Benefici riso basmati

Il riso basmati è un tipo di riso originario dell’Asia meridionale, del Pakistan e dell’India. È famoso per la ricchezza del suo sapore e il suo gradevole aroma. È migliore di altre varietà di riso per i suoi numerosi benefici. Ecco alcuni dei benefici del riso Basmati che devi conoscere.

Benefici per la salute del riso basmati

A prima vista, il riso basmati probabilmente non sembra molto diverso dagli altri tipi di riso. Un annusare la grana, tuttavia, e noterai una grande differenza. Il riso basmati ha un odore molto distinto che molti descrivono come simile ai popcorn quando è cotto. Infatti, la parola “basmati” in hindi significa “pieno di aroma” o “fragrante”. In alcuni luoghi è chiamata la “regina del riso profumato”.

Il riso basmati è originario dell’India e del Pakistan, con l’India responsabile di 2/3 della fornitura globale. Sebbene le sue vere origini non siano chiare, gli archeologi hanno scoperto un tipo di riso a grana lunga vicino a Udaipur, in India, risalente al 2000-1600 a.C. che ritengono essere un antenato del riso basmati di cui godiamo oggi.

Il riso basmati è coltivato da migliaia di anni ai piedi dell’Himalaya. Oggi è un alimento base in molti piatti indiani ed è apprezzato in tutto il mondo.

Il riso basmati è disponibile in due varietà, bianco e marrone. Entrambi hanno un sapore di nocciola e un odore distinto. Il basmati bianco, invece, è più elaborato. Lo scafo, la crusca e il germe vengono tutti rimossi. Con il basmati marrone, viene rimosso solo lo scafo. Entrambi i tipi rappresentano un’aggiunta deliziosa e salutare alla tua dieta.

Benefici alla salute

Sia il riso basmati marrone che quello bianco forniscono molti benefici per la salute, tra cui:

Potrebbe interessarti: Riso, proprietà e benefici.

Diabete

La maggior parte dei tipi di riso, in particolare il riso bianco, hanno un alto indice glicemico, il riso basmati è molto più basso sulla scala. Con un indice glicemico compreso tra 50 e 58, il riso basmati è un alimento a indice glicemico medio-basso. Se hai il diabete, piccole porzioni di riso basmati possono far parte della tua dieta sana.

Fibra

Oltre a un indice glicemico più basso, il riso basmati può contenere anche una quantità significativa di fibre: assicurati solo di controllare l’etichetta nutrizionale. Un maggiore apporto di fibre alimentari può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Un basso apporto di fibre può portare a problemi digestivi come la stitichezza . La fibra del riso basmati è solubile , il che significa che aggiunge volume e aiuta a spostare i rifiuti lungo il tubo digerente.

Migliore salute del cuore

Mangiare cereali integrali come il riso basmati integrale è legato a un minor rischio di malattie cardiache . I cereali integrali aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Aiutano anche a ridurre il rischio di ipertensione , un fattore di rischio per le malattie cardiache.

Rischio ridotto di cancro

Il riso basmati integrale ha più fibre rispetto alla versione bianca e circa il 20% in più rispetto ad altri tipi di riso integrale. Le diete ricche di fibre possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro, in particolare il cancro del colon-retto . Mangiare 3 once di cereali integrali al giorno può ridurre il rischio di questo tipo di cancro di circa il 17%.

Migliore salute del cervello

Il riso basmati è ricco di vitamine del gruppo B, inclusa la B1 (tiamina). Ha il 22% della tua assunzione giornaliera raccomandata in ogni porzione. La tiamina è fondamentale per la salute del cervello e una carenza può portare a una condizione chiamata encefalopatia di Wernicke.

Sostanze nutritive per porzione

1 tazza di riso basmati bianco cotto contiene:

  • Calorie: 210
  • Proteine​​: 5 grammi
  • Grasso: 0,5 grammi
  • Carboidrati: 46 grammi
  • Fibra: 0,7 grammi
  • Zucchero: 0 grammi

Il riso basmati contiene anche molti altri importanti nutrienti , tra cui:

  • Vitamina B1 (tiamina)
  • Vitamina B6
  • Rame
  • folato
  • Ferro da stiro
  • Magnesio
  • Fosforo
  • Zinco

I nutrienti del riso basmati bianco sono simili a quelli che si trovano in altri tipi di riso bianco. Il riso basmati integrale è anche paragonabile ad altri tipi di riso integrale.

Mentre sia la versione bianca che quella marrone del riso basmati forniscono nutrienti vitali, il riso basmati marrone contiene più fibre, fosforo, zinco e vitamine del gruppo B. Il riso basmati integrale ha anche un indice glicemico più basso . Il riso basmati bianco, invece, è più digeribile.

Come Preparare il Riso Basmati

Puoi trovare il riso basmati secco in molti negozi di alimentari. Per cucinarlo, devi prima risciacquarlo bene. Metti la quantità desiderata di riso secco in un contenitore e riempilo con un paio di centimetri d’acqua. Agitare per rilasciare gli amidi e scaricare l’acqua. Ripeti questo processo fino a quando l’acqua non diventa quasi limpida, quindi scola il riso usando un colino a maglie fini.

Metti il ​​riso in una pentola e riempilo d’acqua. Per ogni tazza di riso, aggiungi da 1,5 a 1,75 tazze di acqua. Portare la miscela a ebollizione. Quindi, copri la pentola e abbassa la fiamma al minimo. Lascia sobbollire il riso per 15-20 minuti per assorbire l’acqua. Quando il riso sarà morbido, togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare per altri 5 minuti. Sgranate il riso aiutandovi con una forchetta e servite.

Il riso basmati, sia marrone che bianco, è un lato nutriente che si abbina bene con curry, zuppe e una varietà di altri piatti.

Stai cercando di cucinare il tuo piatto basmati? Prova queste idee:

  • Saltare in padella con verdure e una proteina (come pollo o tofu)
  • Abbinalo a latte di cocco, curcuma e zenzero fresco
  • Mescolare con i fagioli neri per una proteina completa.

Articolo correlato: Come conservare il riso.