Come conservare gli avocado

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Come conservare gli avocado e come si congela l'avocado

L’avocado ha la particolarità di potersi conservare per diversi giorni, inoltre, è un frutto che si può congelare senza grandi difficoltà. Questo articolo ha l’utilità di spiegare come conservare gli avocado il più a lungo possibile mantenendo inalterate le sue proprietà nutrizionali.

Mantenere l’avocado sano e delizioso a casa, è più facile di quanto si possa pensare. Hai solo bisogno di sapere come conservarli correttamente per mangiarli su un’insalata o in un panino. Determinare il modo migliore per conservare un intero avocado dipende da quanto è maturo. Per scoprire se il tuo avocado è maturo, strizzalo delicatamente e osserva il colore e la consistenza della sua buccia.

Se il tuo avocado cede sotto una leggera pressione e ha una buccia dal verde scuro al nero con una consistenza irregolare, il tuo avocado è maturo.  Per gli avocado maturi, mettili in frigorifero per 2-3 giorni per mantenerli freschi. Se il tuo avocado non è ancora maturo, lascialo sul piano di lavoro della tua cucina. Nei prossimi 4-5 giorni, il tuo avocado maturerà e sarà pronto per essere mangiato. Assicurati di controllare la maturità ogni giorno! Se hai già tagliato l’avocado, ti suggeriamo il limone mantenerlo fresco. 

Come conservare l'avocado

Non refrigerare i tuoi avocado, almeno non inizialmente. Una volta raccolti dall’albero, gli avocado, proprio come le banane ( qui la guida sulla conservazione delle banane), producono etilene, che innesca il processo di maturazione. Un luogo fresco e buio è il migliore per la sua conservazione, con una temperatura ideale di 20 gradi. Gli avocado appena raccolti dovrebbero maturare in queste condizioni entro pochi giorni. Quando è maturo, l’avocado dovrebbe cedere delicatamente alla pressione quando lo spremi ma non essere molliccio. Se vuoi accelerare il processo di maturazione, metti gli avocado in un sacchetto di carta. Questo concentra il gas etilene. Se aggiungi altri frutti come banane e mele, matureranno tutti più rapidamente. 

Come congelare l’avocado

Sappi che congelare l’avocado è possibile! Una volta maturi, gli avocado non tagliati possono essere conservati in frigorifero. L’aggiunta di un acido (il limone è solitamente l’acido naturale preferito) ritarda il processo di oscuramento. Gli avocado tagliati dovrebbero essere congelati. Proprio come le mele, gli avocado tagliati si ossidano rapidamente e diventano marroni. Anche se questo non li rende immangiabili, è esteticamente sgradevole. Per congelare un avocado tagliato, spennella la polpa esposta con succo di limone, copri bene con pellicola trasparente e metti in freezer. L’acidità del succo di limone aiuta a fermare l’ossidazione, così come a limitare la quantità di ossigeno che entra in contatto con la polpa del frutto.

Come scegliere gli avocado

Come la maggior parte dei frutti, gli avocado non maturano finché non vengono raccolti, quindi quelli freschi saranno duri come pietre. Cerca una consistenza uniforme e senza macchie, uniformemente dura o morbida su tutta la sua superficie, e quelle che sembrano pesanti per le loro dimensioni. La polpa dei frutti maturi cederà se pressata delicatamente. Tuttavia, i frutti maturi si ammaccano facilmente con una manipolazione eccessiva nei mercati, e supermercati, quindi è meglio maturare il tuo frutto a casa. Ciò significa pianificare in anticipo e acquistarli da due a cinque giorni in anticipo per assicurarsi che maturino correttamente.

Decapaggio Avocado

Un altro metodo per conservare gli avocado è trasformarli in sottaceti. Il decapaggio è il migliore per gli avocado che sono appena maturi e ancora sodi. Si terranno in frigo per una settimana. Per preparare i sottaceti di avocado, riscalda una miscela di una parte di acqua e una parte di aceto insieme a sale, zucchero e spezie intere come pepe in grani. Portare a ebollizione, sciogliere il sale e lo zucchero e lasciare raffreddare. Tagliare a metà e affettare gli avocado ben maturi, eliminando la buccia e il nocciolo. Aggiungi a un barattolo l’ aceto. Assicurati che i sottaceti di avocado rimangano immersi nella salamoia. Gli avocado in salamoia, a differenza di altri frutti e verdure, non sono raccomandati per l’acqua calda o per l’inscatolamento a pressione.

Info utili: Cos'è l'avocado?

L’ avocado è un popolare frutto verde a forma di pera che cresce sull’albero di avocado ( ora si coltiva anche in Italia ). Si distingue per il suo guscio esterno verde scuro che sembra pelle di alligatore che protegge una polpa cremosa verde chiaro che circonda un singolo seme. Il Messico coltiva la maggior parte degli avocado del mondo. È più comune nei cibi latinoamericani, incluso il famosissimo guacamole.

