materia organica ricca.
  • Mantieni il terreno umido ma non inzuppato: i tubi flessibili sono un’ottima opzione.
  • Mantieni le tue piante nutrite nutrendole regolarmente con un fertilizzante a rilascio continuo.
  • Applicare uno strato di pacciame a base di materia organica, come foglie o corteccia macinate, una volta che le piante raggiungono un’altezza di 15 cm.
  • Raccogli le melanzane quando i frutti smettono di crescere e la loro pelle diventa lucida. Rimuovere i frutti maturi con le cesoie da giardinaggio, lasciando attaccata una piccola porzione del gambo.

Come coltivare le melanzane: terreno e cura

La melanzana ama il calore e cresce meglio in luoghi molto soleggiati e ben drenati. Sebbene le foglie ruvide e coriacee resistano al caldo, le melanzane beneficiano di un generoso pacciame di fieno, foglie sminuzzate o altro materiale biodegradabile sotto le piante per mantenere il terreno relativamente fresco e per trattenere l’umidità e tenere a bada le erbacce.

Poiché le melanzane hanno davvero bisogno di un terreno caldo per crescere bene, i giardinieri in climi freddi spesso fanno meglio a coltivare le piante in grandi vasi di colore scuro. In una giornata di sole, le temperature del suolo all’interno di vasi neri possono essere di 10 gradi o più superiori alle temperature del suolo interrato. Apri le estremità delle copertine nelle giornate calde per consentire alle api di raggiungere i fiori per l’impollinazione.

Le melanzane crescono in piante alte, quindi dovrebbero essere distanziate di 50-60 cm l’una dall’altra. Migliora la crescita mescolando con il compost per aiutare a trattenere l’umidità e il fertilizzante il terreno. Metti le piante alla stessa profondità alla quale crescono nei loro contenitori e annaffia bene prima di spargere il concime. In caso di un’ondata di freddo tardivo, potrebbe essere necessario ritardare la semina delle piantine fino a quando non passa il freddo.

In questo caso, tieni le piante in un luogo riparato e soleggiato all’aperto durante il giorno e portale in casa di notte. Assicurati di mantenere le piante annaffiate o saranno piccole e amare. Hanno bisogno di una buona e costante scorta di umidità, ma non così tanto che il terreno sia fradicio. Le melanzane tendono a cadere quando sono cariche di frutta, quindi potresti doler legare le piante ai pali per mantenerle in posizione verticale.

Risoluzione dei problemi

cura della melanzana
Melanzana malata.

Il minuscolo coleottero è di gran lunga la peggiore nemesi delle melanzane, ma le piante grandi e sane di solito producono bene nonostante i piccoli fori delle foglie fatti da molti coleotteri delle pulci. In alcune aree, un comune fungo presente nel suolo, il verticillium, può far appassire e morire la pianta. Dove il verticillium è un problema coltiva le melanzane in contenitori pieni di terriccio di alta qualità.

Come raccogliere le melanzane e come conservarle

I frutti possono avere un sapore amaro se raccolti quando sono acerbi o troppo maturi, quindi la raccolta fa parte dell’arte del coltivatore di melanzane. Un frutto perfetto smetterà di ingrandirsi, avrà una buccia lucida e mostrerà una spolverata di semi morbidi, ben formati ma immaturi quando lo taglierai.

I frutti senza semi visibili sono immaturi e semi duri e scuri si trovano nelle melanzane troppo mature. Usa le cesoie da potatura per raccogliere i frutti con un breve tronco di gambo attaccato, perché i frutti non si libereranno a mano. Risciacquare, asciugare tamponando e conservare in frigorifero per diversi giorni.

Le melanzane scoloriscono rapidamente quando vengono aperte, quindi lavorale velocemente quando prepari fette o spiedini da grigliare. Le marinate che includono sale, aceto e / o succo di limone ( qui la guida per conservare il succo di limone) eviteranno che i pezzi tagliati si scuriscano.

Se hai prodotto nel tuo orto una quantità abbondante di melanzane, in questo articolo trovi informazioni per la loro conservazione.

Ho incorporato in questo articolo un video di Garden Park Italia, dove spiega benissimo l’arte della coltivazione della melanzana.

Articolo correlato: Come coltivare gli asparagi.