Come conservare i fichi

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare i fichi - La guida definitiva

I fichi sono così delicati e vanno a male così facilmente che diventa un motivo per non guastare questo frutto altamente benefico. Tuttavia, se sai come conservare i fichi, sia freschi che secchi, non sarà più un problema poterli mangiare anche fuori stagione. Quindi come preservare i fichi? Mentre i fichi freschi dovrebbero essere consumati immediatamente o conservati essiccandoli o inscatolandoli, i fichi secchi sono molto facili da conservare. Dovresti semplicemente metterli in un contenitore ermetico e riporli nella dispensa. In questo articolo, la guida definitiva per conservare i fichi, sia che preferiate la frutta fresca o quella secca.

Quanto durano i fichi?

La durata di conservazione dei fichi freschi è molto breve. Il motivo è che i fichi vengono raccolti quando sono tutti maturi, poiché una volta raccolti, non maturano. La durata di conservazione dei fichi freschi e secchi può essere estesa se sai come conservarli nel modo giusto. Si consiglia di acquistare fichi freschi solo se sai che li mangerai o li utilizzerai entro e non oltre una settimana. La durata di conservazione dei fichi freschi è di 2 o 3 giorni se conservati a temperatura ambiente e al riparo dal sole. Se vuoi che i fichi durino a lungo, puoi refrigerarli o metterli nella cella frigorifera. Tuttavia, va notato che il frigorifero non farà molto. Puoi conservare i fichi in frigorifero per 7 giorni al massimo. I fichi secchi, invece, durano a lungo, come qualsiasi altra frutta secca. Se conservati correttamente, i fichi secchi possono essere conservati a temperatura ambiente fino a un anno.

Come conservare i fichi freschi

I fichi freschi hanno bisogno di molta attenzione quando si tratta di conservazione poiché vanno a male rapidamente e molto facilmente. Se hai intenzione di mangiare i fichi entro 2-3 giorni dall’acquisto, tieni i fichi su un piatto rivestito con carta assorbente. Assicurati di non mettere i fichi uno sopra l’altro perché si rompono facilmente. Coprite i fichi con la pellicola trasparente e mettete il piatto al riparo dal sole o da fonti di calore.

Refrigerazione di fichi freschi

Se i fichi sono stati tenuti a temperatura ambiente per 2-3 giorni, è tempo di metterli in frigorifero. Potete conservare i fichi in frigo per circa una settimana. È importante non lasciare i fichi fuori per più di 3 giorni. Se è così, noterai un forte odore di fermentazione che indica che i fichi non sono più commestibili.

Inscatolamento di fichi freschi

I fichi in scatola è un altro metodo per conservare i fichi freschi. Ecco come farlo:

  1. Sterilizzare i barattoli in acqua bollente.
  2. Preparate i fichi lavandoli e eliminando i gambi.
  3. Fai bollire i fichi a fuoco medio-basso e aggiungi 6-8 tazze di zucchero.
  4. Cuocere per circa 3 ore e non dimenticare di mescolare di tanto in tanto.
  5. Versare i fichi in un composto già sciropposo nei barattoli e avvitare i coperchi.
  6. Metti i barattoli in acqua bollente per 30 minuti, quindi rimuovi e chiudi i coperchi.

I fichi in scatola possono essere conservati per 18 mesi. Tuttavia, se non senti i coperchi che si aprono dopo aver immerso i barattoli in acqua bollente, non conservarli a lungo. Mettete in frigorifero e consumate il prima possibile.

Congelamento di fichi freschi

Il congelamento è un buon metodo per prolungare la durata di conservazione dei fichi. Per fare ciò, lavare accuratamente i fichi, eliminando i gambi e lasciando fuori quelli troppo maturi. Mettete i fichi su una teglia rivestita di carta da forno, lasciando un po’ di spazio tra i fichi. Metti i fichi nella cella frigorifera per 3-4 ore. Quindi rimuovere e mettere i fichi in un sacchetto di plastica richiudibile. Rimuovere quanta più aria possibile dai sacchetti.

Come conservare i fichi secchi

Conservare i fichi secchi è meno complicato che conservare quelli freschi. Sia che tu scelga di conservare i fichi secchi nella dispensa, nel frigorifero o nel congelatore, è meglio metterli in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica ben sigillato. I fichi secchi dureranno dai 6 ai 12 mesi in dispensa. È importante tenerli in un luogo più fresco al riparo dall’umidità. La durata in frigo dei fichi secchi è di 1 anno, mentre il congelatore ne prolunga la durata fino a 18 mesi.

Come essiccare i fichi freschi

Se hai comprato per sbaglio troppi fichi e vorresti averli acquistati secchi, non preoccuparti. È un problema facile da risolvere in quanto puoi essiccare i fichi da solo a casa. E non hai bisogno di molta esperienza culinaria per farlo. 

Metodo 1: essiccazione in forno

Per asciugare i fichi freschi al forno è necessario lavarli accuratamente, asciugarli tamponando e dividere i fichi in due parti.

  • Preriscalda il forno a 60 ° C.
  • Mettere i fichi sulla griglia del forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto. I fichi vanno tenuti in forno per 36 ore. Entro quel tempo, dovrai girare i fichi da un lato all’altro per assicurarti che si asciughino in modo uniforme e che non venga trattenuta l’umidità.

Non aumentare la temperatura del forno per accelerare il processo.

Metodo 2: essiccazione al sole

Se non vuoi rovinare il forno, puoi usare il buon vecchio metodo di essiccare la frutta al sole. Per essiccare i fichi al sole bisogna lavarli, asciugarli e tagliarli a metà o in quarti. Coprire una gratella con una garza e adagiarvi sopra i fichi. Chiudere con un altro strato di garza per proteggere il fico dagli insetti.  I fichi dovrebbero essiccare al sole per circa 3 giorni. Assicurati che ricevano la luce solare diretta. Non dimenticare di alternare i lati per far asciugare completamente i fichi.  Una volta che tutta l’umidità nei fichi è sparita, sono pronti per essere conservati. Metti i fichi secchi in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica sigillabile. Puoi conservare i fichi secchi sia in frigorifero che in cella frigorifera. Mentre i fichi secchi possono essere conservati per mesi e anche un anno, si consiglia di consumarli il prima possibile. La chiave per asciugare i fichi a casa e conservarli è assicurarti di non aver lasciato la minima quantità di umidità nei fichi.

Suggerimenti aggiuntivi

Suggerimento n. 1

Quando si conservano i fichi, non metterli vicino ad altre verdure e frutta.

I fichi, come molti altri alimenti, come mele, banane e albicocche, contengono etilene. Quest’ultimo è un ormone vegetale. I fichi rilasciano gas etilene, che provoca l’ammorbidimento e la germinazione di altri frutti e verdure. 

Suggerimento n. 2

Se hai intenzione di conservare subito i fichi in frigorifero o nella cella frigorifera e non cucinarli o mangiarli, è fondamentale sapere come selezionarli. Acquista fichi leggermente morbidi al tatto e con la pelle liscia e non danneggiata. I fichi che sono in buone condizioni quando acquistati hanno maggiori probabilità di conservarsi bene a casa, indipendentemente dal metodo di conservazione che scegli di utilizzare.

Suggerimento n. 3

Il miglior consiglio che uno potrebbe darti sui fichi è mangiarli finché puoi. I fichi sono un frutto molto delicato. Tuttavia, sono deliziosi e hanno un grande valore nutritivo. Non lasciare che tutti gli zuccheri naturali, le fibre ei minerali vadano sprecati.

Domande correlate: Come puoi sapere se i fichi sono cattivi?

Poiché i fichi fermentano abbastanza rapidamente una volta raccolti, la prima cosa che induce a capire che il fico stia andando a male, è l’odore. Se i fichi hanno un odore aspro, è sicuramente è ora di buttarli via. Anche se li hai appena portati a casa dal mercato, potrebbero essere già andati a male. Lasciare i fichi freschi al sole è un modo per farli andare a male in poche ore. I fichi, come qualsiasi altro prodotto che contiene zucchero, possono sviluppare una dominante bianca. Non allarmarti. Succede quando lo zucchero inizia a uscire in superficie. Poiché i fichi freschi contengono umidità, lo sviluppo di muffe è anche uno dei motivi per cui i fichi potrebbero non essere commestibili. Se non riesci a capire la differenza tra lo zucchero colato e lo stampo, non rischiare. I fichi secchi non vanno a male facilmente come i fichi freschi. Tuttavia, non consumare fichi secchi se hanno un odore sgradevole o se hanno la muffa.

Video guida: come fare i fichi secchi

Per i meno esperti ho incorporato in questo articolo, un video creato da: Vino di Vino. Il video illustra i giusti procedimenti per fare i fichi secchi in casa.

Buona visione.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come fare i carciofi sott’olio per conservarli a lungo Una ricetta tradizionale per conservare e gustare tutto l’anno una delle verdure più prelibate della stagione invernale. Conserva i tuoi carciofi sott’olio come gustoso antipasto, usali per guarnire croccanti bruschette….
È noto per essere l’ingrediente principale del pesto tradizionale ed è anche un condimento nei sughi per pasta a base di pomodoro. Il basilico è un’erba annuale che è spesso di colore verde. Ha un odore fragrante e dolce e un sapore…
Come coltivare gli asparagi: Preparazione terreno e raccolto Contenuti dell’articolo Se ami gli asparagi e vuoi coltivarne un po’ tu stesso, non perdere tempo ad iniziare. Anche con la massima cura, un raccolto di asparagi non darà grandi soddisfazioni…
Nozioni di base su come conservare il vino che devi sapere Che tu sia un bevitore molto casuale o un intenditore di vini, impara a conservare il vino per prolungare la vita (e il sapore) delle tue bottiglie preferite….
Come congelare le castagne fresche Contenuti dell’articolo Ti stai chiedendo come congelare le castagne o anche se possono essere congelate? La risposta è sì, possono essere congelati, ma possono alterare il sapore. Le seguenti informazioni possono aiutare a determinare…
Prugne fresche o secche possono essere consumate tutto l’anno. Ricche di sali minerali e nutrienti, è un efficace aiuto contro la fatica e l’osteoporosi. Per questi motivi, è importante sapere come conservare le prugne correttamente….

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento