Come coltivare i broccoli

Come coltivare i broccoli nel tuo giardino

I broccoli ( Brassica oleracea ) sono un ortaggio ricco di sostanze nutritive che può essere utilizzato in vari modi. Può essere consumato fresco, leggermente saltato in padella o utilizzato in saltati in padella, zuppa e pasta o primi piatti a base di riso.

Inoltre, coltivare i broccoli non è difficile fintanto che segui alcuni semplici suggerimenti per la coltivazione dei broccoli.

Come piantare i broccoli

Come pianta della stagione fredda, sapere quando piantare i broccoli è la chiave. Se si desidera raccogliere piante di broccoli in piena estate, è meglio iniziare i broccoli in casa da 6 a 8 settimane prima dell’ultima data di gelo.

Semina i semi da 6 a 13 mm di profondità in una miscela di partenza di semi di qualità o pellet di terreno. Come regola generale, i semi di broccoli germinano entro 4-7 giorni quando la temperatura ambiente rimane compresa tra 7 e 29 C.

Per un raccolto autunnale, i broccoli possono essere seminati direttamente nel giardino in piena estate.

Suggerimenti per la coltivazione dei broccoli

Quando coltivi piantine di broccoli in casa, assicurati di fornire molta luce per evitare che le piante diventino lunghe. Se si sviluppano steli lunghi, prova a rinvasare le piantine più in profondità (fino alle prime foglie) e quindi fornire più luce.

Aspetta che arrivi il tempo senza gelo prima di trapiantare le piantine primaverili in giardino. Assicurati di indurire le piante esponendo gradualmente le piantine di broccoli alla luce solare diretta e al vento. Piante di broccoli spaziali a una distanza compresa tra 30 e 61 cm.

Fornire più spazio tra le piante incoraggia teste centrali più grandi. I broccoli preferiscono il pieno sole. Scegli una posizione in giardino che fornisca un minimo di 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. I broccoli preferiscono un pH del terreno leggermente acido compreso tra 6 e 7.

Prova a coltivare i broccoli in un terreno ricco e organico e concima le piantine e i giovani trapianti per mantenere una crescita costante. Usa un fertilizzante bilanciato, poiché troppo azoto favorisce una crescita eccessiva delle foglie.

Potassio e fosforo favoriscono lo sviluppo della fioritura. Innaffia regolarmente poiché i broccoli crescono meglio in terreni umidi, ma non fradici. Pacciame per controllare le erbacce e mantenere i livelli di umidità del suolo. Per prevenire le malattie e controllare i parassiti, è meglio piantare i broccoli in un’area del giardino in cui non coltivi le Brassicaceae (famiglia dei cavoli) da quattro anni.

Le coperture per le file possono essere utilizzate per proteggere i trapianti da colpi di freddo, parassiti e cervi.

Raccolta delle piante di broccoli

La parte commestibile della pianta dei broccoli è il fiore non aperto. Idealmente, la testa centrale dovrebbe essere raccolta quando è completamente sviluppata, ma prima che i singoli germogli si aprano in piccoli fiori gialli. I segni che indicano che i broccoli sono pronti per la raccolta includono una testa stretta da 10 a 18 cm con boccioli di fiori grandi e densi.

Se le cime iniziano ad aprirsi, raccogli immediatamente. Se la pianta è imbullonata (sta fiorendo), è troppo tardi per raccoglierla. Per la raccolta, utilizzare un coltello affilato per rimuovere il capolino centrale. Lasciare la pianta di broccoli nel terreno incoraggia lo sviluppo di germogli laterali (capolini).

Sebbene più piccoli della testa centrale, questi germogli laterali consentono ai giardinieri di continuare a raccogliere i broccoli per un periodo di tempo più lungo. Per mantenere la qualità delle teste di broccoli appena raccolte, si consiglia di raccogliere durante le ore fresche del mattino e di refrigerare il prima possibile.

Le teste di broccoli non lavate possono essere conservate in frigorifero per 3-5 giorni. I broccoli sbollentati si congelano bene e mantengono la loro qualità fino a 12 mesi.

Cosa sapere sui broccoli

Il tipo comune di broccoli che vediamo nei negozi di alimentari sono i “broccoli calabresi” (dal nome della Calabria in Italia). Piantata a metà primavera, questa varietà produce grandi cespi verdi su steli spessi.

Strettamente imparentato con cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles e cavolo rapa, questo raccolto di cole merita di essere coltivato solo per il suo contenuto nutritivo. È ricco di vitamine e minerali, nonché una buona fonte di vitamina A, potassio, acido folico, ferro e fibre.

I broccoli impiegano molto tempo a maturare, quindi sii paziente! Una volta raccolta la testa principale di una pianta di broccoli, spesso continuerà a produrre germogli laterali più piccoli che possono essere gustati per i mesi a venire.

