Castagne d’acqua

Cosa sono le castagne d’acqua

Le castagne d’acqua sono un ingrediente importante nella cucina cinese. Indigeni del sud-est asiatico, sono stati coltivati ​​in Cina fin dai tempi antichi. Il nome “castagna d’acqua” deriva dal fatto che assomiglia a una castagna per forma e colore (ha la buccia marrone come la carta sulla polpa bianca), ma la castagna d’acqua in realtà non è affatto una noce: è un tubero acquatico (parte simile a una radice di una pianta) che cresce nelle paludi d’acqua dolce.

Le castagne d’acqua richiedono una lunga stagione di crescita senza gelo (circa sette mesi), il che significa che vengono coltivate solo in aree semitropicali. Si possono consumare crude o cotte.

Castagne d’acqua fresche e in scatola

Le castagne d’acqua sono vendute sia fresche che in scatola, ma in scatola è molto più facile trovarle. Le castagne d’acqua dolce, invece, meritano di essere ricercate perché hanno un sapore più dolce e sono molto croccanti con un finale leggermente succoso.

Consiglio:

Utilizzare castagne d’acqua dolce per piatti in cui la castagna d’acqua è l’ingrediente principale.

Le castagne d’acqua in scatola possono avere una consistenza simile ma sono praticamente prive di sapore. Sono meglio incorporati in un piatto principalmente per la consistenza, come nelle patatine fritte , nei ripieni, nelle zuppe e nei ripieni di gnocchi. Le castagne d’acqua dolce sono più care di quelle in scatola.

Leggi anche: Come congelare le castagne.

Usi della castagna d’acqua

Le castagne d’acqua sono più spesso utilizzate nelle ricette cinesi saltate in padella insieme ad altre verdure, ma possono anche far parte di un classico antipasto di pancetta e aggiungere una croccantezza di benvenuto a una salsa cremosa di spinaci.

Per portare un contorno di verdure da medio a interessante, aggiungere le castagne d’acqua affettate verso la fine del tempo di cottura. A seconda che le castagne d’acqua siano fresche o in scatola determinerà come vengono preparate.

Potrebbe interessarti: Periodo di raccolta della castagne.

Come cucinare con le castagne d’acqua

Le castagne d’acqua dolce devono essere preparate in modo diverso rispetto a quelle in scatola. Prima della cottura con il fresco, è necessario tagliare la parte superiore e inferiore della castagna d’acqua, rimuovere la pelle con un pelapatate e sciacquare la castagna d’acqua con acqua fredda.

Possono essere sbucciati in anticipo, ma devono essere conservati in acqua fredda in frigorifero, con l’acqua cambiata ogni giorno.

Prima di utilizzare le castagne d’acqua in scatola, sciacquatele sotto l’acqua corrente tiepida per eliminare ogni sapore “metallico”. È meglio aggiungere le castagne d’acqua, fresche o in scatola, verso la fine della cottura per mantenere la consistenza croccante.

Molti utenti hanno letto: Castagne lesse.

Che sapore hanno?

Le castagne d’acqua dolce hanno un sapore diverso da quelle in scatola o, si dovrebbe dire, le fresche hanno un sapore, mentre le conserve no. Le castagne d’acqua dolce sono molto saporite e sono fruttate, nocciole e delicatamente dolci. Sono come un incrocio tra una mela e una noce di cocco con la consistenza di una pera. In scatola, tuttavia, hanno a malapena alcun sapore.

Ricette di castagne d’acqua

Le castagne d’acqua dolce vanno utilizzate nelle ricette in cui saranno le protagoniste, come nell’antipasto. Le conserve, invece, sono meglio utilizzate per la loro consistenza, come in una ricetta per le polpette in agrodolce .

  • Polpette Di Gamberi Cinesi
  • Insalata Di Pollo Cinese
  • Dim Sum Toast Di Gamberi Con Castagne D’acqua

Valori nutrizionali delle castagne.

Dove acquistare castagne d’acqua

Le castagne d’acqua dolce sono disponibili tutto l’anno nei mercati asiatici, sia in pacchetti che in bidoni. A meno che tu non viva in una zona dove vengono coltivate localmente, le castagne d’acqua dolce generalmente non sono disponibili nei negozi di alimentari del quartiere. Le castagne d’acqua in scatola, tuttavia, sono disponibili tutto l’anno nella maggior parte dei supermercati.

Quando scegli le castagne d’acqua dolce, cerca quelle sode con la pelle senza rughe e senza punti molli, altrimenti, quando sbuchi la castagna d’acqua, potresti scoprire che è diventata molliccia. In genere è meglio comprare qualche castagna in più del necessario, nel caso in cui qualcuna si fosse guastata.

Le castagne d’acqua in scatola vengono offerte intere o affettate. Se non ti dispiace tagliarli tu stesso, comprali interi perché avranno una consistenza più croccante.

Conservare le castagne d’acqua

Le castagne d’acqua dolce non sbucciate si conservano per 7-10 giorni in un sacchetto di plastica nel cassetto dei prodotti del frigorifero. Conservare le castagne d’acqua in scatola in un luogo fresco e asciutto e consumarle entro un anno. Una volta aperte, conservare le castagne d’acqua in scatola in un contenitore ermetico in frigorifero e consumare entro tre giorni.

Articolo correlato: Come conservare le castagne.