La frutta può anche essere aggiunta a una varietà di piatti, dalle insalate e frullati alle salse e persino ai dolci. Gli avocado sono ricchi di sostanze nutritive, facili da preparare, il più delle volte crudi o frullati, e offrono una consistenza cremosa e un sapore morbido irresistibile. L’avocado (o pera alligatore) è un frutto dalla polpa verde che diventa più morbida con la maturazione. La pelle esterna testurizzata di ciottoli cambia da un giallo-verde più chiaro a un verde scuro (quasi nero) mentre matura. Questo può variare in base alla varietà, tuttavia, la compattezza piuttosto che il colore della pelle è il modo migliore per giudicare la maturità.

L’avocado cresce nei climi tropicali su alberi ad alto fusto, come il mango e il cocco. La maggior parte proviene da Messico, California, Florida e Hawaii e l’alta stagione va dalla fine dell’inverno all’inizio della primavera. È qui che troverai i migliori e più economici dell’anno. In altri periodi dell’anno e durante la carenza, un singolo avocado può essere costoso. L’avocado può anche variare di dimensioni, dal piccolo “avocadito” da 30 gr al massiccio avocado di 2kg. La maggior parte, tuttavia, è delle dimensioni di un palmo e, come la popolare varietà Hass, pesa circa 200 gr.

Varietà dell'avocado

Sebbene tutti gli avocado abbiano generalmente lo stesso aspetto, ci sono molte varietà di frutta disponibili. Altre varietà di avocado includono Bacon, Fuerte, Gwen, Pinkerton e Zutano. Gli avocado Lamb Hass e Reed sono buone varietà da cercare durante l’estate.

Come coltivare un albero di avocado

Innanzitutto, la buona notizia: coltivare un albero di avocado in casa è semplice. Coltivare una pianta di avocado in casa è solo questione di convincere il seme a radicarsi e germogliare. Non darà frutti, ma avrai gratuitamente una piccola e carina pianta d’appartamento. Vediamo passo dopo passo come iniziare a coltivare un avocado in casa:

Step n. 1

Salvare un nocciolo di avocado (senza tagliarlo o romperlo) e lavare via ogni residuo. Lasciar asciugare, quindi inserire 3-4 stuzzicadenti circa a metà del lato della fossa.

Step n. 2

Sospendi l’estremità larga della fossa in un bicchiere o un barattolo. Riempi il contenitore con abbastanza acqua per immergere il terzo inferiore del seme.

Step n. 3

Posizionare il bicchiere in un luogo caldo lontano dalla luce solare diretta e cambiare l’acqua regolarmente. Le radici e un germoglio dovrebbero apparire in circa 2-6 settimane. In caso contrario, inizia con un altro seme.

Step n. 4

Quando il germoglio diventa alto circa 15 cm, taglialo a circa 7 cm per incoraggiare una maggiore crescita delle radici.

Step n. 5

Una volta che lo stelo ricresce, pianta la fossa in un vaso da 30 cm pieno di terriccio ricco. Ora è il momento di far crescere, crescere, e crescere il tuo albero di avocado!

Nota:

Puoi acquistare alberi più vecchi invece di iniziare da zero. Amazon vende alberi di avocado innestati di 1 m circa di altezza che possono produrre frutti in 3-4 anni invece di 10.

Come prendersi cura di un albero di avocado

Posiziona il vaso in un luogo soleggiato e innaffia leggermente ma spesso. L’obiettivo è mantenere il terreno umido ma non bagnato fradicio. Puoi posizionare l’albero all’aperto in estate purché le temperature rimangano sopra i 8 gradi. Di tanto in tanto pota la tua pianta (ogni 15 cm circa) per incoraggiare la crescita. Come far GERMOGLIARE un SEME/PIANTA di AVOCADO? Vi lascio al canale YouTube di: Viky Ray.

Iscriviti e ricevi in anteprima offerte su tantissimi prodotti

Iscrivendoti accetti la nostra politica sulla privacy.

Conservazione delle zucche dopo la raccolta: scopri come fare Le zucche sono pronte per il raccolto da 75 a 115 giorni dalla semina a seconda della varietà. Le zucche possono essere lasciate sulla vite fino alle prime gelate autunnali….
Come conservare i piselli freschi in casa Mi piace cucinare e mangiare cibi naturali, sani e gustosi, mi piace condividere le ricette e la mia passione nella conservazione dei cibi, e in questo articolo ti spiegherò come conservare i…
Come conservare e congelare gli gnocchi Conservare e congelare correttamente gli gnocchi, consente la conservazione fino a sei settimane. In questo articolo ti spiegheremo come conservare e congelare gli gnocchi correttamente, se vuoi imparare, continua a leggere. La domanda…
Conservare conservare e congelare la polenta In questo articolo che ha lo scopo di essere una guida definitiva su come conservare la polenta, vi spiego come mantenere in casa al meglio la polenta, lasciando inalterato il suo sapore. Il…
Come coltivare un abero di noci Contenuti dell’articolo Ogni fase del processo dalla propagazione, alla raccolta, al confezionamento e infine al mercato è gestita con cura e attenzione. Ci sono oltre 4.000 coltivatori di noci, la maggior parte sono…
Sia che il tuo giardino stia esplodendo di peperoncini, sia che tu ne abbia acquistato una grande quantità dal mercato agricolo locale o dal droghiere, probabilmente ti troverai di fronte a un enigma. Cosa devo fare con tutti i…

Contenuti dell'articolo

Lascia un commento