Benefici del melograno

Il succo fresco non deve essere verde o pieno di spinaci per essere sano. Il succo di melograno contiene più di 100 sostanze fitochimiche. Il frutto del melograno è stato usato per migliaia di anni come medicina.

Oggi, il succo di melograno viene studiato per i suoi numerosi benefici per la salute. Può aiutare con la prevenzione del cancro , il supporto immunitario e la fertilità.

Melograno: 10 benefici per la salute e la nutrizione

I melograni sono frutti rossi rotondi. Presentano una polpa interna bianca densamente ricca di semi commestibili croccanti e succosi chiamati arilli.

Potrebbero essere meglio conosciuti per il succo dai colori vivaci in cui vengono spesso utilizzati, ma questi frutti unici hanno molto di più da offrire.

Con il potenziale per supportare molti aspetti della salute, dall’immunità alla salute del cervello, vale la pena aggiungere i melograni alla tua routine alimentare sana.

Questo articolo esamina i numerosi benefici nutrizionali e per la salute dei melograni.

1. Ricco di sostanze nutritive

I piccoli semi rosa all’interno di un melograno, chiamati arilli, sono la parte commestibile del frutto. Sebbene possano essere laboriosi da rimuovere dalla polpa interna del frutto, il loro profilo nutrizionale e il loro sapore valgono l’investimento.

Nel complesso, i melograni sono poveri di calorie e grassi ma ricchi di fibre, vitamine e minerali. Contengono anche alcune proteine.

Di seguito è riportato il nutrimento per gli arilli in un frutto di melograno medio:

Calorie: 234
Proteine: 4,7 grammi
Grasso: 3,3 grammi
Carboidrati: 52 grammi
Zucchero: 38,6 grammi
Fibra: 11,3 grammi
Calcio: 28,2 mg, o 2% del valore giornaliero (DV)
Ferro: 0,85 mg, o 5% del DV
Magnesio: 33,8 mg, o 8% del DV
Fosforo: 102 mg, o 8% del DV
Potassio: 666 mg, ovvero il 13% del DV
Vitamina C: 28,8 mg, o 32% del DV
Folato (vitamina B9): 107 mcg, ovvero il 27% del DV

I piccoli semi rosa all’interno di un melograno, chiamati arilli, sono la parte commestibile del frutto. Sebbene possano essere laboriosi da rimuovere dalla polpa interna del frutto, il loro profilo nutrizionale e il loro sapore valgono l’investimento.

Nel complesso, i melograni sono poveri di calorie e grassi ma ricchi di fibre, vitamine e minerali. Contengono anche alcune proteine.

Di seguito è riportato il nutrimento per gli arilli in un frutto di melograno medio:

  • Calorie: 234
  • Proteine: 4,7 grammi
  • Grasso: 3,3 grammi
  • Carboidrati: 52 grammi
  • Zucchero: 38,6 grammi
  • Fibra: 11,3 grammi
  • Calcio: 28,2 mg, o 2% del valore giornaliero (DV)
  • Ferro: 0,85 mg, o 5% del DV
  • Magnesio: 33,8 mg, o 8% del DV
  • Fosforo: 102 mg, o 8% del DV
  • Potassio: 666 mg, ovvero il 13% del DV
  • Vitamina C: 28,8 mg, o 32% del DV
  • Folato (vitamina B9): 107 mcg, ovvero il 27% del DV

In confronto, una porzione da 1/2 tazza (87 grammi) di arilli fornisce 72 calorie, 16 grammi di carboidrati, 3,5 grammi di fibre, 1 grammo di grassi e 1,5 grammi di proteine.

Tieni presente che le informazioni nutrizionali per il melograno e gli arilli differiscono da quelle del succo di melograno, che non fornisce molte fibre o vitamina C. Questo vale per la frutta in generale: mangiare l’intera forma fornirà più fibre.

2. Ricco di antiossidanti

Gli antiossidanti sono composti che aiutano a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi. I radicali liberi sono sempre presenti nel tuo corpo, ma averne troppi può essere dannoso e contribuire a numerose malattie croniche.

I melograni sono ricchi di antiossidanti e composti polifenolici che offrono protezione da questo danno. I principali composti bioattivi con attività antiossidante che si trovano nei melograni sono chiamati punicalagine, antociani e tannini idrolizzabili.

Ottenere antiossidanti da frutta e verdura come i melograni è un ottimo modo per sostenere la salute generale e aiutare a prevenire le malattie.

3. Può aiutare a tenere a bada l’infiammazione

L’infiammazione a breve termine è una normale risposta corporea a infezioni e lesioni. Tuttavia, l’ infiammazione cronica può essere un problema se non trattata, ed è comune oggi, in particolare nelle culture occidentalizzate.

Quando l’infiammazione non viene affrontata, può contribuire a molte condizioni croniche, tra cui malattie cardiache, diabete di tipo 2, cancro e morbo di Alzheimer. Il consumo di melagrane può aiutare a prevenire l’infiammazione cronica associata all’aumento del rischio di malattie croniche.

Ciò è in gran parte attribuito a composti chiamati punicalagine, che hanno dimostrato di avere proprietà antiossidanti e antinfiammatorie in studi in provetta e sugli animali.

Alcuni studi sull’uomo hanno anche scoperto che il consumo di succo di melograno può ridurre i marcatori di infiammazione nel corpo.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche su come mangiare semi di melograno freschi influenzi l’infiammazione negli esseri umani.

4. Può avere proprietà antitumorali

Alcuni studi in provetta hanno scoperto che i composti nel frutto, nel succo e nell’olio del melograno possono aiutare a uccidere le cellule tumorali o rallentarne la diffusione nel corpo.

Sia gli studi in provetta che quelli sull’uomo indicano che il melograno può aiutare a combattere l’infiammazione e rallentare la crescita delle cellule tumorali. Infatti, il frutto ha dimostrato effetti antitumorali nei tumori del polmone, della mammella, della prostata, della pelle e del colon.

Altre ricerche sugli animali hanno scoperto che il melograno aiuta a rallentare la crescita del tumore nelle prime fasi del cancro al fegato. Aiuta anche a sopprimere le risposte infiammatorie e lo stress ossidativo.

Secondo un vecchio studio in provetta, l’estratto di melograno può anche essere utile per rallentare la crescita, o addirittura causare la morte, delle cellule tumorali della prostata.

L’antigene prostatico specifico (PSA) è un marker di cancro alla prostata nel sangue. Se i livelli di PSA raddoppiano in un breve lasso di tempo, indica un rischio significativamente più elevato di morte per cancro alla prostata.

Due studi precedenti hanno scoperto che somministrare agli uomini succo o estratto di melograno prolungava significativamente il periodo di raddoppio del PSA, riducendo il rischio di morte per cancro alla prostata. Tuttavia, sono necessarie più prove umane.

5. Può offrire benefici per la salute del cuore

Ci sono prove che i frutti ricchi di composti polifenolici, come il melograno, possono giovare alla salute del cuore.

Studi in provetta hanno scoperto che l’estratto di melograno può ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione nelle arterie, abbassare la pressione sanguigna e aiutare a combattere l’aterosclerosi – accumulo di placca nelle arterie che può portare a infarti e ictus.

In uno studio sull’uomo, alle persone con malattie cardiache è stata somministrata 1 tazza (220 ml) di succo di melograno al giorno per 5 giorni. Il succo ha ridotto significativamente la frequenza e la gravità del dolore toracico, così come alcuni biomarcatori nel sangue che suggeriscono un effetto protettivo sulla salute del cuore.

Tuttavia, mancano ricerche di alta qualità sul melograno e sulla salute del cuore negli esseri umani.

6. Supporta la salute delle vie urinarie

Studi in provetta e sull’uomo hanno scoperto che l’estratto di melograno può aiutare a ridurre la formazione di calcoli renali, un vantaggio che è in gran parte attribuito alla sua attività antiossidante.

In uno studio, agli adulti di età compresa tra 18 e 70 anni che soffrivano di calcoli renali ricorrenti sono stati somministrati 1.000 mg di estratto di melograno per 90 giorni. Si è scoperto che questo aiuta a inibire il meccanismo con cui si formano le pietre nel corpo.

Inoltre, studi sugli animali hanno scoperto che l’estratto di melograno può aiutare a regolare la concentrazione di ossalati, calcio e fosfati nel sangue, che sono componenti comuni dei calcoli renali.

7. Può avere proprietà antimicrobiche

I composti del melograno possono aiutare a combattere i microrganismi dannosi come alcuni tipi di batteri, funghi e lieviti.

Ad esempio, sia gli studi più vecchi che quelli più recenti suggeriscono che possono proteggere la salute della tua bocca prendendo di mira i germi orali indesiderati che possono diventare problematici se cresciuti troppo, come quelli che causano l’alitosi e promuovono la carie..

Uno studio in provetta ha scoperto che i composti del melograno hanno anche effetti antibatterici contro Listeria monocytogenes, un batterio che si trova in ambienti umidi che può causare gravi malattie se ingerito.

8. Può migliorare la resistenza all’esercizio

I polifenoli nei melograni possono aumentare la resistenza all’esercizio , il periodo di tempo in cui sei in grado di svolgere un’attività fisica prima di stancarti.

Uno studio sull’uomo ha scoperto che l’assunzione di solo 1 grammo di estratto di melograno 30 minuti prima di correre aumentava il tempo di esaurimento del 12%.

Altre ricerche sull’uomo hanno scoperto che gli integratori di melograno hanno il potenziale per migliorare sia la resistenza all’esercizio che il recupero muscolare.

Tuttavia, la ricerca che utilizza il succo di melograno non ha riscontrato alcun beneficio per il recupero muscolare dopo l’esercizio che ha preso di mira i flessori del gomito, indicando che sono necessari ulteriori studi sull’argomento dei melograni e sulle prestazioni e il recupero dell’esercizio.

9. Buono per il tuo cervello

I melograni contengono composti chiamati ellagitannini, che agiscono come antiossidanti e riducono l’infiammazione nel corpo.

In quanto tali, offrono anche benefici protettivi per il cervello contro condizioni influenzate dall’infiammazione e dallo stress ossidativo.

Alcuni studi hanno scoperto che gli ellagitannini possono aiutare a proteggere il cervello dallo sviluppo del morbo di Alzheimer e del morbo di Parkinson, riducendo il danno ossidativo e aumentando la sopravvivenza delle cellule cerebrali..

Possono anche supportare il recupero da lesioni cerebrali ipossico-ischemiche.

Si ritiene che gli ellagitannini nel melograno aiutino a produrre un composto nell’intestino chiamato urolitina A, che è stato studiato per la sua capacità di ridurre l’infiammazione nel cervello e ritardare l’insorgenza di malattie cognitive.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per comprendere meglio la potenziale connessione tra il melograno e la salute del cervello.

10. Supporta la salute dell’apparato digerente

Ricerche più vecchie e più recenti suggeriscono che la salute dell’apparato digerente, determinata in gran parte dai batteri intestinali, è fortemente legata alla salute generale. In quanto tale, è importante supportare la tua salute digestiva e il melograno può essere una parte di questo sforzo).

Alcuni studi sugli animali più vecchi e più recenti hanno scoperto che il melograno ha effetti antinfiammatori e antitumorali che richiedono attività nell’intestino e coinvolgono in gran parte il suo contenuto di acido ellagico.

Studi in provetta hanno anche scoperto che il melograno può aumentare i livelli di batteri intestinali benefici, inclusi Bifidobacterium e Lactobacillus , suggerendo che potrebbe avere effetti prebiotici.

I prebiotici sono composti, generalmente fibre, che fungono da carburante per i batteri buoni, o probiotici, nel tratto digestivo. I prebiotici consentono a questi batteri di prosperare e supportare un microbioma intestinale più sano.

Inoltre, gli arilli di melograno sono ricchi di fibre, offrendo circa 3,5 grammi per porzione da 1/2 tazza (87 grammi).

La fibra è essenziale per la salute dell’apparato digerente e può proteggere da alcune condizioni digestive, come costipazione, emorroidi, cancro del colon, malattia da reflusso gastroesofageo e diverticolite.

Benefici del melograno: Conclusioni

I melograni sono frutti succosi e dolci con semi commestibili chiamati arilli confezionati saldamente all’interno. Sono ricchi di fibre, vitamine e minerali e contengono anche alcune proteine.

Sono anche pieni di antiossidanti e composti antinfiammatori come le punicalagine. Questi sono stati studiati per i loro benefici protettivi per la salute del cuore, delle vie urinarie, del cervello, dell’apparato digerente e della prostata.

Il melograno può anche avere benefici antitumorali, supportare la resistenza all’esercizio e il recupero muscolare e combattere i germi nocivi.

Sebbene la ricerca umana su alcuni di questi potenziali benefici sia carente, è sicuro affermare che il melograno è un’aggiunta gustosa e nutriente alla tua dieta.

Articolo correlato: Valori nutrizionali del melograno.