Benefici farina di avena

Con la crescente popolarità delle diete a basso contenuto di carboidrati, ti starai chiedendo se le colazioni integrali, come la farina d’avena, siano ancora un’opzione salutare. I cereali integrali sono completamente intatti con tre parti distinte: crusca, endosperma e germe. Di conseguenza, i cereali integrali hanno più nutrienti, vitamine, minerali e fibre rispetto alle loro controparti lavorate o raffinate.

L’avena, in particolare, è ricca sotto forma di fibra solubile chiamata beta-glucano, che è benefica per la salute del cuore. La maggior parte degli esperti sarebbe d’accordo sul fatto che c’è molto spazio per la farina d’avena come parte di un piano alimentare sano.

9 Benefici per la salute del consumo di farina d’avena

L’avena è tra i cereali più sani sulla terra. Sono un cereale integrale senza glutine e un’ottima fonte di importanti vitamine, minerali, fibre e antiossidanti.

Gli studi dimostrano che l’avena e la farina d’avena hanno molti benefici per la salute. Questi includono perdita di peso, livelli di zucchero nel sangue più bassi e un ridotto rischio di malattie cardiache.

Ecco 9 benefici per la salute basati sull’evidenza del consumo di avena e farina d’avena.

Cosa sono l’avena e la farina d’avena?

L’avena è un alimento integrale, conosciuto scientificamente come Avena sativa.

La semola d’avena, la forma più integra e integra dell’avena, impiega molto tempo a cuocere. Per questo motivo, la maggior parte delle persone preferisce l’avena arrotolata, schiacciata o tagliata in acciaio.

L’avena istantanea (veloce) è la varietà più elaborata. Anche se richiedono il minor tempo di cottura, la consistenza potrebbe essere molliccia.

L’avena viene comunemente consumata a colazione come farina d’avena, che si ottiene facendo bollire l’avena in acqua o latte. La farina d’avena viene spesso chiamata porridge.

Sono spesso inclusi anche in muffin, barrette di cereali, biscotti e altri prodotti da forno.

Benefici per la salute

La farina d’avena è nutrizionalmente ricca. Ha più proteine ​​della maggior parte dei cereali e contiene anche numerose vitamine e minerali. Contiene antiossidanti e una fibra solubile chiamata beta-glucano, che aiuta diversi sistemi del corpo.

Salute dell’intestino

La fibra solubile di beta-glucano favorisce lo svuotamento regolare dell’intestino e previene la stitichezza. Supporta anche batteri intestinali sani, che possono ridurre i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile e altri problemi intestinali.

Abbassa il colesterolo

La fibra solubile come il beta-glucano nella farina d’avena abbassa il colesterolo. In uno studio, coloro che hanno mangiato crusca d’avena hanno sperimentato un calo del 23% del colesterolo totale. I ricercatori ritengono che diversi meccanismi nel corpo siano responsabili della riduzione del colesterolo.

Salute del cuore

L’avena è ricca di antiossidanti chiamati avenantramidi, non presenti in altri cereali. Questi antiossidanti riducono l’infiammazione e rilassano le arterie, migliorando la salute del cuore.

Controllo della glicemia

La fibra solubile in alcuni avena può impedire l’aumento della glicemia dopo un pasto. Il carico glicemico dell’avena meno trasformata è medio-basso, il che li rende un carboidrato adatto a chi soffre di diabete. Chi ha il diabete dovrebbe evitare la farina d’avena istantanea, che ha un alto indice glicemico.

Controllo del peso

Mangiare cibi ricchi di fibre come la farina d’avena produce una sensazione di soddisfazione, che può rendere meno probabile l’eccesso di cibo. La particolare fibra della farina d’avena, il beta-glucano, rende il contenuto dell’intestino molto viscoso e può farti sentire sazio più a lungo.

L’avena finemente macinata può aiutare con la cura della pelle

Non è un caso che l’avena si trovi in ​​numerosi prodotti per la cura della pelle. I produttori di questi prodotti spesso etichettano l’avena finemente macinata come “farina d’avena colloidale”.

La FDA ha approvato la farina d’avena colloidale come sostanza protettiva per la pelle nel 2003. Ma in realtà, l’avena ha una lunga storia di utilizzo nel trattamento del prurito e dell’irritazione in varie condizioni della pelle.

Ad esempio, i prodotti per la pelle a base di avena possono migliorare i sintomi fastidiosi dell’eczema.

Nota che i benefici per la cura della pelle riguardano solo l’avena applicata sulla pelle, non quelli che vengono mangiati.

Possono diminuire il rischio di asma infantile

L’asma è la condizione cronica più comune nei bambini.

È un disturbo infiammatorio delle vie aeree, i tubi che trasportano l’aria da e verso i polmoni di una persona.

Sebbene non tutti i bambini presentino gli stessi sintomi, molti sperimentano tosse ricorrente, respiro sibilante e mancanza di respiro.

Ricerche precedenti indicano che l’introduzione precoce dell’avena, ad esempio, può effettivamente proteggere i bambini dallo sviluppo dell’asma..

Uno studio riporta che l’alimentazione dell’avena ai bambini prima dei 6 mesi è associata a un ridotto rischio di asma infantile.

L’avena può aiutare ad alleviare la stitichezza

Persone di tutte le età e popolazioni soffrono di stitichezza. Questo si riferisce a movimenti intestinali rari e irregolari che sono difficili da superare.

La costipazione colpisce quasi 16 adulti su 100 e circa 33 adulti su 100 di età pari o superiore a 60 anni.

Gli studi indicano che la crusca d’avena, lo strato esterno del chicco ricco di fibre, può aiutare ad alleviare la stitichezza negli anziani.

Uno studio ha rilevato che il benessere è migliorato per 30 anziani che hanno consumato una zuppa o un dessert contenente crusca d’avena ogni giorno per 12 settimane.

Inoltre, il 59% di queste persone è stato in grado di smettere di usare lassativi dopo lo studio di 3 mesi, mentre l’uso complessivo di lassativi è aumentato dell’8% nel gruppo di controllo.

È stato anche dimostrato che la crusca d’avena riduce i sintomi gastrointestinali e aiuta la digestione nelle persone che convivono con la colite ulcerosa.

Tuttavia, mentre la fibra solubile nell’avena è generalmente efficace contro la stitichezza, si è scoperto che è meno efficace contro la stitichezza indotta da oppioidi, poiché non influisce sul movimento del colon che i farmaci possono sopprimere.

Valori nutrizionali

L’avena è ricca di importanti vitamine, minerali e composti vegetali antiossidanti. Mezza tazza (78 grammi) di avena secca contiene:

  • Manganese: 63,91% del valore giornaliero (DV)
  • Fosforo: 13,3% del DV
  • Magnesio: 13,3% del DV
  • Rame: 17,6% del DV
  • Ferro: 9,4% del DV
  • Zinco: 13,4% del DV
  • Folato: 3,24% del DV
  • Vitamina B1 (tiamina): 15,5% del DV
  • Vitamina B5 (acido pantotenico): 9,07% del DV
  • quantità minori di calcio, potassio, vitamina B6 (piridossina) e vitamina B3 (niacina)

Articolo correlato: Come conservare i cereali.