Come conservare la zucca

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare la zucca dopo la raccolta

L’autunno è il periodo di massima raccolta della zucca. Sia che tu stia raccogliendo le tue zucche coltivate in giardino, o facendo un affare nei mercati degli agricoltori, sapere come conservare le zucca, ti permetterà di goderti le zucche locali per i mesi a venire.

Quando selezioni le zucche da conservare, scegli quelle dalla buccia dura che non sia graffiata o macchiata, e abbia ancora il gambo intatto. La pelle danneggiata fornisce un facile accesso agli organismi che producono marciume. Una macchia color crema in cui la zucca è stata appoggiata a terra non è un problema, ma è meglio evitare altri tipi di anomalie sulla superficie del frutto.

Le zucche possono essere conservate in un luogo fresco, asciutto e ben ventilato e possono mantenersi buone per mesi. Dovrebbero essere riposte a terra in un unico strato, assicurandosi che non si tocchino. La durata di conservazione varia, quindi è importante controllare regolarmente le zucche che stai conservando, rimuovere i frutti in decomposizione e selezionare le zucche che  mostrano segni non incoraggianti per una lunga conservazione. E’ importante selezionare le zucche che mostrano cedimenti, in tal caso, è opportuno consumarle nel breve periodo.

Se stai raccogliendo le tue zucche coltivate in giardino per conservarle, ci sono alcune considerazioni extra.

Tre modi per congelare la zucca

Questa guida passo passo mostra come congelare la zucca in tre modi, consentendo di essere facilmente utilizzata nelle tue ricette preferite. Il congelamento è il modo migliore per conservare la zucca a meno che, tu non abbia un inscatolatore a pressione. 

Strumenti e attrezzature necessarie per congelare la zucca

  1. Casseruola grande
  2. Coltello da intaglio grande – Coltelli in ceramica come questo coltello di Amazon di prima qualità sono ottimi per tagliare la zucca. 
  3. Frullatore a immersione, schiacciapatate o robot da cucina
  4. Contenitori ermetici o sacchi congelatori
  5. Etichette 

Come congelare la zucca

La zucca può essere cotta, frullata e poi congelata in contenitori ermetici. Un altro metodo è sbollentare i pezzi di zucca e poi congelarli; puoi anche semplicemente congelare i pezzi di zucca crudi, a te la scelta.

Puoi congelare la zucca cruda?

Puoi congelare pezzi di zucca crudi, ma dovranno essere usati prima della sbollentatura o della purea di zucca, poiché c’è un rischio maggiore di bruciature da congelamento. La zucca congelata può essere inserita direttamente nella vaporiera o nel forno. 

Per quanto tempo si conserva la zucca nel congelatore?

La zucca congelata cruda deve essere utilizzata entro 6 mesi. La zucca passata o sbollentata si conserva fino a 12 mesi nel congelatore.

Come congelare la purea di zucca

Se invece di congelare pezzi di zucca cruda, preferisci la pure, di seguito alcuni consigli utili per una corretta conservazione nel congelatore.

Conservare le zucche cresciute nel tuo giardino

Le zucche si conservano bene, e la maggior parte non ha bisogno di essere conservata, poiché si manterranno per tutto l’inverno fino alla primavera. Conserva le zucche in un luogo fresco e buio con bassa umidità. Devono avere tra loro un pò di spazio per far passare l’aria e per prevenire il deterioramento.

Potresti scoprire che alcune zucche iniziano ad avere punti molli sulla pelle dopo un po’ di tempo. In questo caso la zucca dovrà essere utilizzata immediatamente. Se hai più zucca di quella che puoi usare, il congelamento è un’ottima soluzione.

1. Lavare poi tagliare a spicchi

Prima lava via lo sporco dall’esterno della zucca per evitare contaminazioni. Tagliare a spicchi con un coltello grande, quindi posizionare gli spicchi su un lato e affettare la cotenna.

2. Cucinare

Tagliarli a pezzi e metterli in una grande casseruola. Coprite con acqua e il coperchio. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco lento per 30 minuti.

3. Purea

Scolare bene quindi utilizzare un frullatore a immersione, uno schiacciapatate o un robot da cucina per frullare la zucca.

4. Contenitori ermetici

Mettere in contenitori ermetici per congelatore. È utile congelare le porzioni necessarie per una ricetta. Per esempio; le ricette di torta di zucca di solito richiedono 500 gr di purea di zucca, quindi misura quella quantità in ciascun contenitore. 

5. Etichetta

Etichetta ogni contenitore con la data di congelamento, il contenuto e il peso. Per scongelare, lasciare in frigorifero per una notte o utilizzare la modalità di scongelamento del microonde.

Congelamento della zucca sbollentata

Sbollentare gli alimenti prima del congelamento aumenterà il tempo in cui possono essere congelati in sicurezza, poiché previene le bruciature da congelamento e la crescita batterica. È meglio usare il metodo di sbollentamento se non sei sicuro di quanto tempo passerà prima che la zucca venga utilizzata.

Istruzioni

  1. Per prima cosa tagliare la zucca a pezzi e metterla da parte.
  2. Riempi una grande casseruola per tre quarti con acqua, quindi porta a ebollizione. Metti l’acqua fredda in una grande ciotola con un pezzo di ghiaccio.
  3. Metti i pezzi di zucca nell’acqua bollente per 3 minuti. Togliere dall’acqua con un mestolo forato, quindi immergerlo nell’acqua ghiacciata per interrompere il processo di cottura.

Togliere dall’acqua ghiacciata quindi lasciar scolare su un canovaccio pulito.

Metti i pezzi piatti in un sacchetto per congelatore in modo che non si uniscano quando sono congelati. Per evitare che si attacchi; potresti anche mettere i pezzi di zucca su una teglia foderata e metterli nel congelatore per alcune ore prima di metterli in sacchetti o contenitori per congelatore. Etichetta con il contenuto e la data odierna.

Come congelare la zucca cruda

Tagliate la zucca a tocchetti quindi lavatela bene. Lasciar asciugare su un canovaccio pulito, quindi riporli in sacchetti per congelatore in modo che non si attacchino durante il congelamento. In alternativa, puoi mettere i pezzi su una teglia foderata e riporli nel congelatore per qualche ora. Mettere in sacchetti per congelatore o contenitori per congelatore con il contenuto e la data odierna. La cosa principale da ricordare quando si congelano i prodotti è di mantenere pulite le attrezzature e le superfici di lavoro per evitare contaminazioni.

Ora che sai come congelare la zucca, non c’è motivo per cui non dovresti provare a coltivare la zucca a casa. Prova questa guida se vuoi provare a coltivare la zucca nel giardino di casa tua.

Non buttare via i semi di zucca. Possono essere conservati per la semina in primavera. Hanno un sapore di nocciola (qui la guida per conservare le noci) e sono uno spuntino sano e ricco di fibre.

Come riconoscere una zucca matura per una corretta conservazione

È importante assicurarsi che le zucche siano completamente mature prima di essere raccolte. Le zucche raccolte troppo presto mancheranno di colore e sapore, di conseguenza non si conserveranno bene. Quando il gambo della zucca inizia a seccare e appassire, la zucca è matura. Anche la buccia di una zucca matura è dura e resisterà all’ingresso di un’unghia e emetterà un suono nitido quando l’unghia rompe la pelle.

Idealmente, lasciare le zucche sulla vite fino a quando il fogliame non appassisce. Tendo a raccogliere le zucche di inizio stagione prima che la vite appassisca, piuttosto che rischiare che marciscano, e lascio le zucche di fine stagione sulla vite il più a lungo possibile. Posizionare una tavola di legno sotto le zucche può ridurre il rischio di marciume.

Ci sono consigli contrastanti riguardo alla tolleranza del frutto di zucca al gelo. Alcuni dicono che le gelate aiutano ad addolcire il frutto e ad indurire la pelle. D’altra parte, ho letto che le forti gelate possono rompere e danneggiare le zucche, rendendole suscettibili alla putrefazione. Gioco sul sicuro, e mi assicuro di raccogliere tutte le zucche mature prima del gelo.

Durante la raccolta, tagliare il gambo con un coltello affilato o delle cesoie, e lasciare almeno 10 centimetri di gambo sul frutto. La zucca si deteriorerà rapidamente se il manico cade, quindi evita di sollevare la zucca dal gambo. L’ho imparato nel modo più duro, dopo aver rotto accidentalmente il gambo di una manciata di zucche. Fai attenzione a non danneggiare la vite se ci sono ancora più zucche su di essa e maneggia le zucche delicatamente poiché anche lividi, graffi o crepe possono favorire la decomposizione del frutto (qui trovi consigli utili sulla raccolta della zucca).

Le zucche raccolte non hanno bisogno di essere lavate. Lo sporco può essere semplicemente spazzolato via dopo alcuni giorni di asciugatura. Prima di riporre le zucche, è importante curarle lasciandole al sole per una o due settimane. La polimerizzazione (se non sai cosa sia, clicca qui) consente loro di sviluppare una pelle dura e resistente al marciume, e migliora notevolmente la loro durata.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare correttamente i liquori in casa Abbiamo già scritto sulla conservazione dell’acqua potabile (qui l’articolo), ora affrontiamo il tema di come conservare i liquori, bevande tipicamente consumate in occasioni o eventi speciali. Che tu sia il tipo di…
Come conservare la mozzarella fresca in casa Hai ancora un paio di mozzarelle e vuoi sapere come e per quanto tempo puoi conservarle? Come conservare la mozzarella fresca? La mozzarella fresca è uno dei pochi tipi di formaggio confezionato in liquido….
Benefici per la salute e rischi del caffè Per molti di noi, il caffè è un alimento base della dieta quotidiana. Lo usiamo per rianimarci, socializzare e concludere un pasto soddisfacente. Per quanto la scienza possa dirci che è…
Come conservare gli asparagi: La nostra guida Siamo nel bel mezzo della stagione degli asparagi ed è facile essere indotti a comprare grappoli della dolce verdura primaverile, ma come conservare gli asparagi per mantenerli freschi?. Più a lungo gli…
4 modi interessanti per conservare il timo fresco Il timo è un’erba culinaria che ha un sapore altrettanto eccezionale sia essiccato che raccolto direttamente dal giardino, e la domanda nasce spontanea, come conservare il timo?. È anche un’erba che…
Il modo migliore per conservare l’olio d’oliva L’olio d’oliva è un alimento base che usiamo quotidianamente e, indipendentemente dal fatto che tu abbia un normale olio di oliva acquistato al supermercato o una bottiglia di olio di oliva del…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento