Come conservare il succo d’uva

Come conservare il succo d’uva: Cose di cui avrai bisogno

Mentre ci sono diversi modi per conservare l’uva da tavola fresca, fare il succo d’uva è in cima alla lista dei modi più deliziosi per far durare quei grappoli profumati fino ai mesi invernali.

Che si tratti di uva bianca o rossa, che stai raccogliendo o acquistando in un mercato locale, sappi che il metodo per fare il succo fatto in casa è lo stesso, indipendentemente dalle varietà semi o senza semi. Basta essere consapevoli dell’acidità di alcune uve verdi prima di imbottigliare il succo: c’è un semplice rimedio per correggerlo.

Di cosa hai bisogno per conservare il succo d’uva

  • Barattoli con coperchi ermetici
  • Sacchetti per congelatore
  • Barattoli per conserve, con coperchi e anelli
  • Inscatolatore a bagnomaria

Il succo d’uva ottenuto da uve fresche può essere conservato in vari modi. Puoi congelare il succo per un uso successivo. Ad ogni modo, salvare il succo è un modo semplice per preservare la raccolta dell’uva fresca.

Una volta conservato, puoi avere il succo d’uva pronto da bere in qualsiasi momento e non dover correre al negozio per acquistare in bottiglia o concentrato.

Leggi anche: Come conservare il succo di limone.

Conservare il succo d’uva step 1

Refrigerare il succo d’uva fresco in barattoli con coperchi ermetici in frigorifero per 5-7 giorni. Il succo inizierà a fermentare se lasciato più a lungo.

Congelare il succo d’uva step 2

Congelare il succo d’uva fresco versando il succo in sacchetti per congelatore con cerniera e sigillando. Etichetta le buste con il contenuto e la data. Metti i sacchetti nel congelatore con la cerniera in alto in posizione verticale. Il succo si conserva fino a un anno nel congelatore.

Consiglio:

Mettere il succo d’uva fresco negli stampi per cubetti di ghiaccio e congelare. Controllare le teglie dopo 30 minuti e inserire uno stuzzicadenti al centro di ogni sezione della teglia. Questo farà uno spuntino veloce con succo d’uva. Puoi anche trasformare il succo d’uva in vino aggiungendo zucchero e lievito e lasciando fermentare il succo per 45-60 giorni.

Produrre e inscatolare il succo d’uva fatto in casa passo dopo passo

Per ogni mezzo chilo di uva che raccogli, otterrai circa una tazza di succo. Sapendo questo, puoi approssimare quanti vasi puoi riempire in base alla tua vendemmia-acquisto.

Oltre a questo, sai già di cosa hai bisogno per iniziare a preparare il tuo succo d’uva fatto in casa. Segui i passaggi seguenti per scoprire come lo facciamo.

Potrebbe interessarti: Come conservare la spremuta di arance.

Passaggio 1: lavare e raccogliere l’uva

Come conservare il succo duva
Rimuovere i chicchi d’uva dal gambo

Lavare l’uva delicatamente, ma molto bene. Se l’uva è stata adeguatamente tralicciata e ben curata, è probabile che sia priva di sporco, anche se gli insetti possono abbondare.

Le vespe amano molto l’uva matura, quindi attenzione a lavorarla all’aperto!

Se le tue uve sono biologiche, andrà bene un lavaggio leggero.

Tuttavia, se vedi segni di residui di sporcizia, assicurati di immergerli più a lungo e poi risciacquare con acqua corrente.

Se vuoi andare sul sicuro, opta ogni volta per l’uva biologica. Una volta lavati, togliete i chicchi d’uva dai gambi.

Passaggio 2: estrazione del succo d’uva

Come conservare il succo duva 1

Versa tutte quelle deliziose uve in una pentola capiente, o due, se ne hai una quantità particolarmente grande.

Metti la pentola sul fuoco a fuoco medio, insieme a una tazza d’acqua per 20 libbre di uva. O acqua quanto basta per evitare che si bruci e si attacchi alla pentola.

Scaldare dolcemente l’uva, mescolando di tanto in tanto, fino a quando i succhi non vengono rilasciati. Quando le bucce iniziano a scoppiare, sono pronte per essere schiacciate. Va bene qualsiasi schiacciapatate vecchio (ma pulito!).

Come conservare il succo duva 2

Cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso.

Passaggio 3: filtrare il succo

Come conservare il succo duva 3

Quando l’uva sarà cotta, lasciate raffreddare il contenuto della pentola per alcuni minuti prima di scolare. Questo può essere fatto versando la polpa e il succo d’uva in un colino a maglia fine e premendo il dorso dello stesso mestolo contro il contenuto, con un movimento circolare, oppure con l’uso di più strati di garza, strizzati a mano.

Mestolo dopo mestolo, trasferisci il contenuto in una nuova pentola e scarta i semi solidi. Si spera sul mucchio di compost, dove tutte le piccole creature alate e non alate si divertiranno.

Passaggio 4: in attesa…

Quando cuoci l’uva, non dovresti mai avere fretta.

E se desideri che il tuo succo d’uva sia il più liscio possibile, è meglio lasciare che i sedimenti si depositino durante la notte, o fino a 24 ore, prima di procedere. Far riposare il succo d’uva in un luogo fresco, assicurandosi che sia coperto.

Passaggio 5: portare il succo d’uva a ebollizione leggera

Come conservare il succo duva 4

Il giorno seguente, il tuo succo d’uva è quasi pronto.

Se desideri chiarificarlo e filtrarlo ulteriormente, invialo una volta attraverso un filtro per caffè riutilizzabile per il miglior aspetto possibile. Tuttavia, se non ti dispiace la naturalezza di usare solo un colino, puoi saltare questo passaggio aggiuntivo.

Versare con cautela il succo d’uva raffinato in una pentola capiente ed eliminare il sedimento dal fondo.

Portare a ebollizione il succo d’uva, mescolando di tanto in tanto per 10 minuti.

A questo punto il vostro succo d’uva fatto in casa è pronto e pronto per essere gustato fresco! Una volta che si sarà raffreddato, ovviamente.

Se desideri conservarlo fino a un anno, il congelamento è un’opzione di cui parleremo a breve.

Metterlo nei barattoli è un’altra.

Passaggio 6: inscatolamento a bagnomaria

Come conservare il succo duva 5

Questo passaggio potrebbe potenzialmente essere il primo, poiché i vasetti dovrebbero essere lavati e sterilizzati prima di rimettere il succo d’uva sul fuoco. Suggerimento: non riscaldarlo più a lungo del necessario.

Con l’esperienza conserviera, lo saprai già, o almeno avrai letto prima la ricetta fino alla fine. Per conservare il succo d’uva, dovrai seguire tutte le istruzioni standard per l’inscatolamento a bagnomaria, incluso il riempimento dei vasetti al livello corretto. Con le mani ferme puoi versare direttamente dalla pentola. In caso contrario, utilizzare un imbuto e un mestolo per evitare fuoriuscite.

Assicurati di pulire i bordi prima di fissare i coperchi.

Con l’acqua nel tuo barattolo portata appena alla temperatura di ebollizione, aggiungi lentamente ogni barattolo (senza toccarlo) e regola il livello dell’acqua in modo che sia 1 “sopra le parti superiori del barattolo. Riempire sempre con acqua calda, per evitare che la massa d’acqua si raffreddi, e non versare mai direttamente sui vasetti.

Rimuovere i vasetti dal bagnomaria con un sollevatore per vasetti, appoggiandoli su un canovaccio. Lasciateli riposare per 12-24 ore, o finché non raggiungono la temperatura ambiente. Controlla se i coperchi sono sigillati prima di etichettare il succo d’uva fatto in casa.

Articolo correlato: Come conservare il vino.