Come conservare il rosmarino

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

4 modi per conservare il rosmarino fresco

Se sei uno dei fortunati che vive in un clima caldo, conservare il rosmarino non rappresenta un problema,  poiché il rosmarino è sempreverde nelle zone di coltivazione più calde. Se vivi in ​​un clima più freddo, sai che il rosmarino non sopravvive all’inverno, quindi è necessario imparare a preservare il tuo raccolto. Il sapore fresco e luminoso del rosmarino può essere utilizzato per qualsiasi cosa, dalle verdure grigliate e l’agnello arrosto alle marinate saporite e ai cocktail erbacei, e catturare il suo sapore vibrante non potrebbe essere più facile.

Come conservare il rosmarino con il congelamento

Il carattere robusto e resinoso del rosmarino lo rende un candidato perfetto per il congelamento. Certo, puoi congelare le foglie di rosmarino nelle vaschette per cubetti di ghiaccio, con olio d’oliva o acqua filtrata. Puoi anche fare il “roll-up alle erbe” riempiendo i sacchetti del freezer con foglie di rosmarino, spremendo l’aria in eccesso e arrotolando i sacchetti dalla base verso l’alto, come abbiamo mostrato nel post sulla conservazione del prezzemolo della scorsa settimana. Il mio mezzo preferito e più conveniente per congelare il rosmarino, richiede un passaggio in più, ma ne vale la pena. Prendi i singoli ritagli di rosmarino, le foglie ancora attaccate al gambo, e mettili su una teglia. Metti i rametti di rosmarino nel congelatore per un paio d’ore, finché non si saranno solidificati. Trasferisci i rametti in un sacchetto per congelatore per un uso futuro. Invece di una grande massa di foglie, ora puoi facilmente cogliere uno o due rametti, secondo necessità.

Asciuga il tuo rosmarino

A differenza delle erbe più tenere, come il prezzemolo o il basilico, il rosmarino mantiene naturalmente il suo sapore, colore e consistenza quando viene essiccato. Anche asciugare non potrebbe essere più facile. Ciascuno dei tre metodi più comunemente usati – essiccazione all’aria, essiccazione al forno e disidratazione – sono tutte ottime opzioni. Dopo aver lavato e asciugato i rametti di rosmarino, legateli insieme, legateli alla base e appendeteli in un’area ben ventilata per asciugarli all’aria. Anche il rosmarino si asciuga in modo uniforme al forno. Adagiare i rametti su una teglia rivestita di carta forno e impostare il forno alla temperatura più bassa possibile. Scegli l’impostazione “caldo” o anche solo lascia che la fiamma pilota faccia il lavoro, se hai un forno a gas. Il mio metodo preferito? Metti i rametti di rosmarino in un disidratatore, seleziona l’impostazione più bassa e attendi un paio di giorni. A causa della consistenza più spessa del rosmarino, il processo di disidratazione potrebbe richiedere un po’ più di tempo rispetto ad altre erbe.

Prova un infuso di rosmarino

Mettere in infusione aceto o olio d’oliva con rosmarino è un’ottima idea. Pensa a tutte le marinate, gli sfregamenti e i condimenti per insalata che sarai in grado di mescolare rapidamente insieme. Uno dei miei modi preferiti per usare il mio rosmarino fresco è preparare gli amari al rosmarino. Dopo aver filtrato, imbottiglialo, aggiungi qualche goccia al tè caldo o a un cocktail a base di gin.

Prepara il sale agli agrumi al rosmarino

Una delle cose che preferisco avere durante la stagione delle grigliate è il sale agli agrumi al rosmarino. Inizia con una tazza di sale marino grosso e aggiungi una buona manciata di foglie di rosmarino fresco, insieme alla scorza di un limone. Frulla in un robot da cucina fino a ottenere una consistenza fine. Conservare in un contenitore ermetico. Questa ricetta sciolta funziona bene con altre erbe resinose, come il salato, la salvia o il timo, ed è stellare su pollo, verdure, agnello o bistecca alla griglia. Mi piace anche prendere una manciata di sale agli agrumi al rosmarino e aggiungere un filo d’olio d’oliva o di mandorle dolci per fare uno scrub profumato.

Come conservare il rosmarino fresco

Conservare correttamente le erbe è fondamentale per conservarne il sapore e l’utilità. Le erbe come il rosmarino si conservano meglio in luoghi freschi e bui proprio come avviene per la conservazione del basilico. Conserva il rosmarino in un contenitore ermeticamente sigillato per evitare che l’umidità penetri e causi muffa. Le erbe essiccate si conservano molte volte più a lungo che fresche, ma non durano per sempre. È meglio pulire le erbe e le spezie inutilizzate due volte all’anno per assicurarti che siano al meglio.

Pianta il rosmarino in primavera o in autunnoSebbene il rosmarino sia resistente al gelo, la combinazione di freddo e ristagno può uccidere le piante immature. Con questo in mente, scegli un terreno ben drenato in un luogo soleggiato e riparato. Se hai un terreno argilloso freddo, mettere molta corteccia, sabbia per migliorare il drenaggio. In alternativa, coltiva il rosmarino in un vaso.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Congelare i peperoncini è un ottimo modo per preservare il raccolto di peperoncino. Impara come congelare i peperoncini di qualsiasi tipo in modo da poterli gustare tutto l’anno….
Come conservare il pesce per evitare il deterioramento Come conservare il pesce? In questo articolo cercherò di spiegarti tutte le tecniche e procedure per preservare correttamente il pesce in casa. La gestione del pescato del giorno inizia con la…
Benefici per la salute e rischi del caffè Per molti di noi, il caffè è un alimento base della dieta quotidiana. Lo usiamo per rianimarci, socializzare e concludere un pasto soddisfacente. Per quanto la scienza possa dirci che è…
Le cozze fanno male? Cosa possono provocare le cozze ? Contenuti dell’articolo Ci sono molti tipi di cozze, sia d’acqua dolce che salata, ma la varietà che più probabilmente atterrerà nel tuo piatto è la cozza blu. Conosciute anche…
La cucina in nelle famiglie italiane è solitamente l’ambiente della casa maggiormente vissuto, per questo motivo, saper risparmiare energia elettrica specialmente nella giusta conservazione dei cibi, è necessario prima sviluppare buone abitudini di quotidiane….
Se ti piace il caffè, allora dovresti sapere come conservarlo Il caffè viene conservato al meglio in un contenitore ermetico e asciutto. Quando fai scorta della tua miscela preferita, evita aria, umidità, calore e luce. Ecco in sintesi come…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento