Pizze italiane

In questo articolo abbiamo elencato le pizze italiane tradizionali più conosciute.

Quanti tipi di pizza italiane esistono? Molte e in questo articolo parleremo dei tipi di pizza più conosciute e classiche delle pizze italiane. Le pizze italiane o meglio, le vere pizze italiane della nostra tradizione, sono farcite con ingredienti di prima qualità. Possiamo variare dalla pizza Napoli (patrimonio UNESCO), fino ad arrivare alla pizza Quattro Stagioni, in questo articolo dedicato alle pizze tradizionali più famose, troverai un elenco dei nomi di pizze più conosciute e mangiate in Italia e non solo.

Sicuramente le due pizze classiche italiane conosciute in tutto il mondo sono la pizza napoletana e la pizza margherita.

La famosa pizza napoletana si forgia dall’incontro di diversi ingredienti, dove l’olio extra vergine di oilva, l’aglio, il pomodoro fresco e l’immancabile mozzarella, rendono giustizia alla pizza probabilmente più amata dagli italiani.

La seconda pizza ampiamente conosciuta e apprezzata non solo nel nostro paese, è la pizza margherita.

In realtà esistono diverse combinazioni di ingredienti, sapori e aromi delle pizze italiane, se vuoi conoscere altre pizze classiche, continua a leggere questo articolo, ti elencheremo quelle che sono per noi le pizze tradizionali italiane più famose e apprezzate.

Potrebbe interessarti: Come fare la pizza bianca.

13 tipi di pizza più conosciute e apprezzate in Italia e nel mondo

Fin dalle sue umili origini, la pizza ha subito numerose trasformazioni per diventare il piatto che tante persone conoscono e amano. È il tuo punto di riferimento quando hai bisogno di un pasto facile a casa o per un evento in ufficio.

Ma non dimenticare che una buona pizza può essere elevata a cucina gourmet con la giusta combinazione di crosta, salsa, formaggio, condimenti.

Ecco i tipi più popolari di pizza e opzioni di ristorazione da tutto il paese.

Potrebbe interessarti: Lista pizze conosciute nel mondo.

Pizza Napoli

PIZZA NAPOLI 1024x682 1
Pizza Napoli

Nata a Napoli, la pizza Napoletana è uno dei tipi più famosi di pizza italiana. Protetto da una certificazione di Specialità Tradizionale Garantita (STG).

L’impasto è composto da farina di frumento, lievito, sale e acqua e viene lasciato lievitare fino a 24 ore. Viene modellato a mano in un disco piatto e rotondo, di circa 3 millimetri di spessore. Dopodiché, viene guarnito con gli ingredienti e cotto per 90 secondi in un forno a legna bollente (circa 900 ° F). Il risultato è un cuore morbido ed elastico con una crosta alta e soffice.

Pizza Capricciosa

pizza capricciosa 1
Pizza capricciosa

Il nome di questa pizza si traduce letteralmente in capriccioso, e sembra abbastanza appropriato, considerando che i condimenti tendono a variare da una regione all’altra.

La sua ricetta è a base di pomodoro, mozzarella, funghi, prosciutto cotto, olive e carciofi: è senza dubbio la pizza più ricca mai realizzata, in grado di soddisfare anche il palato più esigente!

Pizza Marinara

pizza marinara
Pizza Marinara

La marinara è una pizza napoletana condita con pomodori, origano, aglio, olio extra vergine di oliva e talvolta basilico fresco. Il suo nome non deriva dalla credenza popolare che contenga frutti di mare (perché non ce l’ha), ma perché era un alimento base dei pescatori che lo consumavano al ritorno dalla pesca nel Golfo di Napoli.

Alcuni sostengono che sia stato inventato alla Pizzeria Port’Alba nel 1734, considerata la pizzeria più antica del mondo. La Marinara fa parte delle pizze napoletane protette, con regole specifiche riguardanti il ​​processo produttivo, l’impasto e gli ingredienti chiave utilizzati nella realizzazione della pizza.

Pizza Caprese

PIZZA BUFALINA 1024x682 1
Pizza Bufalina

Questa è una varietà di pizza italiana tradizionalmente condita con pomodorini, mozzarella di bufala, olio d’oliva e foglie di basilico fresco. Fornisce un ottimo modo per utilizzare i pomodori avanzati e alcuni cuochi amano finirlo con un filo di riduzione di balsamico in cima.

Pizza Boscaiola

PIZZA BOSCAIOLA 1024x682 1
Pizza Boscaiola

La pizza alla boscaiola è una delle pizze bianche più soffici e gustose. Cucina tipica napoletana, con ingredienti di alta qualità e che gli conferiscono un sapore rustico molto particolare. A base di funghi shiitake, salsiccia, prezzemolo, aglio, erbe aromatiche e olio extra vergine di oliva, è ricoperta da uno spesso strato di mozzarella, che rende piacevole ogni boccone.

