Semina fagioli borlotti

202
bortolotti
I fagioli borlotti, noti anche come fagioli cranberry, sono una varietà di fagiolo a granello che produce baccelli colorati e saporiti.

Questi fagioli dal sapore ricco, cremoso sono perfetti per antipasti, zuppe, stufati e molte ricette mediterranee. Se vuoi coltivare i tuoi fagioli borlotti e goderti il loro sapore unico, ecco una guida passo-passo per la semina e la cura dei fagioli borlotti in casa.

In questo articolo esploreremo le diverse varietà di fagioli borlotti disponibili, come preparare il terreno per una semina di successo, il timing perfetto per la semina dei fagioli borlotti nella tua area, come seminare i fagioli borlotti correttamente ed eseguire la cura appropriata dopo la semina, nonché il momento migliore per raccogliere i tuoi deliziosi fagioli borlotti.

Seguendo questi consigli, puoi coltivare con successo i tuoi fagioli borlotti e goderti una generosa fornitura di questi speciali fagioli colorati.

Varietà di fagioli borlotti

Esistono diverse varietà di fagioli borlotti da coltivare. Alcune delle più popolari includono:

  • Borlotto di Lamon: Produce baccelli lunghi e curvi con fagioli marmorizzati rosso e crema. Questa varietà è adatta alla coltivazione a supporto ed è resistente alle malattie.
  • Roccaverano: Produce grandi baccelli con fagioli di grandi dimensioni prevalentemente rossi con sfumature di marrone e crema. Questa varietà tradizionale italiana ha una stagione di crescita più breve di 90-100 giorni.
  • Borgonzola: Produce baccelli curvi di medie dimensioni con fagioli di colore beige chiaro macchiati di rosso scuro. Questa varietà italiana preferisce climi più freschi ed è resistente al freddo.
  • Borlotto di Bologna: Produce baccelli lunghi e piatti con fagioli dal colore marrone chiaro con striature rosso chiaro. Questa varietà tradizionale italiana è popolare per la sua alta resa e il sapore ricco e cremoso dei suoi fagioli dal colore marmorizzato.

Considerando le esigenze del clima della tua area e la tua preferenza di colore e sapore, puoi scegliere tra le diverse varietà di fagioli borlotti per coltivare quella migliore per te.

Preparare il terreno per i fagioli borlotti

Preparare il terreno con cura è fondamentale per la riuscita della semina dei fagioli borlotti. Ecco i passaggi per preparare il terreno:

Inizia con un terreno in stato di riposo: Assicurati di coltivare i fagioli borlotti in un terreno che non è stato coltivato negli ultimi 2-3 anni. I fagioli necessitano di un terreno che non è stato impoverito dalle colture precedenti. Se il tuo terreno è stato coltivato di recente, aumenta la fertilità del suolo prima della semina dei fagioli borlotti.

Testa la composizione del terreno: Testa il pH del tuo terreno e i livelli di nutrienti chiave come azoto, fosforo e potassio. I fagioli borlotti crescono meglio in terreni con PH neutro o leggermente alcalino (intorno a 7,0) e livelli moderati di azoto, fosforo e potassio. Aggiungi correttivi o concimi se necessario per regolare la composizione chimica del terreno.

Lavora il terreno: Ara e lavora completamente il terreno per migliorare la struttura e l’aerazione del terreno. Questo aiuta i fagiolini borlotti a emettere radici profonde e forti. Puoi utilizzare un aratro manuale o azionato per lavorare il terreno fino a 30 cm di profondità.

Rugosisci il terreno: Una volta che il terreno è arato, passa sopra la superficie del terreno con un rullo a nastro o una pala per compattarla. Questo crea una superficie liscia che aiuta la semina e stabilizza la temperatura e l’umidità del terreno.

Una volta preparato, il terreno è pronto per la semina dei tuoi fagioli borlotti. Seguendo i passaggi di lavorare un terreno in riposo, testare la composizione del terreno e lavorare e rugosire il terreno, puoi preparare un letto fertile per la semina di successo dei tuoi fagioli borlotti.

Quando seminare i fagioli borlotti

Il momento migliore per seminare i fagioli borlotti dipende dalla zona in cui vivi. In generale, i fagioli borlotti devono essere seminati dopo l’ultima gelata primaverile quando il terreno si è scaldato e può sostenere la germinazione. Tieni presente le seguenti linee guida:

Clima temperato: Nei climi temperati, semina i fagioli borlotti 6-8 settimane prima dell’ultima gelata primaverile prevista. Questo permette alle piante di crescere per diverse settimane prima che le temperature aumentino durante l’estate. Assicurati di proteggere le giovani piante da eventuali gelate successive.

Clima caldo: Nei climi caldi, semina i fagioli borlotti all’inizio della stagione delle piogge quando le temperature sono miti. Questo è di solito tra la metà e la fine della primavera. Semina i fagioli borlotti dopo le ultime piogge per assicurarti che il terreno riceva abbastanza umidità per la germinazione.

Monitora il terreno e le previsioni del tempo: Indipendentemente dalla zona in cui vivi, monitora regolarmente le condizioni del terreno e le previsioni meteorologiche dopo la semina. Se le previsioni indicano gelate o lunghi periodi di siccità, potrebbe essere necessario proteggere o innaffiare le giovani piante. Assicurati che i fagioli ricevano 2,5-5 cm di acqua alla settimana per la crescita ottimale”.

Come seminare i fagioli borlotti

Una volta preparato un letto fertile di terreno soffice e drenante per i tuoi fagioli borlotti, è tempo di seminare. Decidi se seminare in fila o in blocco, a seconda dello spazio che hai a disposizione e di come preferisci raccogliere i fagiolini.

Distribuisci uniformemente i semi sulla superficie del terreno preparato, tenendo i semi a 7,5-15 cm di distanza l’uno dall’altro se stai seminando in fila, o 15-30 cm in tutte le direzioni se stai seminando in blocco.

Ricopri delicatamente i semi con 2,5-5 cm di terreno soffice e ben drenato. Mantieni il terreno umido mentre i semi germinano e le piantine crescono, verificando il terreno almeno una volta al giorno e innaffiando quando necessario.

Se stai coltivando una varietà rampicante che necessita di supporto, aggiungi tutori o steccati subito dopo la semina in modo che le fragili piante possano aggrapparvisi durante la crescita. In questo modo, potrai goderti una produzione abbondante di deliziosi fagioli borlotti aromatici e saporiti durante l’estate.

Cura dei fagioli borlotti dopo la semina

Una volta seminati i tuoi fagioli borlotti, è importante fornire le cure appropriate per aiutarli a crescere sani e forti. Ecco alcuni consigli per la cura dei fagioli borlotti dopo la semina:

Mantieni il terreno umido: Il terreno deve rimanere umido affinché i semi germinino e le piante crescano. Controlla il terreno almeno una volta al giorno e innaffia quando apparirà secco. I fagioli borlotti richiedono 2,5-5 cm di acqua alla settimana. Se il clima è caldo o ventoso, può essere necessario innaffiare più frequentemente.

Elimina le erbe infestanti: Ispeziona regolarmente il terreno e rimuovi tutte le erbe infestanti man mano che crescono. Le erbe infestanti competono con i fagiolini per lo spazio, l’acqua e i nutrienti e possono soffocare le piante. Rimuovi le erbe infestanti prima che producano semi per evitare un’infestazione nel tuo terreno.

Fertilizza leggermente: Non è necessario fertilizzare i fagioli se hai preparato il terreno con concime organico prima della semina. Tuttavia, se il terreno è povero o se le piante sembrano carenze durante la crescita, puoi fornire un fertilizzante bilanciato con azoto, fosforo e potassio. Segui le istruzioni sull’etichetta per determinare la quantità e l’intervallo di applicazione corretto per i fagioli borlotti.

Monitora le malattie e gli insetti: Controlla regolarmente le piante di fagioli borlotti per individuare qualsiasi problema con malattie fungine o attacchi di insetti. Le principali malattie dei fagioli includono la ruggine, l’antracnosi e il marciume radicale.

Gli afidi e i bruchi sono gli insetti più dannosi per i fagioli. Tratta eventuali malattie o infestazioni di insetti il prima possibile per proteggere la tua produzione di fagiolini.

Quando raccogliere i fagioli borlotti

I fagioli borlotti sono pronti per la raccolta una volta che i baccelli iniziano ad arricciarsi e ingiallire e le piante iniziano a seccare. Di solito, i fagioli borlotti richiedono 55-75 giorni per maturare dalla semina al raccolto. Controlla i baccelli regolarmente per determinare quando sono pronti per la raccolta:

  • I baccelli si spezzano facilmente: I baccelli maturi si spezzeranno facilmente quando piegati a metà. Se resistono allo spezzamento o sono ancora verdi e sodi, i fagioli all’interno non sono ancora maturi.
  • I baccelli diventano marroni chiari: Man mano che i fagioli maturano, i baccelli ingialliscono e diventano marroni chiari. Se i baccelli sono ancora verdi, i fagioli all’interno non sono completamente maturi.
  • Le piante iniziano ad appassire: Le piante di fagioli borlotti inizieranno a seccare man mano che i baccelli e i fagioli maturano. Le foglie giallognolo e le piante perdono turgore sono indicatori che il raccolto è pronto. Tuttavia, raccogli i baccelli prima che le piante muoiano.

Una volta che i baccelli sono maturi e le piante iniziano ad appassire, raccogli i fagioli con le mani o con cesoie. Stacca i baccelli dalla pianta invece di strapparli per evitare di danneggiare le piante o di perdere i fagiolini all’interno. I fagioli raccolti dovrebbero essere consumati o congelati entro 1-2 settimane per preservare la freschezza e la qualità.

Articoli correlati:

Like
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.
Close
Preferenze Privacy