Come conservare le cozze

Come conservare le cozze e come congelarle

  1. Come conservare le cozze fresche
  2. Rimuovere dal sacchetto di plastica e riporlo sfuso o in un sacchetto a rete
  3. Mettere in una ciotola o in un contenitore non sigillato
  4. Coprire con un panno umido pulito o un tovagliolo di carta. Ricorda: non conservare mai in acqua!
  5. Conservare in frigorifero (fino a pochi giorni e assicurarsi che abbiano l’odore dell’oceano)
  6. Scolare quotidianamente l’acqua che si raccoglie nella ciotola/contenitore

Guida pratica su come conservare le cozze per mantenerle fresche e buone. Le cozze possono essere conservate a casa in frigorifero per alcuni giorni in modo da non doverle mangiare subito. Una volta che sei pronto per cucinarle basta tirarle fuori dal frigorifero e dare un ultimo odore per essere certi della loro freschezza. Dovrebbero avere un odore fresco e salato, proprio come l’oceano. Le cozze adeguatamente refrigerate possono rimanere fresche per diversi giorni.

Come conservare le cozze cotte

come conservare le cozze cotte
Conservazione delle cozze cotte.
  1. Lasciate raffreddare
  2. Rimuovere le cozze cotte dai gusci
  3. Mettere in un contenitore adatto al congelatore
  4. Coprite completamente con il loro brodo
  5. Sigilla il contenitore a tenuta d’aria
  6. Puoi conservare in frigorifero o congelare

Come conservare le cozze cotte in frigorifero

Le cozze cotte che vengono conservate seguendo questi passaggi possono essere conservate in frigorifero per un giorno dopo la cottura.

Come congelare le cozze

Il congelamento delle cozze cotte è molto comodo in quanto ora avrai le cozze per la tua zuppa o piatto di pasta preferito. Le cozze congelate seguendo i nostri passaggi dureranno dai tre ai quattro mesi.

Altri consigli sulla conservazione delle cozze

  • Puoi acquistare le cozze in anticipo e conservarle in frigorifero.
  • Conservare in un contenitore non sigillato con una copertura umida.
  • Dovrebbero sempre avere un odore fresco; come l’oceano.
  • Congela le cozze ricoperte di brodo per gustarle in seguito.
  • Puoi congelare il brodo e usarlo come base per zuppe.

Articolo correlato: Come conservare il salmone.