Come conservare il formaggio

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Una guida molto utile per conservare il formaggio

Quando si tratta di formaggio, a volte i nostri occhi sono più grandi del nostro stomaco. Idealmente, non dovresti comprare più formaggio di più di quello che puoi consumare in pochi giorni. Tuttavia, pochi di noi hanno una volontà abbastanza forte da resistere alle bellezze del formaggio, nonostante il loro prezzo spesso elevato. Una cosa è certa: se lasci cadere un fascio su un mucchio di formaggi, assicurati di mantenerli il più freschi possibile il più a lungo possibile.  Il metodo migliore per conservare il formaggio è eccezionalmente semplice, ma ti consigliamo di tenere a mente alcuni suggerimenti, a seconda del tipo di formaggio che stai conservando, da un blu pungente a un Camembert cremoso.

Per prima cosa: evita l'involucro di plastica.

Questo potrebbe sorprendere, ma il formaggio è in realtà una cosa viva. Suda. Invecchia. Respira persino. Quando il formaggio viene avvolto in un involucro di plastica non può più assorbire ossigeno: in breve, soffoca, producendo un sapore amoniaco e forse anche batteri nocivi. L’involucro di plastica può anche far sì che il formaggio abbia un sapore, beh, di plastica. Quindi, se il tuo formaggio è stato avvolto nella plastica al supermercato, riavvolgilo nel modo giusto non appena torni a casa

Il Modo Migliore Per Conservare Il Formaggio

Se la pellicola trasparente è un secco non idoneo, in cosa dovresti avvolgere il tuo formaggio? Il consenso schiacciante è: carta da formaggio. Questo articolo speciale fa respirare il formaggio, ma lo protegge anche dall’essiccamento. Se non vuoi investire nella carta per formaggi, la carta pergamena (con cui abbiamo scelto) funziona bene.

Ecco di cosa avrai bisogno : carta da formaggio (o carta da forno), forbici, nastro adesivo, un pennarello e, naturalmente, il formaggio in questione. È ora di concludere.

Passaggio 1: tagliare un grande quadrato di carta da imballaggio: consigliamo che sia due o tre volte più grande del formaggio, solo per sicurezza. Posiziona il formaggio in diagonale con l’estremità più spessa in un angolo e l’estremità più sottile rivolta verso il centro.

Passaggio 2: piega l’angolo sull’estremità grassa del formaggio. Piega. Appiattisci la carta lungo un lato, come faresti per incartare un regalo. 

Tirare il lato che avevate appiattito saldamente sul formaggio. Piega. Ripeti questo processo sul lato opposto del formaggio, assicurandoti di mantenere la carta ben tesa.

Passaggio 3: piega la coda che sporge dall’estremità del formaggio. Tiralo verso la parte più spessa del formaggio.

Passaggio 4: Ta-da! Nastro l’ultimo lembo per fissare il tuo bellissimo pacchetto di formaggi sapientemente avvolto. Assicurati di scrivere il tipo di formaggio e la data in cui lo hai acquistato sul nastro. In questo modo puoi dire cosa è cosa senza scartare e puoi tenere traccia di quanto tempo è rimasto nel tuo frigorifero.

Suggerimenti Per La Conservazione Dei Formaggi A Pasta Dura

I formaggi a pasta dura dovrebbero essere fedeli al loro nome, ma devi comunque essere in grado di tagliarli. I frigoriferi accelerano il processo di disidratazione. Per aiutare i tuoi formaggi più sodi a trattenere l’umidità, mettili in un sacchetto di plastica aperto dopo che sono stati avvolti. Questo dovrebbe aiutare a evitare che il formaggio diventi una roccia poco appetitosa pur permettendogli di respirare. Puoi anche avvolgere il tutto in involucro di plastica.

