Come conservare i broccoli

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare i broccoli: La guida definitiva

Guida step by step su come conservare i broccoli per mantenerli freschi. Se conservati correttamente, i broccoli durano dai tre ai cinque giorni in frigorifero, sia cotti che crudi. I broccoli tritati crudi, tuttavia, probabilmente andranno a male in circa due giorni .

Potresti essere incline a conservare i broccoli in un sacchetto ermetico in frigorifero. Non farlo. Mentre il frigorifero è sicuramente il posto migliore per conservare i broccoli, questo ortaggio (qui la categoria) prospera quando può respirare. Ecco due dei nostri modi preferiti per conservare i broccoli:

Come conservare i broccoli con il metodo dell'asciugamano di carta

Dimentica il sacchetto di plastica e avvolgi i broccoli in un tovagliolo di carta umido prima di riporli in frigorifero. Questo fornisce un ambiente sano e umido (ma traspirante) per i tuoi broccoli. Assicurati di non lavare i broccoli in anticipo, poiché troppa umidità potrebbe favorire la formazione di muffe (la muffa può produrre micotossine). Invece, lavalo accuratamente prima di usarlo.

Conservato in questo modo, rimarrà fresco per 3-5 giorni.

Conservare i broccoli: metodo del bouquet

Tratta i tuoi broccoli freschi come un bellissimo mazzo di fiori: mettili in un vaso!

Per fare questo, tutto ciò che devi fare è riempire un barattolo o un bicchiere con pochi centimetri d’acqua. Metti i broccoli (con il gambo rivolto verso il basso) nel bicchiere, assicurandoti che le estremità siano immerse. La testa folta darà un effetto particolare al tuo bouquet. Puoi conservarli in frigorifero fino a un massimo di cinque giorni. Mi raccomando, cambia l’acqua ogni giorno!

Come congelare i broccoli

Se ti stai chiedendo se si possono congelare i broccoli, la risposta é Si!

Per conservare i broccoli freschi, vaporizzare le teste non lavate, avvolgerle liberamente con carta assorbente e conservarle in frigorifero. Ciò contribuirà a mantenere freschi i broccoli per almeno due o tre giorni. Se hai bisogno di conservare i broccoli per più di qualche giorno, dovrai tagliarli a pezzetti, sbollentarli e congelarli.

Se provi a congelare i tuoi broccoli freschi quando sono crudi, tutto ciò che otterrai sarà delusione. Il prodotto finale è amaro, dall’aspetto sgradevole, gambi avvizziti. Per conservare i broccoli in modo da mantenere la consistenza croccante della verdura, il suo sapore gustoso e la bella tonalità verde, dovrai sbollentare i tuoi broccoli. Prima di sbollentare (come faresti per i carciofi), taglia i broccoli a pezzi di circa un pollice e mezzo di diametro.

Successivamente, fai bollire rapidamente i pezzi di broccoli per tre minuti o cuocili a vapore per cinque minuti. Se bolle, usa un colino o uno scolapasta per togliere velocemente i broccoli dal bollore in modo che non si cuociano troppo. Subito dopo aver bollito o cotto a vapore i pezzi di broccoli, lasciarli raffreddare a bagnomaria ghiacciata per lo stesso tempo in cui sono stati cotti.

Non appena i broccoli hanno terminato il bagno di acqua ghiacciata, asciugateli rapidamente utilizzando uno shaker per insalata o tamponandoli con un tovagliolo di carta e confezionate i pezzi in sacchetti da freezer. Metti solo una porzione in ogni busta perché vorrai scongelarle e usarle un po’ alla volta. Una volta che i broccoli sono stati insaccati, metti i sacchetti nel congelatore.
Se stai acquistando broccoli invece di coltivarli, cerca teste con gemme che siano sode e sode. Se i boccioli nella testa mostrano anche la più piccola apertura, non è una buona scelta per sbollentare e congelare. Ti ritroverai con un prodotto molto più gustoso se hai usato le corone più mature e fresche.

Come conservare e raccogliere i broccoli

Raccogli i broccoli quando le teste sono verdi e sode e prima che i fiori abbiano iniziato ad aprirsi.

Le teste di broccoli sono grappoli di fiori. I fiori sono pronti per il raccolto da 10 a 13 settimane dopo la semina e le piante producono gemme da 6 a 8 settimane.

Il tempo di semina dei broccoli è molto importante poichè  la raccolta dovrà avvenire in un periodo fresco dell’anno. Le temperature superiori i 26° C causeranno l’apertura dei boccioli. Se vivi dove ci sono una breve primavera e una lunga estate, è meglio piantare i broccoli a fine estate per un raccolto autunnale.
Per sapere quando i broccoli sono pronti per la raccolta, fai scorrere il dito sul capolino verde centrale, se ti sembra teso puoi ritardare la raccolta, ma una volta che i boccioli iniziano ad allentarsi inizia la raccolta. Le cimette di broccoli possono essere tagliate 1 o 2 settimane prima che maturino.
Le teste di broccoli possono essere larghe fino a 10 cm, ma le teste più piccole sono molto saporite. Taglia le teste con un pollice o più di gambo attaccato; sia la testa che il gambo sono commestibili.
Pochi giorni dopo il taglio del gambo principale, la pianta inizierà a formare teste più piccole sui germogli laterali. Questi saranno il tuo secondo raccolto. I germogli secondari saranno più piccoli del germoglio centrale, ma molto commestibili e gustosi.

Ogni volta che raccogli, è importante lasciare 5-7 cm di stelo dietro. Nuovi germogli si formeranno su questi steli. Una volta che i capolini si aprono sui fiori gialli, i boccioli avranno superato il loro massimo e potranno diventare amari e farinosi, sebbene commestibili. Raccogli i germogli con un coltello affilato. Taglia gli steli ad angolo in modo che l’umidità non si raccolga sugli steli permettendo alle malattie fungine di crescere. Controlla la pianta ogni 2 o 3 giorni per i germogli raccoglibili.

Continua a tagliare i germogli e la pianta continuerà a produrre nuovi germogli laterali con gemme piccole fino a quando un gelo non ucciderà la pianta. Rompi o taglia questi nuovi germogli più piccoli vicino allo stelo principale. Se i boccioli si aprono a fiori gialli, tagliali via immediatamente altrimenti la pianta smetterà presto di produrre.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Il modo migliore per conservare il pane Questo può sembrare un post banale per alcuni, ma in realtà è una delle domande più comuni che ricevo: qual è il come conservare il pane dopo averlo cotto? E davvero, ha…
Conservare correttamente le mandorle per mantenerle fresche e sicure Le mandorle sono uno spuntino fantastico e un complemento ideale per una dieta sana. Le mandorle sono ricche di sostanze nutritive, comprese fibre e proteine , e sono piuttosto gustose. Tuttavia, se sei…
Come conservare le mele per conservare quel sapore appena raccolto Niente è paragonabile alla croccantezza e al sapore di una mela appena raccolta. Sfortunatamente, lasciate su un piano di lavoro o in una fruttiera, le mele inizieranno a perdere…
Come conservare i fichi – La guida definitiva I fichi sono così delicati e vanno a male così facilmente che diventa un motivo per non guastare questo frutto altamente benefico. Tuttavia, se sai come conservare i fichi, sia freschi…
Come conservare le melanzane crude tagliate e perché si dora così velocemente La melanzana è un alimento delizioso e versatile. Può essere il protagonista di un piatto o semplicemente fungere da forte personaggio di supporto. In ogni caso, molte…
Come congelare le pesche nel modo migliore Contenuti dell’articolo Fai in modo che il frutto preferito dell’estate duri tutto l’anno. Scopri come congelare le pesche in cinque semplici passaggi. In gran parte del Paese (soprattutto qui al Sud) le…

Contenuti dell'articolo