Come conservare l’origano

Come conservare l’origano e come essiccarlo

L’origano si coltiva facilmente nel giardino di casa, sia nel cortile di casa che in un contenitore. Si spera che tu abbia origano fresco a tua completa disposizione.

In caso contrario, tuttavia, i negozi di alimentari in genere trasportano origano fresco nel reparto prodotti. Conservalo correttamente, in modo che non appassisca inutilizzato in frigorifero.

Come scegliere l’origano per una corretta conservazione

Nella maggior parte dei casi, l’origano fresco del negozio di alimentari sarà confezionato in una busta di plastica trasparente. Sbircia dentro per assicurarti che l’origano sia ancora fresco. I rami di origano fresco acquistati dovrebbero essere di colore verde intenso e non flosci.

Se stai raccogliendo l’origano da un giardino, lascia che la rugiada mattutina evapori prima di raccogliere l’erba. Se lo raccogli prima che l’acqua sia andata via, potrebbe danneggiare le foglie e rilasciare gli oli, che preferiresti tenere all’interno della pianta per quando ci cucini.

Come conservare l’origano

L’origano fresco deve essere utilizzato rapidamente. Che sia coltivato in casa o acquistato, l’origano deve essere conservato in un sacchetto di plastica in frigorifero per un massimo di tre giorni.

Se metti un tovagliolo di carta leggermente umido nel sacchetto con l’origano e lasci un po’ d’aria nel sacchetto, potrebbe prolungare la durata fino a una settimana.

Puoi anche prolungare la durata di conservazione dell’origano fresco conservando i gambi interi con le foglie in un bicchiere d’acqua con un sacchetto di plastica.

Come congelare l’origano

L’origano fresco può anche essere congelato. Prima di farlo, però, lavate e asciugate i rametti di origano fresco. Rimuovere le foglie intere dai gambi e metterle in un sacchetto di plastica senza schiacciarle, ma rimuovere tutta l’aria. 

Congelare e conservare in un luogo dove non venga schiacciato. Non è necessario scongelare prima dell’uso. Puoi anche mescolare le foglie tritate con una piccola quantità d’acqua o frullarle e congelarle in vaschette per cubetti di ghiaccio.

Una volta congelati, metti i cubetti in un sacchetto di plastica e chiudi bene. Utilizzare l’origano congelato entro un anno.

Come essiccare l’origano

A differenza di altre erbe, l’origano essiccato è spesso preferito all’erba fresca. Fornisce un sapore sottile alla cucina italiana, messicana o greca senza sopraffare gli altri sapori.

Per essiccare l’origano fresco, legare i rametti in un mazzetto e appenderli in un luogo fresco e buio con una buona ventilazione. Una volta essiccate, chiudetele bene e conservatele al riparo dalla luce del sole. In generale, l’origano comune essiccato venduto nei negozi di alimentari è in realtà una miscela di diverse varietà di origano unito a maggiorana e timo. Puoi anche staccare tutte le foglie di origano dal gambo prima di asciugarle, stenderle su una teglia e lasciarle asciugare.

Come con tutte le erbe essiccate, l’origano essiccato deve essere conservato in un luogo fresco e buio in un contenitore a chiusura ermetica e utilizzato entro 6 mesi per il sapore più fresco. Non si guasterà se tenuto più a lungo, ma la sua potenza si deteriorerà notevolmente con il tempo.

Quando si cucina con l’origano secco, strofinare leggermente l’erba tra le dita. Il calore delle mani rilascerà il suo sapore.