Suggerimenti Per La Conservazione Del Formaggio

Se ami il formaggio, lo ami davvero. Ami l’esplosione pungente e acre che ti inonda la lingua al primo contatto e poi si addolcisce lentamente in uno sfondo cremoso. Se ami il tuo formaggio blu, devi conservarlo correttamente e tenerlo lontano dal tuo altro formaggio, che potrebbe non amarlo tanto quanto te.

Il formaggio blu è una specie di maiale saporito. Sa di avere il sapore più acuto in circolazione e, se non stai attento, i suoi sapori infonderanno i tuoi campioni più delicati. Per evitare ciò, avvolgi il tuo formaggio blu come sopra (puoi anche avvolgerlo due volte per essere più sicuro), quindi conservalo in un contenitore di plastica.

Suggerimenti Per La Conservazione Dei Formaggi A Pasta Molle

È qui che le cose diventano un po’ appiccicose. Ricordi quando abbiamo detto di non avvolgere mai il formaggio nella pellicola? Ebbene, qui ci contraddiciamo. Perché quando si tratta di formaggi più morbidi e cremosi, come un delizioso, appiccicoso, puzzolente Brie o Camembert, le persone sono un po’ in disaccordo su come mantenerli al loro apice. I formaggi molto teneri, come la ricotta o la mozzarella, vanno conservati nel loro liquido naturale in un contenitore di plastica. Guardali attentamente perché non dureranno quanto alcuni dei suoi cugini più solidi.

Il Posto Migliore Per Conservare Il Tuo Formaggio

Suggerimento n. 1: se scarti il ​​formaggio e sei sorpreso da qualcosa di sfocato attaccato alla sua superficie, niente panico. Basta tagliarlo e continuare a sgranocchiare; a meno che non sia su un formaggio a pasta molle, nel qual caso potrebbe essere passato al massimo. Fidati del tuo istinto: se il formaggio ha un aspetto o un odore, probabilmente lo è.

Suggerimento n. 2: non congelare il formaggio! Confonderà il sapore e la consistenza. Tuttavia, se usi il formaggio solo per cucinare, il congelamento è kosher.

Suggerimento n. 3: se tiri fuori il formaggio per una riunione o per uno spuntino a tarda notte, assicurati di avvolgerlo di nuovo in carta fresca.

Alla fine, il tuo formaggio è una cosa viva, che respira. Trattalo come tale e ti ricontatterà.

Umbria dei Formaggi - La conservazione

A cura di: TipicamenteUmbria. Dalla pubblicazione l’Umbria dei Formaggi un estratto su consigli e metodologie sulla corretta conservazione dei formaggi. una pubblicazione Promocamera / UnionCamere con il contributo di Università dei Sapori e Antonio Andreani www.tipicamenteumbria.it

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Come conservare le mele per conservare quel sapore appena raccolto Niente è paragonabile alla croccantezza e al sapore di una mela appena raccolta. Sfortunatamente, lasciate su un piano di lavoro o in una fruttiera, le mele inizieranno a perdere…
Come conservare le olive in acqua e sale: La guida definitiva Abbiamo già parlato in questo articolo di come si conservano le olive, ora è giunto il momento di descrivere come conservare le olive in acqua e sale. Ma partiamo…
Come congelare le lenticchie crude e cotte Contenuti dell’articolo Se conservi le lenticchie crude in un luogo fresco e asciutto, come la dispensa, si conservano fino a un anno. Questo è carino ma non molto utile in una notte…
Come fare i carciofi sott’olio per conservarli a lungo Una ricetta tradizionale per conservare e gustare tutto l’anno una delle verdure più prelibate della stagione invernale. Conserva i tuoi carciofi sott’olio come gustoso antipasto, usali per guarnire croccanti bruschette….
Anche se sembrano tutti uguali sul banco di frutta e verdura del supermercato, esistono molte varietà di limoni, che possono essere coltivati ​​in giardino o utilizzati per fare liquori, caramelle e altre ricette….
Una delle primissime cose che ho imparato quando ho iniziato a cucinare da adolescente è stata che esiste un modo giusto e uno sbagliato di conservare i biscotti….

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento