Come congelare le melanzane

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come congelare le melanzane - Facilmente!

Contenuti dell'articolo

Se ti piacciono le melanzane surgelate, come la parmigiana di melanzane, in inverno, immagina quanto sarebbe buono se avessi raccolto tu stesso delle melanzane sode e fresche e poi le avessi congelate rapidamente a casa! È anche uno dei modi più semplici per preparare un ortaggio per l’inverno. Ecco come fare, istruzioni complete in semplici passaggi e completamente illustrate. Le melanzane avranno un sapore MOLTO meglio di qualsiasi cosa tu abbia mai mangiato in un negozio. E questa pagina ha un bel riassunto su come coltivare le melanzane nel tuo giardino.

Istruzioni per congelare le melanzane

Ingredienti:

  • melanzane fresche – qualsiasi quantità.
  • Immagino una melanzana di medie dimensioni per porzione (si cuoce)
    succo di limone (da 1/2 a 1 tazza)

Attrezzatura:

  • 1 Pentola grande di acqua bollente
  • 2 grandi ciotole, una piena di acqua fredda e ghiaccio.
  • 1 coltello affilato
    Confezionatrice sottovuoto per alimenti o sacchetti freezer.

Passaggio 1: prendi le tue melanzane!

Inizia con melanzane fresche, il più fresche che puoi. Se c’è un ritardo tra la raccolta e il congelamento, mettilo in frigorifero o mettici sopra del ghiaccio. Raccogliere prima che i semi diventino maturi e quando il colore è ancora uniformemente scuro. Alcune varietà e dimensioni si congelano meglio di altre. Come molte verdure, le melanzane diventano morbide dopo il congelamento e perdono acqua quando le pareti cellulari si rompono. Le tradizionali varietà nere reggono un po’ meglio dei tipi viola cinese e tailandese, ma in molti piatti (come il baigan bharta indiano) non avrà importanza.

Fase 2 - Lavare le melanzane!

Sono sicuro che puoi capire come sciacquare le melanzane in semplice acqua fredda.

Step 3 - Sbucciare e affettare le melanzane

Basta prendere un coltello affilato e tagliare entrambe le estremità (circa mezzo centimetro, o metà della larghezza del mignolo di una donna media). Quindi sbucciare le melanzane: un normale pelapatate funziona meglio.

Fase 4 - Tagliare le melanzane

Affettare fette spesse mezzo centimetro.

Preparatelo velocemente, (se lo lasciate tagliato per più di mezz’ora, inizierà a scolorirsi). Fare abbastanza melanzane per sbollentare una alla volta.

Passaggio 5 - Prepara i vasi

Prepara la pentola di acqua bollente (riempita per circa 2/3) e aggiungi 1/2 tazza di succo di limone a ogni litro d’acqua. Prendete anche una GRANDE ciotola di ghiaccio e acqua fredda pronta per ricevere le melanzane dopo averle scottate.

Passaggio 6: sbollentare le melanzane.

Tutta la frutta e la verdura contengono enzimi e batteri che, nel tempo, distruggono i nutrienti distrutti e modificano il colore, il sapore e la consistenza degli alimenti durante la conservazione congelata. la melanzana necessita di un breve trattamento termico, detto scottatura, in acqua bollente o vapore , per distruggere gli enzimi prima del congelamento. Cuocere (sbollentare) le melanzane per 4 minuti.

Inizia a contare il tempo di scottatura non appena metti le melanzane nell’acqua bollente. Coprire il bollitore e far bollire ad alta temperatura per il tempo necessario. È possibile utilizzare più volte la stessa acqua di scottatura (fino a 5). Assicurati di aggiungere più acqua di tanto in tanto per mantenere il livello dell’acqua all’altezza richiesta.

Step 7 - Raffreddare le melanzane

Togliete le melanzane dall’acqua bollente con una schiumarola e mettetele a raffreddare in acqua ghiacciata per circa 5 minuti (finché non saranno fredde).

Raffreddarli rapidamente previene la cottura eccessiva. Continua ad aggiungere altro ghiaccio se necessario.

Scolare bene (2 o 3 minuti)

Se hai intenzione di fare la parmigiana di melanzane in un secondo momento, puoi ora immergere le fette nella pastella, ricoprirle con pangrattato avvolto in carta oleata e procedere al passaggio 7.

Step 8 - Insacca le melanzane

Se non ne hai uno, anche i sacchetti ziploc funzionano, ma è difficile far uscire tanta aria dai sacchetti. rimuovere l’aria per evitare l’essiccazione e bruciature da congelamento. SUGGERIMENTO: se non possiedi un sigillante per alimenti sottovuoto per congelare gli alimenti, metti il ​​cibo in un sacchetto Ziploc, chiudi la cerniera la parte superiore ma lascia abbastanza spazio per inserire la punta di una cannuccia di soda. Quando la paglia è a posto, rimuovere l’aria aspirandola. Per rimuovere la cannuccia, premi la cannuccia chiusa dove è stata inserita e finisci di premere il sacchetto chiuso mentre rimuovi la paglia.

Se vuoi delle fette da friggere in seguito; imballare le fette scolate con pellicola trasparente tra le fette. Ciò contribuirà a evitare che si attacchino l’uno all’altro.

Nota:

Se la melanzana è molto bagnata, dopo averla scolata, mettila nel sacchetto salva cibo e congelala (non sigillata e in posizione verticale) nel tuo congelatore. POI, diverse ore dopo o il giorno dopo, quando è congelato, puoi sigillarlo senza problemi!

Passaggio 9 - Fatto!

Mettili nel congelatore, sullo scaffale di congelamento rapido, se ne hai uno!

  • Suggerimenti:
    Raccogli la melanzana alla sua massima maturità (soda, non floscia o vecchia)
  • Lavorare subito dopo la raccolta o conservare fino a quel momento in frigorifero o con ghiaccio.
  • Questa pagina ha una ricetta per melanzane aneto al limone e zucca estiva

Domande frequenti:

  1. Per quanto tempo si possono congelare?

Dipende da quanto è freddo il tuo congelatore e da come li hai imballati. I compartimenti più freddi (congelamenti) sono migliori degli scomparti senza gelo, che in realtà si muovono sopra lo zero (è così che sciolgono il ghiaccio). Il confezionamento sottovuoto consente anche una maggiore capacità di conservazione. I sacchetti più spessi aiutano anche a prevenire le bruciature da congelamento.

In generale, fino a 9 mesi in busta ziploc in un normale congelatore, e 14 mesi in surgelazione sottovuoto. Dopodiché, i fagioli non ti faranno ammalare; semplicemente non avranno un buon sapore.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare i carciofi Sott’olio al Limone La conservazione dei carciofi sott’olio è una tradizione nella cucina mediterranea. Limone, aglio e coriandolo rafforzano il sapore pulito dei carciofi novelli conservati in olio.  Ingredienti 3 limoni, tagliati a metà 24…
Come conservare lo zenzero fresco Lo zenzero fresco è una delle cose migliori da avere a portata di mano: impara come conservare lo zenzero sempre fresco. Utilizzato per aggiungere un sottile e caldo pizzico di spezie a piatti dolci…
Conservare le arachidi correttamente Se sei in questa pagina, sicuramente sei interessato a sapere come conservare le arachidi, bene iniziamo. Una scorta di arachidi crude, o verdi, ti consente di arrostirle o usarle come preferisci. Le arachidi crude contengono…
Il modo migliore per conservare l’olio d’oliva L’olio d’oliva è un alimento base che usiamo quotidianamente e, indipendentemente dal fatto che tu abbia un normale olio di oliva acquistato al supermercato o una bottiglia di olio di oliva del…
Come congelare le melanzane – Facilmente! Contenuti dell’articolo Se ti piacciono le melanzane surgelate, come la parmigiana di melanzane, in inverno, immagina quanto sarebbe buono se avessi raccolto tu stesso delle melanzane sode e fresche e poi le avessi…
Cosa sono i tartufi e come si coltivano Contenuti dell’articolo Da non confondere con i fantasiosi bocconcini di cioccolato con lo stesso nome, i tartufi sono funghi sotterranei coltivati ​​in terreni calcarei vicino alle radici di latifoglie come la…

Contenuti dell'articolo