Pizza Ai Quattro Formaggi

pizza ai 4 formaggi 1024x846 1
Pizza 4 formaggi

Quattro formaggi è una varietà di pizza italiana condita con una combinazione di quattro tipi di formaggio, come suggerisce il nome. Tradizionalmente, i formaggi dovrebbero essere la mozzarella e altri tre formaggi locali, a seconda della regione, come il Gorgonzola, la Fontina e il Parmigiano-Reggiano .

Facoltativamente, la pizza può essere ulteriormente arricchita con l’aggiunta di basilico e pomodoro. L’accostamento dei formaggi dona alla pizza un sapore insolito, unico, amato dagli appassionati di formaggio di tutto il mondo.

Pizza Romana

pizza romana 1 1024x682 1
Pizza romana

Se stai pensando o cercando una variante gustosa della pizza Napoletana, allora non puoi non assaggiare la pizza romana, a base di pomodoro, acciughe, origano, mozzarella e olio extra-vergine di oliva. E’ una gustosa pizza croccante fuori e con un centro morbido e allettante. Sottile e scrocchiarella, la sua ricetta semplice e allo stesso tempo stuzzicante la rende irresistibile!

Pizza Alla Diavola

pizza diavola 1024x722 1
Pizza alla diavola

Questa pizza dal carattere forte è perfetta per i palati più coraggiosi! A base di ingredienti molto piccanti, che devono letteralmente bruciare in bocca, ha un sapore vivace e deciso. Gli ingredienti di base sono peperoncino e salame piccante, che rendono questa tradizionale ricetta classica un piatto semplice per gli amanti dei gusti piccanti.

Pizza Carrettiera Con Salsiccia e Friarelli

pizza salsiccia
Pizza salsiccia e friarelli

Questa pizza dal gusto particolare e delizioso, famosissima a Napoli, prende il suo nome dal carro un tempo tirato dai carrettieri che consumavano i friarelli, (broccoletti), al termine del loro faticoso lavoro. Il resto degli ingredienti che accompagnano questo capolavoro della tradizione culinaria italiana sono salsicce, provola affumicata, peperoncino e aglio, per un gusto intenso e indimenticabile.

Pizzette

pizzette

La pizzetta è una versione piccola della pizza che varia per dimensione e forma, quindi alcune pizzette possono essere preparate anche a forma di cuore. Si prepara come una normale pizza grande, composta da una base di pasta (o pasta sfoglia) condita con salse, formaggi e vari ingredienti aggiuntivi.

Il piatto viene solitamente servito come antipasto, spuntino veloce o pasto leggero. Nelle panetterie di Roma, le pizzette sono spesso vendute a peso e, se ordini un aperitivo in un bar, potresti anche ricevere una pizzetta in omaggio con il tuo ordine.

Pizza bianca

pizza bianca
Pizza bianca con origano

La pizza bianca è una varietà di pizza che omette la salsa di pomodoro dall’equazione, sostituendola spesso con pesto o panna acida. A Roma, la pizza bianca viene preparata senza alcun sugo e viene invece condita con sale, olio d’oliva o rosmarino tritato.

Esistono numerose versioni di pizza bianca, e i condimenti variano di conseguenza, ma l’elemento cruciale in tutte è che non ci debba essere alcun tipo di salsa rossa sull’impasto.

Pizza calzone

pizza calzone
Esempio di pizza calzone

Questo tipo unico di pizza si caratterizza per la sua forma semicircolare, ottenuta piegando a metà una pizza intera. Originario della Napoli del XVIII secolo, calzone significa letteralmente gamba dei pantaloni, riferendosi al fatto che lo scopo originale del calzone era quello di essere una pizza che può essere consumata camminando o stando in piedi.

Tipicamente, i calzoni sono ripieni di carni come salame o prosciutto e formaggi come mozzarella, ricotta, parmigiano e pecorino mentre i calzoni fritti con mozzarella e pomodori sono una specialità della regione italiana della Puglia e sono conosciuti come panzerotti.

Pizza margherita

pizza margerita
Pizza margherita cotta con forno a legna

La pizza Margherita è una prelibatezza letteralmente degna di una regina. Nel 1889, la regina Margherita di Savoia visitò Napoli, dove le fu servita una pizza fatta per assomigliare ai colori della bandiera italiana: pomodori rossi, mozzarella bianca e basilico verde.

È stato realizzato da uno chef di nome Raffaele Esposito della Pizzeria Brandi, a cui è attribuita l’invenzione. La regina adorava il piatto, ed Esposito la chiamò in suo onore – pizza Margherita, ma una pizza del genere veniva preparata anche prima di allora, e può essere fatta risalire almeno al 1866, quando i condimenti per pizza più popolari includevano basilico, formaggio e pomodori, ma la pizza non si chiamava ancora Margherita.

Articolo correlato: Pizze bianche senza pomodoro.

Leave a comment