Come coltivare i broccoli e varietà consigliate

  • Il calabrese è un broccolo cimelio con grandi teste e prolifici germogli laterali che matureranno per la raccolta. Ottimo anche per la semina autunnale.
  • Flash è un ibrido a crescita rapida e resistente al calore con una buona produzione di germogli laterali una volta tagliata la testa centrale. Ottimo anche per la semina autunnale.
  • Green Goliath è resistente al calore con teste giganti e prolifici germogli laterali.
  • Green Duke è resistente al calore ed è una varietà precoce particolarmente adatta ai giardinieri del sud.
  • Green Magic è resistente al calore; si congela bene.
  • Paragon ha lance extra lunghe; ottimo per il congelamento.

Parassiti e malattie

AfidiInsettoFoglie arricciate, deformi/gialle; fiori/frutti distorti; muffa nera e fuligginosa.Coltiva piante da compagnia; eliminare con acqua nebulizzata; applicare sapone insetticida; mettere le bucce di banana o d’arancia intorno alle piante; pulire le foglie con una soluzione all’1-2% di acqua e detersivo per piatti (senza additivi) ogni 2 o 3 giorni per 2 settimane; aggiungi piante autoctone per invitare insetti benefici (come le coccinelle).
Tortelli di cavolo cappuccioInsettoGrandi fori irregolari nelle foglie dall’alimentazione larvale; defogliazione; teste rachitiche o annoiate; escrementi.Raccogliere a mano le piante; aggiungere piante autoctone per invitare insetti benefici; spruzzare le larve con sapone insetticida, un pesticida batterico naturale; utilizzare i coprifili; rimuovere i detriti vegetali a fine stagione.
Vermi di radice di cavoloInsettoI vermi bianchi diventano mosche grigie che assomigliano a piccole mosche domestiche. Piante appassite/rachitiche; foglie scolorite; larve che si nutrono di radici.Usa collari di plastica o carta stagnola attorno ai gambi delle piantine; monitorare gli adulti con trappole appiccicose gialle; utilizzare i coprifili; distruggere i residui delle colture; fino al suolo in autunno; ruotare le colture.
Vermi cavoloInsettoLe foglie hanno buchi grandi e irregolari o sono scheletrate; teste annoiate; escrementi verde scuro; uova giallastre deposte singolarmente sulla pagina inferiore delle foglie.Selezione manuale; utilizzare i coprifili; aggiungere piante autoctone per invitare insetti benefici; coltivare piante da compagnia (soprattutto timo).
ClubrootFungoFungo Piante appassite/rachitiche; foglie gialle; le radici appaiono gonfie/distorte.Distruggi le piante infette; solarizzare il suolo; mantenere il pH del suolo intorno a 7,2; disinfettare gli strumenti; ruotare le colture.
PeronosporaFungoMacchie gialle e angolari sulla superficie fogliare superiore che diventano marroni; crescita cotonosa bianca/viola/grigia solo sul lato inferiore delle foglie; foglie distorte; defogliazione.Rimuovere i detriti vegetali; scegliere varietà resistenti; garantire una buona circolazione dell’aria; evitare l’irrigazione dall’alto.
Carenza di azotoCarenzaLe foglie inferiori diventano gialle e il problema continua verso la parte superiore della pianta.Integrare con un fertilizzante ad alto contenuto di azoto (ma a basso contenuto di fosforo) o farina di sangue. La farina di sangue è una rapida soluzione di azoto per le foglie ingiallite.
Cimici puzzolentiInsettoMacchie gialle/bianche sulle foglie; semi avvizziti; uova, spesso a forma di fusto, a grappoli sulla pagina inferiore delle foglie.Distruggi i residui del raccolto; raccolta manuale (gli insetti emettono odore, indossare guanti); distruggere le uova; spruzzare le ninfe con sapone insetticida; utilizzare i coprifili; erba; fino a terra in autunno.
Ruggine biancaFungoFungo Vesciche bianco gesso principalmente sulla pagina inferiore delle foglie; piccole macchie o vesciche giallo-verdi, talvolta a disposizione circolare, sulla superficie fogliare superiore; possibile distorsione o galle; fiori/steli possono anche essere infetti. Più comune con giornate calde e notti fresche/umide.Distruggi le piante infette; scegliere varietà resistenti; erba; distruggere i residui delle colture; ruotare le colture.
Mosche biancheInsetto“melata” appiccicosa (escrementi); muffa nera e fuligginosa; aree giallo/argento sulle foglie; piante appassite/rachitiche; distorsione; gli adulti volano se disturbati; alcune specie trasmettono virus.Rimuovere le foglie/piante infestate; utilizzare l’aspirapolvere portatile per rimuovere i parassiti; spruzzare acqua sulla parte inferiore delle foglie al mattino/sera per eliminare i parassiti; monitorare gli adulti con trappole appiccicose gialle; spruzzare con sapone insetticida; invitare insetti benefici e colibrì con piante autoctone; erba; utilizzare pacciame riflettente.

Articolo correlato: Come conservare i broccoli.