Quinoa proprietà dimagranti

Una delle domande più ricercate relative ai semi di quinoa sembra essere: ” La quinoa è buona per dimagrire ” o ” La quinoa è buona per perdere il grasso della pancia “.

Bene, lascia che ti diciamo una cosa subito fuori dal cancello.

La quinoa ha molte proprietà e offre un carico pesante di nutrizione dimagrante senza aumentare la glicemia e le calorie.

Una singola tazza di quinoa offre fibre, proteine ​​e tutti i nove aminoacidi essenziali insieme a un’abbondanza di altri micronutrienti!

Con queste aggiunte alla tua dieta, sarai sulla buona strada per una storia di successo per la perdita di peso.

Quindi, se non l’hai ancora saputo, ecco tutto sulla perdita di peso e sulla quinoa e su come utilizzarle a tuo vantaggio.

4 motivi per cui il grano di quinoa può aiutarti a perdere peso

Il chicco di quinoa è in realtà più simile a una verdura che a un cereale. La quinoa è originaria del Sud America ed è stata utilizzata per secoli come alimento base. La quinoa è un parente stretto di spinaci, cavoli e bietole. I chicchi di quinoa possono aiutarti a perdere peso in vari modi.

La quinoa è ricca di proteine, vitamine e minerali e ti fa sentire soddisfatto, non privato. Questo è il motivo per cui la quinoa sta diventando popolare come alternativa ai cereali e alimento dimagrante. Ecco 4 motivi per cui la quinoa può facilitare i tuoi sforzi di perdita di peso:

1. Vitamine

I semi di quinoa sono ricchi di otto aminoacidi essenziali e vitamine come magnesio e calcio. La quinoa è anche ricca di ferro e vitamina B 12. Sia il ferro che la vitamina B 12 sono essenziali per la produzione di energia e la perdita di peso. Se sei carente di vitamine del gruppo B, può rallentare la tua perdita di peso perché il tuo corpo non sarà in grado di sintetizzare i nutrienti in modo efficiente.

2. Soddisfacente

La quinoa è ricca di fibre alimentari e proteine. Le proteine ​​e le fibre che si trovano nella quinoa possono farti sentire più pieno, il che ti renderà meno propenso ad abbuffarti di cibi malsani. La quinoa contiene circa sette grammi di proteine ​​per porzione e sei grammi di fibre alimentari.

La quinoa è particolarmente utile per i vegetariani che cercano di perdere peso che hanno difficoltà a trovare cibi che li riempiano. La fibra alimentare si lega al grasso e al colesterolo, il che fa sì che il tuo corpo assorba meno grasso e colesterolo. Questo è un modo in cui la quinoa può aiutarti a perdere peso.

La fibra presente nella quinoa riduce anche l’accumulo di placca lungo le pareti delle arterie, riducendo il rischio di malattie cardiache e ictus.

3. Basso indice glicemico

La quinoa ha un basso indice glicemico. L’indice glicemico indica come i carboidrati influiscono sulla glicemia. Poiché la quinoa ha un basso indice glicemico, significa che la quinoa è sicura per i diabetici e non aumenterà la glicemia.

Quando la glicemia è significativamente elevata, si blocca, facendoti desiderare più zucchero o carboidrati semplici. Quando la glicemia è sbilanciata, seguire una dieta e fare scelte alimentari sane è difficile perché brami dolci e pane raffinato.

La quinoa è 35 sull’indice glicemico, che è relativamente basso e simile alla maggior parte delle verdure.

4. Basso contenuto calorico

La quinoa è relativamente povera di calorie. Una porzione di quinoa cotta contiene circa 172 calorie. Anche se mangiassi due o tre porzioni di quinoa, otterresti una quantità di cibo molto maggiore con meno calorie rispetto a un piatto di pasta, per esempio. Non devi preoccuparti di mangiare troppo con la quinoa. Per un pasto a basso contenuto calorico di quinoa puoi combinare la quinoa con l’insalata o aggiungere verdure e fagioli.

Ora hai visto quattro modi in cui la quinoa può aiutarti a perdere peso. Dovresti anche sapere che la quinoa è facile da preparare come il riso. Puoi anche sostituire la quinoa in piatti che richiedono pasta o riso. Molte persone apprezzano anche la quinoa al posto dei cereali per la colazione. Puoi trovare la quinoa nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali.

Articolo correlato: Come conservare i cereali.