Come eliminare le mosche dello scarico

C’è qualcosa di più fastidioso che scoprire visitatori indesiderati nella tua casa? I moscerini della frutta, i moscerini e le pulci ti infastidiranno (gioco di parole) apparentemente ogni momento in cui si trovano in giro, e lo stesso vale per i moscerini meno conosciuti ma comuni.

Come la maggior parte delle mosche, le mosche di drenaggio sono lunghe circa 1,5-5 millimetri con sei zampe, un paio di ali e antenne. I loro corpi sono grigio chiaro o marrone chiaro.

La loro caratteristica distintiva sono i capelli che includono il loro corpo, le antenne e le ali, conferendo loro una sfocata – alcuni potrebbero persino dire adorabile. Questo è anche il motivo per cui a volte sono chiamati moscerini delle falene perché assomigliano all’aspetto sfocato delle falene.

Come sbarazzarsi delle mosche di scarico?

La buona notizia è che la maggior parte dei problemi con le mosche di scarico possono essere risolti entro circa una settimana con una pulizia regolare e un’attenta attenzione. Ecco cinque modi per farlo:

  • Inizia con la pulizia del lavandino e dello scarico con la tua solita soluzione detergente. Usa una spazzola per tubi per strofinare intorno e all’interno dello scarico.
  • Una soluzione super semplice è versare acqua bollente nello scarico per eliminare le mosche di scarico. Fai bollire una pentola d’acqua di medie dimensioni una o due volte alla settimana e versala intorno allo scarico.
  • Un’altra opzione facile utilizza il bicarbonato di sodio: unisci 1/2 tazza di sale con 1/2 tazza di bicarbonato di sodio e 1 tazza di aceto e versa nello scarico. Lasciare per una notte e finire versando acqua bollente nello scarico al mattino.
  • Se vedi ancora mosche di scarico adulte in giro, crea una trappola con l’aceto di sidro di mele usando un piattino coperto con un involucro di plastica. Fare dei buchi nell’involucro di plastica attirerà le mosche ma ne previene la fuga.

Quali sono le cause delle mosche drenanti?

Le mosche di drenaggio amano l’umidità – acqua stagnante e poco profonda – e detriti organici, e molto probabilmente si trovano vicino a fonti di cibo o batteri, come lavandini e docce. Spesso prediligono aree che non vengono utilizzate frequentemente, come un seminterrato, e vengono avvistate anche dopo molto tempo lontani da casa, come una vacanza. Possono anche spuntare in un’area relativamente pulita.

Come fai a sapere se hai le mosche di drenaggio?

Se ne trovi uno o due, prova questo test notturno: posiziona dei pezzi di nastro adesivo (con il lato adesivo rivolto verso il basso) sopra lo scarico in questione. Mentre cercano di scappare, rimarranno intrappolati sul nastro e avrai una buona indicazione di quante mosche hai a che fare.

Le mosche di scarico sono dannose?

No! Non mordono gli esseri umani né trasmettono malattie umane, ma sono un segno che la tua cucina potrebbe usare una pulizia profonda, soprattutto se vuoi evitare che più insetti come gli scarafaggi si uniscano alla festa.

Articoli correlati: