Come conservare la zucca gialla

Come conservare la zucca gialla per poterla gustare quando vuoi

La zucca gialla, chiamata anche “zucca estiva“, occupa un posto davvero speciale nella storia americana. Sai perché? È principalmente perché si crede che la zucca sia originaria delle Americhe, dove i suoi resti sono stati trovati in grande abbondanza in Messico e in America Centrale, risalendo fino al 7000 aC.

Nonostante sia di origine meridionale, si è diffuso rapidamente in tutto il Nord America in un brevissimo lasso di tempo. La zucca era una delle tre colture primarie coltivate nelle Americhe insieme a fagioli e mais. Queste tre colture primarie insieme ricevettero il nome di “Tre sorelle” e si credeva che lavorassero in simbiosi. Si credeva anche nell’antichità che mangiare le tre colture insieme fornisse valori nutrizionali perfettamente bilanciati tra cui vitamine, carboidrati, grassi sani e proteine.

Vi siete mai chiesti, però, se la zucca è un frutto o un ortaggio? È qui che diventa più confuso perché botanicamente parlando, le zucche sono frutti perché si dice che contengano i semi della pianta, tuttavia, sono principalmente mangiate e cotte come verdure.

I modi migliori per conservare la zucca gialla

Quando si tratta di frutta e verdura, conservarli correttamente può essere un compito piuttosto difficile perché hanno la tendenza a deteriorarsi o marcire in un brevissimo periodo di tempo. Molte volte, finiscono persino per prendere dei funghi che li rendono completamente immangiabili e sgradevoli.

Allo stesso modo, con la zucca gialla, puoi gridare di gioia mentre abbracci il giallo brillante della tua nuova partita di zucca estiva gialla. Tuttavia, poiché i cumuli del raccolto sembrano essere in continua crescita sul piano di lavoro della tua cucina, cerchi modi per preservare i tuoi prodotti di deliziosa zucca estiva.

Continua a leggere per scoprire alcuni dei modi migliori e più semplici con un po’ di creatività per conservare e conservare correttamente la zucca gialla per poterla gustare quando vuoi.

come conservare la zucca gialla 1
Zucca gialla in barattoli ermetici

Decapaggio

Parlando di decapaggio; un’immagine di deliziosi cetrioli sottaceto o cetriolini è probabilmente quello che ti viene in mente. Mentre i cetrioli sono sicuramente una delle verdure più popolari per la marinatura insieme a peperoni e carciofi, lo sapevi che puoi anche mettere sott’aceto la zucca gialla e conservarla per circa 2 o 3 mesi?

Il processo di decapaggio è solitamente abbinato all’aceto che aiuta ad aggiungere un ottimo tocco acido ai tuoi pasti. Il decapaggio è anche uno dei metodi più popolari per conservare frutta e verdura perché l’alto contenuto di acido fornito dall’aceto previene il deterioramento e l’invecchiamento.

Per marinare il tuo brodo di zucca gialla, tutto ciò che devi fare è bollire le tue spezie preferite con una generosa quantità di aceto e versarvi sopra la zucca affettata, coprendola uniformemente. Mettilo in frigorifero in una ciotola ermetica durante la notte e goditi una zucca piccante e in salamoia il giorno successivo con il tuo pasto.

disadrazione

Disidratazione

Vuoi mangiare la zucca gialla tutto l’anno senza dover ricorrere all’uso di pericolosi conservanti e prodotti chimici? Se sì, è ora di tirare fuori il tuo disidratatore! La zucca è

non fa eccezione quando si tratta di disidratare perché le patatine di zucca risultano estremamente deliziose e croccanti una volta tirate fuori dall’essiccatore.

Tutto quello che devi fare è affettare le tue zucche gialle il più sottili possibile e adagiarle correttamente ad asciugare nel tuo disidratatore.

Il processo di disidratazione fa evaporare gradualmente tutta l’acqua dalle verdure, il che aiuta a prevenire la crescita di batteri ovunque su di esse. Ciò fornisce alle verdure una durata di conservazione prolungata senza la presenza di conservanti o sostanze chimiche.

Una volta che hai pronta la tua zucca gialla disidratata, ci sono molti modi in cui puoi mangiarla. Puoi reidratare le tue patatine di zucca disidratate e aggiungerle alle tue insalate o ai tuoi contorni, o forse puoi aggiungere una dimensione di sapore completamente nuova alla tua cucina aggiungendo la zucca disidratata a una zuppa o uno stufato a cottura lenta. Oltre a questo, se sei grande con le marinate, puoi frullare la tua zucca gialla disidratata e condirla come una marinata sul pollo o sulle verdure.

purea
Purea

Purea

Molte volte, noterai nel tuo raccolto di zucca che alcuni di loro hanno steli mancanti o sono semplicemente intaccati. Questo non li rende adatti alla conservazione a lungo termine perché non possono rimanere freschi e vivi senza il gambo troppo a lungo. Allora cosa fai con loro?

Le conservi e le conservi congelando la purea di zucca!

Le verdure generalmente contengono alti livelli di fibra alimentare che aiutano a far fronte a numerosi problemi di salute come alti livelli di zucchero nel sangue, rischio di cancro al colon e movimenti intestinali irregolari. Mentre si dice che molti metodi di conservazione delle verdure riducano il contenuto di fibre, si ritiene che le verdure passate contengano la stessa quantità di fibre di qualsiasi altra verdura fresca.

Tutto quello che devi fare è tagliare a metà la zucca gialla e privarla dei semi. Arrostiscilo in forno preriscaldato a 350 gradi F per circa 45 minuti, o fino a quando non si ammorbidisce un po’. Togliere i pezzi di zucca dal forno e lasciar raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raffreddato, estraete il tutto da

l’interno e schiacciare delicatamente con una forchetta. Puoi anche frullarlo in un robot da cucina fino a renderlo liscio e lucido.

Misurare con cura la miscela frullata e confezionarla in sacchetti o contenitori di plastica e metterli nel congelatore per un uso successivo. Queste confezioni di purea congelata possono durare facilmente fino a settimane, a seconda dell’utilizzo e del consumo.

Cubetti di zucca gialla congelati

Le verdure a cubetti sono uno dei modi più convenienti per conservare le tue verdure preferite sia durante l’estate che durante la stagione invernale.

Se ami aggiungere la zucca gialla alle tue patatine fritte e ai tuoi sformati, i cubetti di zucca congelati sono il modo migliore per farlo.

Tutto quello che devi fare è sbucciare la zucca gialla e tagliarla a cubetti da 2 cm. Sbollentate bene i cubetti e poi metteteli sul ghiaccio per farli raffreddare prima di riporli in freezer.

Articolo correlato: Come conservare la zucca.

Leave a comment