Cibi anti zanzare

Le zanzare sono probabilmente i parassiti più odiati dell’estate e questo significa che faremo qualsiasi cosa per tenerle lontane da noi. Spray, candele, oli, ma alcune persone si sono rivolte a un metodo non convenzionale di repellente per zanzare: il cibo.

Sì, alcune persone credono che il cibo che mangi possa renderti invisibile alle zanzare. Le zanzare non sopportano determinati odori e sono dissuase dai composti chimici presenti in alimenti selezionati, il che le rende piatti ideali da provare se si desidera evitare le punture di zanzara.

Pronto a cacciare le zanzare sul marciapiede semplicemente pranzando? Continua a leggere per scoprire quali alimenti aiutano a respingere le zanzare.

Cosa mangiare per respingere le zanzare

Le zanzare si affidano principalmente al loro acuto senso dell’olfatto per identificare la loro fonte di cibo preferita: le persone.

Se non sei già consapevole e non hai le capacità di annusare una zanzara, le cose che mangi possono influenzare notevolmente le sostanze chimiche che rilasci e, quindi, il tuo odore. Alcune delle fragranze create dalla tua dieta non sono attraenti per le zanzare o altrimenti mascherano il tuo aroma naturale.

Gli alimenti repellenti per le zanzare possono rendere più difficile per le zanzare trovarti e banchettare con te. Di seguito sono riportati alcuni rimedi naturali veloci per tenere a bada le zanzare, senza doversi coprire dalla testa ai piedi con sostanze chimiche poco attraenti.

Cosa mangiare

Questi 7 alimenti repellenti per zanzare possono essere facilmente incorporati nella tua dieta normale per combattere i tuoi persistenti problemi di puntura di insetto.

1. Aglio e cipolle

Come funziona: L’ aglio è forse l’alimento più conosciuto legato alla prevenzione delle zanzare. Questo popolare ingrediente alimentare italiano rilascia un composto noto come allicina, che viene rilasciato attraverso i pori quando lo consumi.

L’allicina interferisce con il tuo profumo naturale, aiutandoti quindi a mascherarti da quei parassiti persistenti. Anche le cipolle e altri membri di questa famiglia di piante, come porri, scalogno ed erba cipollina, emettono allicina quando vengono consumati, quindi possono essere usati in modo intercambiabile.

Come usarlo: poiché l’allicina si esaurisce più a lungo è esposta al calore, molte persone suggeriscono che questo metodo repellente funzioni meglio quando questi alimenti vengono tagliati a scaglie e consumati crudi.

Tuttavia, se mangiare aglio e cipolle crude non ti piace, entrambi sono un’ottima aggiunta alla tua pasta e ai tuoi piatti a base di pomodoro preferiti. Possono anche essere usati per aggiungere un po’ di sapore a saltati in padella, riso e pollo al forno!

2. Aceto di mele

Come funziona: l’ aceto di mele è un repellente naturale per zanzare comunemente usato da molti anni. Come la maggior parte degli altri ingredienti di questo elenco, il sidro di mele agisce alterando il tuo profumo. Questo ti rende meno attraente per quelle fastidiose zanzare.

Non preoccuparti: non influirà sull’odore delle altre persone!

Come usarlo: molti racconti affermano che prendere un cucchiaio non diluito di aceto di mele almeno una volta al giorno è proprio ciò di cui hai bisogno per tenere lontane le zanzare per sempre. Per un’esperienza più piacevole, puoi mescolare la dose con il miele.

Potresti anche provare a incorporare l’aceto di mele in zuppe, condimenti per insalata fatti in casa e persino cocktail e altre bevande.

3. Citronella

Come funziona: la citronella contiene un olio noto come citronella, un popolare repellente naturale per insetti che viene generalmente applicato sulla pelle o utilizzato in altre forme. È stato dimostrato che anche mangiare la citronella fornisce una protezione simile.

Tutti questi metodi sono efficaci perché questa pianta profumata aiuta a nascondere i tuoi odori naturali, il che rende più difficile per le zanzare identificarti.

Come usarlo: la citronella è spesso utilizzata in molti stili di cucina thailandese e costituisce un’ottima aggiunta a zuppe e curry.

Se vuoi proteggere gli ospiti al barbecue in giardino, prova a servire delle deliziose ali di citronella!

4. Peperoncini

Come funziona: Una parola: capsaicina. Questo potente composto che produce calore è l’elemento attivo del peperoncino, che produce la sua caratteristica speziatura. La capsaicina è irritante per molte specie, motivo per cui avverti quella sensazione di bruciore quando la mangi. Poiché è un irritante così famoso per molti tipi di insetti, la capsaicina è già utilizzata come insetticida naturale in molte parti del mondo.

Inoltre, le zanzare sono respinte dall’odore che rilasci mangiando cibi contenenti capsaicina, quindi stanno alla larga.

Come usarlo: i peperoncini sono un ottimo modo per aggiungere un po’ di calore ai tuoi cibi preferiti. Sono comunemente usati in peperoncino, salsa piccante, Pico de Gallo e altre salse, così come in molti altri piatti a base di pomodoro.

5. Pomodori

Come funziona: i pomodori sono uno dei numerosi alimenti ricchi di tiamina, nota anche come vitamina B1. Molte persone suggeriscono che una dieta ricca di tiamina può essere molto efficace nel scoraggiare le zanzare e alcuni altri insetti, anche se negli ultimi anni questo ha affrontato un certo dibattito. I pomodori ricchi di tiamina ti rendono meno allettante per le zanzare e impediscono loro di mordere.

Se vieni ancora morso, puoi strofinare i succhi dei pomodori rimasti sulla zona interessata per fermare il prurito!

Come si usa: Con così tanti modi di usarli, i pomodori possono essere facilmente incorporati nella tua routine alimentare quotidiana. Prova alcuni semplici piatti preferiti come la zuppa di pomodoro e insalate fresche, o condisci la tua pasta preferita con una salsa di pomodoro piccante: punti bonus se aggiungi un po’ di aglio e cipolle!

Potresti anche preparare delle piccole tazze di pomodoro e formaggio da condividere con i tuoi amici al prossimo evento all’aperto.



6. Pompelmo

Come funziona: non solo questo succoso frutto è un’ottima fonte di vitamina C e antiossidanti che migliorano la salute, ma il pompelmo è stato collegato alla prevenzione delle zanzare ed è anche efficace contro le zecche. È stato suggerito che possa respingere anche altri insetti come cimici e pidocchi.

Ciò è dovuto a un composto contenuto nel pompelmo chiamato nootkatone, che viene utilizzato sia come insetticida che come pesticida naturale.

Come usarlo: gli agrumi possono essere un’ottima aggiunta alla routine quotidiana dei pasti. Prova a mangiare mezzo pompelmo a colazione prima di iniziare la giornata, oppure abbinalo ad altri agrumi per creare una macedonia di frutta fresca.

Per un dessert in movimento che ti protegga, non importa dove ti trovi, puoi preparare dei cupcakes al pompelmo.



7. Fagioli e lenticchie

Come funziona: Fagioli e lenticchie funzionano in modo simile a quello dei pomodori. Tutti questi alimenti sono ricchi di tiamina e rilasciano un odore repellente per gli insetti quando vengono consumati.

Come usarlo: Fagioli e lenticchie possono essere aggiunti a qualsiasi cosa per aggiungere il sapore o la consistenza necessari. Sia che tu li usi come contorno per completare il tuo antipasto, creare creme spalmabili come l’hummus o aggiungerli ai tuoi cibi piccanti preferiti come peperoncino o burritos, questi legumi popolari sono un ottimo modo per migliorare i tuoi pasti e proteggerti dalle zanzare.



Cosa evitare

È stato dimostrato che questi 3 tipi di cibo comuni creano un profumo più attraente per le zanzare, rendendoti un obiettivo primario per banchetti indesiderati.

1. Birra

I ricercatori non sono ancora esattamente sicuri del motivo per cui la birra sembra attirare le zanzare; sanno solo che lo fa. Consumare anche piccole quantità, come un singolo 12 oz. bottiglia, si è ancora dimostrato attraente per le zanzare e invita a molte punture.

2. Cibi salati

Questi tipi di cibo producono elevate quantità di acido lattico, che ha dimostrato di attirare le zanzare. Questo è lo stesso motivo per cui sei più incline alle punture di zanzara durante l’esercizio.

3. Cibi dolci/zuccherati

Questo è molto dibattuto. Alcune persone suggeriscono che il consumo di cibi ad alto contenuto di zucchero renda la nostra pelle più dolce e più attraente per le zanzare, mentre altri affermano che non ha alcun effetto. Ma se hai intenzione di trascorrere molto tempo all’aperto, potresti semplicemente voler ridurre le tue perdite e saltare i cibi zuccherati.

Leggi anche: Aloe vera e benefici della pelle.