Come conservare le pere

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare le pere appena raccolte da un albero

Raccogli le pere prima che siano mature, mentre se le lasci sull’albero a maturare, tendono a deteriorarsi dall’interno. L’esterno sembra buono, ma quando le apri, l’interno è morbido e marrone. Per una conservazione più lunga, conservare le pere acerbe a -1,1 ° C (30 ° F) e con un’umidità dell’85-90%. Le pere fresche e acerbe si manterranno in queste condizioni per 2-5 mesi, a seconda della varietà. L’alto contenuto di zucchero delle pere agisce come un antigelo naturale. Anche se non intendi conservare le pere molto a lungo, un breve raffreddamento migliorerà il sapore. La maggior parte delle pere acquistate sono già state raffreddate durante il trasporto, e sono pronte alla maturare. Più tempo è trascorso in cella frigorifera, più velocemente le pere matureranno a temperatura ambiente.

Suggerimenti per la conservazione e la maturazione delle pere

  • A differenza di altri frutti, le pere maturano dall’interno verso l’esterno, quindi quando sono morbide all’esterno, la polpa interna potrebbe essere troppo matura e farinosa
  • Le pere mature devono essere conservate in frigorifero a una temperatura compresa tra 35 e 45 gradi
  • Lasciare le pere acerbe a temperatura ambiente per favorire la maturazione
  • Per accelerare il processo di maturazione, mettere le pere in un sacchetto di carta marrone. Questo intrappola l’etilene (un gas presente in natura) che le pere producono durante la maturazione.
  • Puoi anche posizionare le pere accanto alle banane o agli avocado per farle maturare. Proprio come le pere, entrambi i frutti rilasciano naturalmente etilene mentre maturano.
  • Alcune pere (come Bartlett ) cambiano colore man mano che maturano, ma molte no
  • Per determinare se una pera è matura, controlla quotidianamente il collo della pera. Esercita una leggera pressione con il pollice sull’estremità del gambo del frutto. Una volta che cede leggermente alla pressione, è maturo e pronto per essere gustato.
  • Goditi le pere entro pochi giorni dal raggiungimento della maturità desiderata

Come conservare le pere

Se non disponi di una cella frigorifera, la disidratazione è probabilmente il modo più semplice per conservare le pere. A causa del loro alto contenuto di zucchero, le pere impiegano un po’ di tempo ad asciugarsi, dalle 10 alle 24 ore circa. La frutta secca risultante è molto dolce, come la caramella di pera. Alcune persone pensano che assomigli al gusto del caramello. Le pere devono essere disidratate a 135 ºF / 57 ºC durante la notte. Il pretrattamento aiuterà a evitare che le pere diventino dorate, ma non è necessario. Conserva le pere disidratate in un contenitore ermetico.

Come congelare le pere

Sebbene le pere possano essere liofilizzate, impiegano molto tempo nel liofilizzatore a causa del loro alto contenuto di zucchero e acqua. Se lo provi, ti consiglio di usare pere meno mature e di affettarle molto sottilmente. Per congelare le pere secche, è sufficiente sbucciarle, affettarle sottilmente e trattarle per prevenire la doratura. Scolatele completamente, magari asciugatele con un panno pulito con la farina. Distribuire le pere sui vassoi del liofilizzatore in uno strato uniforme. Non superare i 4 kg totali (1,2 kg per vassoio circa) per sessione di liofilizzazione.  Eseguire il ciclo di liofilizzazione e controllare la secchezza. Aggiungi un tempo di asciugatura extra se alcuni pezzi grandi non si seccano. Le pere liofilizzate saranno leggermente appiccicose in superficie, ma il centro del frutto dovrebbe essere asciutto e croccante. Sigillare in un  barattolo di vetro sigillato sottovuoto. Etichettare, datare e conservare in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta.

Il congelamento ti aiuta a goderti le tue varietà di pere preferite tutto l’anno. Qui, abbiamo delineato due modi per congelare le pere:

  • Per prima cosa, lava, sbuccia e torsoli ogni pera. Assicurati che le pere che usi siano mature, ma non troppo mature.
  • Quindi, tagliare la pera a fette sottili e uniformi. Il numero di fette varia a seconda delle dimensioni del frutto.
  • Spennellare le fette con una miscela di acqua e acido ascorbico (1/2 cucchiaino è abbondante) o una miscela di succo di limone e acqua. Questo impedisce alla frutta di dorarsi.
  • Quindi, scegli il tuo metodo di congelamento: confezione di sciroppo, confezione secca o il tuo metodo.
  • Sciroppo: Mescolare 2 tazze di zucchero in 3 tazze di acqua fredda nella pentola e portare a ebollizione. Una volta che lo zucchero si è sciolto, mettere le fette di pera nello sciroppo bollente per 1 o 2 minuti. Scolare e raffreddare. Metti le pere in sacchetti adatti al congelatore. Rimuovere l’aria in eccesso. Congelare. Queste fette rimarranno buone per 6 o più mesi.
  • Pacchetto secco: posizionare le fette di pera in un unico strato su una teglia. Congelare fino a quando non si solidifica. Rimuovere e imballare in sacchetti adatti al congelatore.

Come conservare le pere in frigorifero

La frutta deve essere conservata immediatamente dopo la raccolta. Separa i frutti ammaccati o danneggiati, quelli senza gambo e quelli che hanno iniziato a maturare. Come accennato, le varietà estive non si conservano bene, ad eccezione della “Bartlett” che può conservarsi fino a due mesi. I tipi asiatici possono essere conservati come descritto di seguito e utilizzati entro tre mesi.

Scegli una scatola di cartone o di legno poco profonda e ritaglia alcune fessure di ventilazione su ciascun lato, se necessario. Isolare la scatola con carta da giornale spiegazzata.

Per le varietà invernali che richiedono un periodo di conservazione al freddo prima della maturazione, avvolgere leggermente il frutto in carta velina.
Metti con cura i frutti nella scatola in un unico strato e maneggiali delicatamente per evitare ammaccature. Distanziali in modo che il frutto non si tocchi.

Per massimizzare il tempo di conservazione, la temperatura ideale è di 1-2 ° Gradi con un’umidità dall’85 al 90 percento. In queste condizioni le pere si conservano dai due ai sei mesi, a seconda della varietà.

Un vecchio frigorifero è perfetto per questo scopo, ma funziona anche una cantina, un garage o un capannone non riscaldati, a condizione che la circolazione dell’aria sia buona e le temperature rimangano comprese tra 1 e 2 ° Gradi.

Temperature più calde significheranno una durata di conservazione notevolmente ridotta. Se le temperature scendono a meno 2 ° Gradi o meno, il frutto si congela e il tuo raccolto sarà rovinato.

Controlla regolarmente i tuoi frutti e getta quelli che sviluppano muffe o polpa eccessivamente morbida.

Rimuovere quelli che iniziano a maturare – o nel caso dei tipi asiatici, quelli troppo maturi – e usarli immediatamente in cucina.

Evita di conservare le pere vicino a prodotti dall’odore intenso come l’aglio poiché la frutta può assorbire questi odori.

Come evitare che le pare tagliate diventino marroni

Esistono diversi modi per evitare che le pere tagliate diventino marroni. Questi possono essere usati per le pere tagliate che prevedi di mangiare presto o come pretrattamento prima di qualsiasi tipo di conservazione. Le pere vengono affettate e sbucciate (se lo si desidera), quindi immerse in una delle seguenti soluzioni:

  • 1/2 tazza di succo di limone per litro d’acqua
  • succo di ananas, succo d’arancia o altri succhi acidi diluito a metà con acqua
  • 2 cucchiai di sale per litro d’acqua
  • 1 cucchiaio di acido citrico per litro d’acqua

Indipendentemente dal trattamento che usi, rallenterà solo la doratura, non la prevenirà completamente.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare le melanzane crude tagliate e perché si dora così velocemente La melanzana è un alimento delizioso e versatile. Può essere il protagonista di un piatto o semplicemente fungere da forte personaggio di supporto. In ogni caso, molte…
Come conservare le carote nel miglior modo per mantenerle fresche. Ci sono molti motivi per avere sempre le carote a portata di mano: sono uno degli ingredienti migliori per fare un brodo, dunque è importante sapere come mantenere le…
Se segui la regola d’oro della preparazione dell’anguria, tagliando solo la quantità di cui hai bisogno, probabilmente dovrai conservare un pezzo più grande di anguria tagliata, oltre a tutti i pezzi di dimensioni ridotte che sono stati tagliati….
Come coltivare un abero di noci Contenuti dell’articolo Ogni fase del processo dalla propagazione, alla raccolta, al confezionamento e infine al mercato è gestita con cura e attenzione. Ci sono oltre 4.000 coltivatori di noci, la maggior parte sono…
Il posto migliore per conservare i cetrioli Si scopre che il posto migliore per conservare i cetrioli non è dove pensavo che fosse. E tu?  Fino ad ora ho tenuto i miei cetrioli nascosti nel cassetto frutta e verdura…
Come congelare le castagne fresche Contenuti dell’articolo Ti stai chiedendo come congelare le castagne o anche se possono essere congelate? La risposta è sì, possono essere congelati, ma possono alterare il sapore. Le seguenti informazioni possono aiutare a determinare…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento