Come conservare la burrata

La burrata, è un formaggio fresco italiano a base di mozzarella di latte vaccino o di bufala, contiene un morbido ripieno di stracciatella di cagliata e panna. Il nome burrata, derivato dalla parola italiana burro, significa burro, che fornisce un indizio sulla ricchezza di questo formaggio.

Il centro cremoso gli conferisce un contenuto di grassi maggiore rispetto alla maggior parte dei formaggi.

Cos’è la burrata?

Questo succulento formaggio è originario del sud Italia. Le consistenze contrastanti della burrata derivano dal suo centro cremoso, quindi va servita molto fresca e a temperatura ambiente per evidenziare questa caratteristica.

Alcuni marchi americani riempiono le mozzarelle con il mascarpone e la chiamano burrata, ma questo va contro i metodi di produzione tradizionali. Cerca la burrata importata nei negozi di formaggi o nei negozi di alimentari ben forniti e aspettati di pagare circa un terzo in più rispetto alla mozzarella fresca.

Burrata vs Mozzarella

La mozzarella e la burrata hanno un sapore simile, ma la consistenza della burrata è più morbida, più cremosa e più ricca, più simile alla ricotta intera. Questa consistenza nasce dalla cagliata e dalla panna al centro di una palla di burrata.

La mozzarella è meno grassa di molte varietà di formaggio, inclusa la burrata, che ha la panna al centro. Sia la mozzarella fresca che la burrata vengono generalmente confezionate con del liquido per mantenere l’umidità nel formaggio.

Come si fa la burrata

La burrata inizia in modo molto simile alla mozzarella standard, con il caglio usato per cagliare il latte caldo. La cagliata fresca viene immersa nel siero di latte caldo o in acqua leggermente salata, quindi impastata, tirata e attorcigliata per sviluppare le familiari corde elastiche.

Questa pasta filata, detta anche pasta filata , conferisce alla mozzarella una pasta morbida ma leggermente elastica. Per fare un ulteriore passo avanti nella burrata, i produttori formano sacchetti di formaggio e li riempiono con cagliata fresca e panna intera, creando il caratteristico centro cremoso.

Sostituti

Per la maggior parte degli usi, puoi sostituire la mozzarella fresca con la burrata fresca, anche se non avrà il contrasto materico che rende la burrata così attraente.

In genere la mozzarella è una scelta migliore se si prevede di fonderla, ad esempio sulla pizza o in un piatto di pasta al forno, poiché costa meno e la burrata perde gran parte della sua cremosità quando la si scalda. Primavera per la burrata se vuoi un piatto di formaggi o per condire un’insalata.

Usi

Tagliare una palla di burrata e il ripieno cremoso si rovescia sul piatto. Puoi sfruttare al meglio questa caratteristica servendolo su un piatto di formaggi o integro sopra un’insalata. Per il massimo del sapore e della consistenza migliore, porta il formaggio a temperatura ambiente prima di servirlo e aspetta di essere pronto per mangiarlo prima di tagliarlo. Puoi tagliare o sminuzzare la burrata per cucinare con essa; lancialo per combinare gli strati interno ed esterno una volta fatto.

La burrata viene spesso servita semplicemente con una spolverata di sale e un filo d’olio d’oliva. Raccoglilo con pezzi di buon pane o spalma il formaggio a pasta molle sui cracker. Il sapore delicato e cremoso della burrata si abbina bene anche con la frutta estiva come bacche fresche, melone e drupacee.

La burrata dà un tocco di freschezza a una classica insalata caprese con pomodori e basilico e fa un condimento decadente e delizioso per la pizza. A fine cottura aggiungete il formaggio in modo che diventi appena tiepido ma non perda la sua cremosità.

La burrata va consumata il più fresca possibile. Quando va a male, il sapore diventa acido e odora di latte vecchio. In Italia, mangiare la burrata il prima possibile potrebbe significare mangiarla lo stesso giorno in cui viene fatta. Negli Stati Uniti, probabilmente non sarai così fortunato, ma cerca la burrata entro la data di scadenza o di scadenza e mangiala lo stesso giorno in cui la tagli.

Come conservare la burrata fresca

Conserva la burrata fresca nella confezione del negozio non aperta fino alla data di scadenza o per alcuni giorni oltre la data di scadenza. Se apri la confezione ma non la usi tutta in una volta, trasferisci il liquido in un contenitore ermetico e conserva gli avanzi in frigorifero per un giorno o due. Una volta tagliata a palla di burrata, è meglio consumarla subito. La burrata non si congela bene.

Conservate la burrata in frigorifero per due o tre giorni. Se noti che le foglie che avvolgono la burrata iniziano ad appassire o diventano marroni, mangiala subito; quando queste foglie iniziano a mostrare la loro età, la burrata è vicina alla fine della sua vita.

Consigli

  • Togliere la burrata dal frigorifero e lasciarla scaldare a temperatura ambiente prima di servirla o mangiarla.

Articolo correlato: Come conservare la mozzarella.