Differenza tra yogurt greco e yogurt proteico

Differenza tra yogurt greco e yogurt proteico

Lo yogurt greco e lo yogurt proteico sono due alimenti molto popolari e consumati da chi vuole seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Entrambi contengono una buona dose di proteine ma presentano alcune differenze a partire dal processo di produzione. Lo yogurt greco viene prodotto facendo colare via parte del siero del latte dopo la fermentazione. Questo conferisce una consistenza densa e cremosa ed eleva il contenuto proteico rispetto allo yogurt tradizionale.

Le proteine dello yogurt greco sono circa il doppio (10-12g ogni 100g). Lo yogurt proteico invece è arricchito artificialmente con proteine in polvere, solitamente siero del latte in polvere o proteine del riso o della soia, che ne aumentano notevolmente il contenuto proteico. Può arrivare fino a 15-20g di proteine per 100g di prodotto.

Come viene prodotto lo yogurt greco

Lo yogurt greco viene prodotto seguendo gli stessi processi base dello yogurt tradizionale, ovvero fermentazione del latte ad opera di batteri lattici, ma con un passaggio aggiuntivo che lo rende più denso e proteico. Dopo la fermentazione, che avviene incubando il latte a temperature di circa 40-45°C con l’aggiunta di particolari ceppi di Streptococcus Thermophilus e Lactobacillus Bulgaricus, il composto viene posto in appositi filtri dove viene fatto colare via parte del siero.

Questa fase di “pre-concentrazione” rimuove circa il 20-40% del siero, lasciando una struttura compatta e cremosa molto caratteristica, con un elevato contenuto proteico. A questo punto lo yogurt greco viene posto nelle classiche confezioni, pronto per essere consumato così com’è oppure con l’aggiunta di frutta, miele o altri ingredienti che ne esaltano il sapore.

Valori nutrizionali dello yogurt greco

È un alimento dall’elevato valore nutrizionale, merito dell’alto contenuto di proteine e della presenza di probiotici che favoriscono la salute dell’intestino. In media, 100 g di yogurt greco contengono circa 10-12 g di proteine, quantità doppia rispetto allo yogurt tradizionale. Le proteine dello yogurt sono di ottima qualità e ad alto valore biologico.

Contiene anche una discreta dose di calcio, fino a 150 mg per 100 g, utile per ossa e denti. È inoltre fonte di fermenti lattici vivi, che rafforzano le difese immunitarie e migliorano la funzionalità intestinale. Ha un basso contenuto di lattosio, quindi può essere consumato anche da intolleranti al lattosio. Ha un apporto calorico sui 60-80 kcal per 100 g. È consigliato nelle diete dimagranti, per la grande sazietà che induce grazie all’elevata presenza di proteine.

Benefici dello yogurt greco

Apporta numerosi benefici per la salute, soprattutto a livello intestinale. I fermenti lattici vivi come i lattobacilli e gli streptococchi aiutano a riequilibrare la flora batterica del tratto gastrointestinale e a svolgere un’azione probiotica. Questo favorisce la digestione, riduce gonfiori e meteorismo e potenzia il sistema immunitario. Grazie al suo elevato contenuto proteico, aiuta a prolungare il senso di sazietà, quindi è utile per tenere sotto controllo il peso corporeo.

Le proteine, inoltre, forniscono tutti gli amminoacidi essenziali che servono per rigenerare i tessuti. Il calcio dello yogurt greco rafforza ossa e denti ed è importante per i processi di coagulazione del sangue. Regolarizza il transito intestinale grazie alla presenza del lattosio. È quindi un alimento gustoso che contribuisce al benessere di tutto l’organismo.

Per chi è indicato il consumo di yogurt greco

Lo yogurt greco è un alimento indicato per tutti, ma in particolare per alcune categorie di persone:

  • Chi soffre di intolleranza al lattosio, dato il basso contenuto di zuccheri del latte.
  • Anziani, per facilitare la digestione e aumentare l’assorbimento del calcio.
  • Sportivi, per integrare le proteine dopo l’allenamento.
  • Bambini e adolescenti, per fornire calcio e proteine utili nella fase di crescita.
  • Donne in gravidanza, per il giusto apporto di nutrienti al feto.
  • Persone obese o in sovrappeso, per stimolare il senso di sazietà.
  • Chi soffre di disturbi intestinali, grazie all’azione probiotica dei fermenti lattici.

Va comunque inserito in una dieta varia ed equilibrata. Un consumo eccessivo potrebbe causare aumento di peso.

Come viene prodotto lo yogurt proteico

Lo yogurt proteico viene prodotto partendo dallo yogurt tradizionale a cui vengono aggiunte proteine in polvere per aumentarne significativamente l’apporto proteico. Dopo aver ottenuto lo yogurt normale mediante fermentazione del latte, si procede ad arricchirlo con proteine solubili in polvere, che vengono accuratamente miscelate nella massa dello yogurt. Le proteine più utilizzate sono quelle del siero del latte, un sottoprodotto della produzione del formaggio molto ricco di proteine ad alto valore biologico.

In alternativa possono essere impiegate proteine vegetali estratte dalla soia o dal riso. L’aggiunta avviene quando lo yogurt ha già completato il processo di fermentazione. Grazie a questo procedimento, si riesce ad elevare notevolmente il contenuto proteico dello yogurt, arrivando ad avere fino al doppio o triplo delle proteine rispetto allo yogurt normale. Si ottiene così uno yogurt ad elevato potere saziante.

Valori nutrizionali dello yogurt proteico

Lo yogurt proteico si caratterizza per il suo elevatissimo contenuto di proteine, che può arrivare fino a 15-20 grammi per 100 g di prodotto. Questo è possibile grazie all’aggiunta di proteine in polvere, solitamente siero di latte o proteine vegetali, che ne aumentano notevolmente l’apporto proteico. Oltre alle proteine, lo yogurt proteico contiene fermenti lattici vivi che svolgono un’azione probiotica e calcio utile per ossa e denti.

Ha un basso contenuto di carboidrati e quindi un ridotto apporto calorico, intorno alle 80-100 kcal per 100 g. Dal punto di vista nutrizionale è un alimento adatto a chi pratica sport e vuole aumentare la massa muscolare, ma anche a chi segue diete ipocaloriche dimagranti dato il potere saziante delle proteine. Rispetto allo yogurt greco ha più proteine ma meno grassi. Bisogna però fare attenzione alla presenza di eventuali additivi come aromi, zuccheri e addensanti che alcuni brand aggiungono per migliorarne il gusto.

Benefici dello yogurt proteico

Lo yogurt proteico, grazie al suo elevato contenuto di proteine, apporta diversi benefici per la salute e il fitness. Innanzitutto, le proteine contribuiscono ad aumentare la massa muscolare, quindi è consigliato per chi svolge attività sportiva e vuole potenziare i muscoli. Le proteine inoltre danno un prolungato senso di sazietà, quindi lo yogurt proteico aiuta a controllare l’appetito e il peso corporeo. Per questo è utilizzato nelle diete ipocaloriche dimagranti.

Contiene poi fermenti lattici vivi che rafforzano la flora intestinale e favoriscono la digestione. Essendo ricco di calcio, rafforza la salute di ossa e denti. Grazie all’assenza quasi totale di zuccheri, non altera i livelli di glicemia nel sangue, quindi è adatto anche ai diabetici. Uno spuntino proteico a base di yogurt proteico è quindi l’ideale per chi pratica fitness e per chi vuole perdere peso in modo sano.

Per chi è indicato il consumo di yogurt proteico

Lo yogurt proteico è particolarmente indicato per alcune categorie di persone che necessitano di un elevato apporto di proteine nella propria dieta:

  • Sportivi e bodybuilder, per aumentare la massa e la forza muscolare grazie all’alto contenuto di proteine.
  • Persone a dieta, per controllare l’appetito e perdere peso sfruttando il potere saziante delle proteine.
  • Anziani, per prevenire la perdita di massa magra e mantenere efficiente la funzionalità muscolare.
  • Bambini e adolescenti, per favorire una crescita sana e una corretta formazione dei tessuti.
  • Donne in gravidanza e allattamento, per soddisfare il maggiore fabbisogno proteico.

Va però consumato nell’ambito di una dieta bilanciata e uno stile di vita sano. Un eccesso di proteine potrebbe affaticare i reni.

Conclusioni

Lo yogurt greco e lo yogurt proteico sono due alimenti dall’elevato valore nutrizionale, entrambi caratterizzati da un alto contenuto di proteine e da proprietà benefiche per l’organismo. Lo yogurt greco si distingue per la sua consistenza densa e cremosa, ottenuta eliminando parte del siero, con un apporto proteico doppio rispetto allo yogurt normale. Lo yogurt proteico viene invece arricchito con proteine in polvere che ne aumentano notevolmente il contenuto.

Entrambi contribuiscono a prolungare il senso di sazietà, quindi sono utili per controllare il peso. Contengono fermenti lattici che favoriscono l’equilibrio intestinale. Lo yogurt proteico è particolarmente indicato per gli sportivi che vogliono aumentare la massa muscolare. Sia lo yogurt greco che quello proteico sono alimenti gustosi e salutari, da consumare nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata. Rappresentano uno spuntino nutriente e benefico per l’organismo.

Preferenze Privacy