Come conservare la mozzarella

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare la mozzarella fresca in casa

Hai ancora un paio di mozzarelle e vuoi sapere come e per quanto tempo puoi conservarle? Come conservare la mozzarella fresca? La mozzarella fresca è uno dei pochi tipi di formaggio confezionato in liquido. Questo fa sì che le persone facciano ogni sorta di domande:
  • Dovresti conservare il liquido per gli avanzi?
  • E se hai già scartato il siero di latte / l’acqua / la salamoia? Puoi sostituirlo?
  • Dovresti conservare gli avanzi in acqua o salamoia?
  • Quanto dura la mozzarella fresca dopo l’apertura?
Se sei venuto qui con qualcuno di questi, sei nel posto giusto. Di seguito, faccio del mio meglio per rispondere a tutte in modo conciso. Continua a leggere.

Dunque, come si conserva la mozzarella correttamente

Finché la confezione non è aperta, tutto ciò che devi fare è  tenerla in frigorifero . Questa è la parte facile. Una volta che apri la mozzarella, ne mangi un po’ e vuoi conservare gli avanzi, le cose si complicano. Ci sono due opzioni tra cui scegliere e una non è necessariamente migliore dell’altra. E se ti capita di conservare la mozzarella in liquido, ci sono alcune altre cose su cui devi decidere.

Se conservi spesso la mozzarella avanzata, prova tutte le opzioni e vedi cosa funziona meglio per la tua marca preferita. Altrimenti, scegline uno e vai con esso.

Conservazione della mozzarella fresca in involucro di plastica

Questa è l’opzione più semplice e  funziona meglio per grandi pezzi di mozzarella. Se hai un mucchio di palline di mozzarella, è meglio andare a immergere il formaggio nel liquido. Tutto quello che devi fare è  filtrare il liquido in cui entra il formaggio e avvolgere saldamente il pezzo con pellicola trasparente. Assicurati che non ci siano sacche d’aria e che tutto sia coperto. In questo modo il formaggio non si secca e può mantenere la qualità per un paio di giorni.

Se sei come me e non ti piace usare la pellicola trasparente, usa invece un sacchetto per congelatore riutilizzabile. Non avvolgerete anche la mozzarella se andate con un sacchetto, ma è abbastanza buono da conservare gli avanzi per un paio di giorni.

Conservazione della mozzarella fresca nel liquido

La mozzarella fresca viene solitamente confezionata in un liquido e  puoi conservare gli avanzi allo stesso modo. C’è, tuttavia, una cosa che devi sapere prima di poterlo fare. Alcuni produttori immergono la mozzarella in acqua, mentre altri vanno con la salamoia (acqua + sale). Dovresti andare con acqua vecchia normale o salamoia? Non esiste un accordo su quale opzione sia migliore. Per me, l’approccio che ha più senso è  provare a replicare il liquido in cui è entrato il tuo formaggio .

Se la tua mozzarella arriva in acqua mescolata con sale e conservi gli avanzi in acqua fresca, stai attingendo sale dal formaggio. Ciò si traduce in un leggero cambiamento di gusto. Lo stesso accade al contrario.

Ciò significa che devi prima controllare se la tua mozzarella è stata immersa in acqua o salamoia. Per fare ciò, puoi rivedere l’elenco degli ingredienti sull’etichetta o assaggiare il liquido. Ora sei pronto per  preparare il liquido. Hai solo bisogno di quanto basta per coprire il formaggio nel contenitore.

Se stai andando con acqua più sale, usa circa un cucchiaino di sale per ogni tazza d'acqua.

Immergi la mozzarella nella salamoia o nell’acqua, chiudi il contenitore e mettila in frigorifero. Ma non è la fine. Dovresti sostituire quel liquido regolarmente. Probabilmente non è necessario farlo tutti i giorni – ogni due giorni dovrebbe essere sufficiente. Quindi, se hai conservato il liquido in cui si trovava il formaggio, puoi usarlo, ma devi comunque sostituirlo tra un giorno o due. In questo modo, dovresti ottenere un paio di giorni in più di tempo di archiviazione.

Quanto dura la mozzarella fresca?

La mozzarella viene fornita con una data sulla confezione. A differenza del parmigiano o di altri formaggi a pasta dura, la sua durata è piuttosto limitata. Di solito sono circa due o tre settimane, quindi non ha senso acquistare molta mozzarella in vendita o acquistare in anticipo. Se il formaggio non è aperto, dovrebbe conservarsi per almeno un paio di giorni (forse fino a una settimana) oltre tale data.

Una volta aperta la confezione,  finisci (o congeli) la mozzarella rimanente entro tre giorni o forse una settimana .

Se vai con la pellicola trasparente (o il sacchetto), il formaggio manterrà la qualità solo per un paio di giorni. Se fai il miglio supplementare e lo tieni sommerso, puoi ottenere un paio di giorni in più.

Come sapere se la mozzarella è cattiva?

I segni tipici di deterioramento includono:

  • La borsa è gonfia. Se il tuo sacchetto di mozzarella non aperto è gonfio, è abbastanza sicuro che il formaggio sia pronto. Sentiti libero di guardare dentro, però.
  • Stampo visibile.  È abbastanza autoesplicativo: se vedi la muffa, butti via la mozzarella. E non tagliare la parte ammuffita non è una buona idea. 
  • Odore aspro.  Se il formaggio o il liquido hanno odore di panna acida, probabilmente è ora che se ne vada. Mangiarlo non ti ucciderà (o addirittura causerà problemi digestivi nella maggior parte dei casi), ma la mozzarella non dovrebbe essere acida. Inoltre, potrebbe rovinare la tua insalata o qualunque cosa tu aggiunga alla mozzarella.
  • Sapore aspro o amaro.  Se la tua mozzarella ha un aspetto e un odore a posto, è ora di controllarne il gusto. Se va bene, sentiti libero di mangiare il resto. Altrimenti, è il momento di scartarlo.

 

E la mozzarella che ha iniziato a indurirsi o seccarsi?

Ciò potrebbe accadere se lo conservi senza alcun liquido e non lo avvolgi strettamente. Finché non c’è muffa, il formaggio dovrebbe essere buono da mangiare. Ovviamente la parte secca non va bene (in termini di gusto), quindi è meglio tagliarla e godersi il resto.

Ultimo ma non meno importante, se la tua mozzarella aperta rimane in frigorifero per più di 10-14 giorni, è il momento di buttarla via. Ciò vale anche se sembra perfettamente a posto all’esterno.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare l’uva in modo che mantengano quella croccantezza soddisfacente Contenuti dell’articolo Vuoi sapere come conservare l’uva? Bene, abbiamo scritto questo articolo per te. Quando vuoi affondare i denti in uno spuntino rinfrescante, niente batte la soddisfazione di un’uva…
Selezione e conservazione dei pistacchi Se sei arrivato in questo articolo probabilmente sei alla ricerca di informazioni su come conservare i pistacchi. In questa guida ti spiego come fare. È importante sapere cosa cercare quando si fa una pazzia…
Come conservare la menta in 4 modi La maggior parte dei giardinieri ha un rapporto agrodolce con la menta, questa erba strisciante, prolifica ed è  piuttosto “invasiva”. Se hai la menta che cresce nel tuo giardino, ti stai chiedendo come…
Cosa sono i tartufi e come si coltivano Contenuti dell’articolo Da non confondere con i fantasiosi bocconcini di cioccolato con lo stesso nome, i tartufi sono funghi sotterranei coltivati ​​in terreni calcarei vicino alle radici di latifoglie come la…
La barbabietola è un ortaggio di colore rosso intenso ricco di acido folico e fibre. Puoi congelare le barbabietole per preservarne il sapore. Le barbabietole non trasformate non si congelano bene ed è meglio farle bollire prima….
Congelare i peperoni è una buona idea se hai un raccolto di grandi dimensioni e desideri salvarli per un uso successivo….

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento