Come conservare le pere sciroppate

Guida definitiva sulla conservazione delle pere sciroppate

Le pere sono uno dei frutti più facili da conservare perché non richiedono molta manipolazione. Dopo aver saputo cucinare le pere, saprai come possono essere congelate, disidratate o in scatolate – quest’ultimo metodo è il nostro preferito perché consente libertà creativa nell’aromatizzare il delizioso sciroppo che utilizzerai per conservare le pere .

Abbiamo raccolto alcuni suggerimenti e trucchi, insieme a un video utile, che ti aiuterà a imparare come conservare le pere sciroppate. È un processo facile che chiunque può fare a casa, dato che ha l’attrezzatura adeguata.

Avrai bisogno di: barattoli e coperchi, due pentole grandi (una per le pere, l’altra per l’acqua bollente), una schiumarola e un sollevatore di barattoli.

Leggi anche: Come disidratare le pere.

Come preservare le pere sciroppate

Ecco cosa fare:

  • Lavare e asciugare accuratamente le pere.
  • Pelare le pere con un coltello da abbinamento o un pelapatate vegetariano.
  • Taglia i gambi e affetta ogni pera a metà nel senso della lunghezza.
    Tagliare di nuovo la pera a metà, questa volta eliminando i noccioli e il nocciolo.
  • Mettere le pere tagliate in una ciotola e condirle con il succo di limone fresco (che eviterà la doratura).
  • Prepara uno sciroppo di zucchero con una parte di zucchero in due parti di acqua. Puoi aggiungere altri aromi come cannella, chiodi di garofano o zenzero.
  • Cuocere le pere nello sciroppo fino a renderle morbide. Separare in barattoli sterilizzati e seguire il normale processo di inscatolamento.

Di seguito un video su come conservare le pere sciroppate, estrapolato dal canale YouTube di casafacilefelice.

Articolo correlato: Come conservare le prugne.