Come coltivare il basilico

Come coltivare il basilico: Guida passo passo

Il basilico ( Ocimum basilicum ) è spesso indicato come il re delle erbe. Le piante di basilico sono sicuramente una delle erbe più popolari coltivate nell’orto di casa. Coltivare il basilico all’aperto o in un contenitore è molto facile da fare se segui questi semplici passaggi su come coltivare il basilico.

Perché dovrei coltivare il basilico?

Non c’è niente come tagliare le foglie di basilico fresco dal tuo giardino (o dal davanzale!) e aggiungerle direttamente a qualsiasi cosa tu stia cucinando. La domanda dovrebbe essere davvero: “Perché non dovrei coltivare il basilico?” Il profilo aromatico fresco, speziato e profumato di chiodi di garofano del basilico è un’aggiunta naturale a tanti stili di cucina.

Solo una pianta ben potata ti fornirà circa 1/2 tazza di basilico ogni settimana. Anche se hai poco spazio, trova semplicemente un davanzale soleggiato, riempi un contenitore con terreno ben drenato e sei a posto.

Sicuramente la cultivar di basilico più comune è il basilico dolce o il basilico genovese, ma sono prontamente disponibili anche altre opzioni culinarie, come tailandese, limone, globo e cannella. Una delle principali differenze tra basilico e altre erbe aromatiche è il fatto che è un tenero annuale.

È molto sensibile al freddo, quindi preparati a piantarlo presto! Aprile/Maggio è il momento migliore per iniziare a coltivare il basilico!

Leggi anche: Come conservare il pesto di basilico.

Suggerimenti per la coltivazione del basilico

come coltivare il basilico 2
Coltivazione del basilico in un vaso

Scegli un luogo con un ottimo drenaggio. Che tu stia coltivando basilico all’aperto nel terreno o in un contenitore, il drenaggio deve essere eccellente.

Scegli una posizione con un bel sole. Un’altra cosa importante da ricordare per la cura delle piante di basilico è scegliere un punto in cui le piante di basilico ricevano molta buona luce solare.

Scegli semi o piante di basilico in crescita. Inizierai coltivando semi di basilico o piante di basilico? Entrambe le opzioni sono molto facili da fare quando si coltiva il basilico all’aperto.

Se scegli di coltivare semi di basilico, sparge i semi nel luogo che hai scelto e copri leggermente di terra. Innaffia abbondantemente. Sottili a 6 pollici (15 cm) di distanza una volta che la piantina si è sollevata.

Se scegli di coltivare piante di basilico, scava un piccolo buco, estrai un po’ la zolla e pianta la pianta di basilico nel terreno. Innaffia abbondantemente.

Aspetta che la temperatura sia giusta. Quando si coltiva il basilico all’aperto, è molto importante ricordare che il basilico è molto sensibile al freddo e anche un leggero gelo lo ucciderà. Non piantare semi o piante di basilico fino a quando non è passato tutto il pericolo di gelo.

Raccogli spesso. Il trucco su come coltivare un basilico grande e abbondante è raccogliere spesso. Più raccogli il basilico, più la pianta crescerà. Durante la raccolta, pizzica lo stelo proprio sopra il punto in cui crescono un paio di foglie. Dopo la raccolta, inizieranno a crescere altri due steli, il che significa il doppio delle foglie la prossima volta che raccoglierai!

Rimuovi i fiori. Una volta che una pianta di basilico fiorisce, le foglie iniziano a perdere il loro buon sapore. Se rimuovi i fiori, le foglie riacquisteranno il loro buon sapore in appena un giorno circa. Come puoi vedere, una corretta cura delle piante di basilico è facile. Sapere come coltivare il basilico ti fornirà grandi quantità di questa gustosa erba.

Come piantare il basilico

come coltivare il basilico 1
  • Dove: Il basilico è una meravigliosa aggiunta a un giardino contenitore. Cresce in un terreno ben drenato, posizionato in una finestra soleggiata. In un giardino più grande, pianta il basilico tra i tuoi pomodori. È uno sportello unico per la tua prossima insalata caprese.
  • Quando: Il basilico è facile da seminare da seme ed è relativamente veloce a germogliare. Quando pianti dai semi, pianta i semi circa sei settimane prima dell’ultimo gelo. Il basilico è super sensibile al freddo, quindi se stai trapiantando piantine da interni o hai piante nel terreno, osserva le temperature di inizio primavera e copri se necessario. Se stai piantando una talea o trapiantando una piantina o una pianta più piccola, assicurati che la temperatura del suolo sia di almeno 20°C.
  • Propagazione: oltre a seminare il basilico dai semi, una talea di basilico si radicherà facilmente quando viene messa in acqua. Seleziona una sezione di quattro pollici di basilico che non è ancora fiorita. Le radici si formeranno entro una settimana. Trapianta il basilico direttamente nel giardino o nel contenitore una volta che un apparato radicale sano è evidente.

Come coltivare il basilico

  • Terreno: il basilico fa del suo meglio in un terreno umido e ben drenato con un pH neutro. Aggiungo un composto ricco al terreno all’inizio della stagione. Non è necessario molto più ammendante del suolo. Infatti, se il terreno è troppo ricco, il basilico perde parte della sua intensità di sapore.
  • Sole: il basilico cresce bene in ambienti caldi che ricevono circa sei ore di sole al giorno. Ho un paio di piante di basilico che crescono in una zona che riceve solo quattro ore di sole, ma non sono prolifiche come le altre. Le mie migliori piante di basilico in realtà crescono in un’area esposta a est che non riceve il sole cocente di mezzogiorno.
  • Acqua: somministrare l’acqua al basilico quando il terreno è asciutto al tatto, facendo del proprio meglio per annaffiare la pianta alla base e non su tutte le foglie.
  • Spaziatura: a seconda della varietà, il basilico cresce ovunque da 30 a 40 cm di altezza. Spazio piante di basilico a 30-40 cm di distanza. Se hai poco spazio o coltivi solo in contenitori, considera il basilico a globo piccante, che tende a formare una piccola abitudine rigonfia.
  • Piantare il compagno: piantare il basilico tra le altre erbe e verdure con esigenze di illuminazione e irrigazione simili, come pomodori o sedano. Alcuni dicono addirittura che i pomodori abbiano un sapore migliore quando si avvicinano al basilico. Pianta il basilico insieme a camomilla, lattuga, peperoni e origano. Mi piace anche tenere qualche vaso di basilico sulla veranda sul retro per scoraggiare le zanzare.

Potrebbe interessarti: Come disidratare il basilico.

Come raccogliere il basilico

come coltivare il basilico
Raccolta delle foglie di basilico

Il basilico è un tipo di erba facile da usare. Puoi raccogliere solo ciò di cui hai bisogno o, se ne hai in abbondanza, puoi ritagliare un raccolto di massa. Raccogli il basilico come faresti con la menta, tagliando uno stelo appena sopra il punto in cui si incontrano due grandi foglie. Il taglio regolare incoraggia una pianta più arrotondata e meno gambe.

È sempre meglio raccogliere il basilico prima che la pianta fiorisca. Se non hai tempo per raccogliere le foglie, pizzica la parte fiorita. I fiori sono in realtà commestibili, ma se li pizzichi, la pianta può ora dirigere la sua energia sulla crescita di foglie gustose. Assicurati anche di raccogliere solo fino a 2/3 dell’intera pianta, in modo che possa continuare a produrre.

Articolo correlato: Come conservare il basilico.